economia

Presentata al Vinitaly la nuova guida Orvieto Doc Classico

lunedì 8 aprile 2019
Presentata al Vinitaly la nuova guida Orvieto Doc Classico

Una grande testimonianza di saperi, tradizioni, storia e qualità. Questo è raccolto nella nuova pubblicazione de Le Guide di Repubblica dedicata all’Orvieto e all’Orvietano. Il volume Orvieto Doc Classico, in vendita da lunedì 8 aprile in tutte le edicole d’Italia, è stato presentato al Vinitaly di Verona, nello stand di Repubblica alla presenza del direttore de Le Guide di Repubblica, Giuseppe Cerasa, il presidente di Assoenologi, Riccardo Cotarella, il presidente della Regione Umbria, Catiuscia Marini e i sindaci di Orvieto, Giuseppe Germani e Castiglione in Teverina, Mirko Luzi. 

"Questa è la seconda guida di territorio pubblica da Le Guide di Repubblica - ha detto il direttore Giuseppe Cerasa -. Siamo convinti che parlando di territori, anche piccoli ma importanti, si possa creare una nuova formula di turismo legata al vino, alle cose belle, patrimonio artistico culturale. Un modo non soltanto utile a conoscere luoghi e storie importanti, ma per alimentare la vita di curiosi di cose bella della nostra Italia”.

Ad evidenziare il lavoro di Cerasa e soprattutto il valore di una pubblicazione distribuita in tutta Italia, capace di esaltare le qualità dell’Orvieto e del territorio Orvietano è stato il presidente di Assoenologi, Riccardo Cotarella

“Per me da Orvietano Doc è un piacere e un onore essere qui alla presentazione di un volume bellissimo; di un lavoro che racconta in modo straordinario un territorio altrettanto bello e da scoprire - ha detto Cotarella -. Altrettanto sono orgoglioso che il nostro territorio venga “cantato” non solo da un carissimo amico, Giuseppe Cerasa, ma da un professionista che riesce in maniera unica a fare emergere il valore umano e affascinante dei luoghi che racconta. Questo volume canta Orvieto e il suo territorio come nessuno ha mai fatto. Leggendolo non solo si ha la possibilità di scoprire il territorio dell’Orvieto ma di scoprire e conoscere una città unica al mondo, per la sua bellezza, per la sua storia, per i suoi monumenti, per la sua arte. L’Orvieto è una delle poche denominazioni che porta lo stesso nome della città e questo significa non solo darle un’identità, ma un simbolo, una simbiosi che li lega profondamente”. 

“L’Orvieto - ha aggiunto ancora il presidente del Comitato Scientifico di Orvieto di Vino -, dopo il Duomo, può considerarsi un’opera d’arte dell’uomo e delle sue tradizioni. Un vino che ha origini lontanissime dagli etruschi, ai greci, ai romani. Una tradizione che giunge fino ai giorni nostri passando per la Divina Commedia di Dante, agli scritti di Freud e D’Annunzio. Oggi abbiamo non solo il bisogno di mantenere viva questa nobile tradizione, ma di promuoverla, amplificarla e divulgarla nel modo migliore. Grazie, dunque, a testimonianze importanti come questa del volume Orvieto Doc Classico e al lavoro del Consorzio Vini di Orvieto dei soci e di tutti produttori che quotidianamente s’impegnano per fare dell’Orvieto un vino di eccellente qualità, apprezzato e conosciuto nel mondo”.

Apprezzamento altrettanto condiviso quello del sindaco di Orvieto, Giuseppe Germani. “Il vino è nel Dna della città sin dall’epoca etrusca – ha detto il primo cittadino - ed ha caratterizzato ogni epoca e civiltà successiva, arrivando ai giorni nostri con il suo alto potenziale di prodotto ed eccellenza di territorio che si è via via sempre più affermato nel mondo. Oggi, il modello di sviluppo che il nostro territorio intende implementare nel settore agricolo passa senza ombra di dubbio attraverso il potenziamento e la valorizzazione dell’agricoltura e del paesaggio come apparato di connessione tra sistema di formazione, turismo, produzione di colture, cultura, enogastronomia, innovazione. Di questo processo di cambiamento il vino è sicuramente il grande protagonista”.

Per il sindaco di Castiglione in Teverina, Mirko Luzi, “La pubblicazione di questa guida è un elemento che salda ancora di più il legame della Tuscia, tra l’Orvietano e la zona della Teverina. Legame che si fonda non solo nella produzione dell’Orvieto ma in rapporti di promozione territoriale importanti che vanno ogni giorno alimentati e condivisi”. 

“La Regione Umbria - ha concluso la governatrice dell’Umbria, Catiuscia Marini, - crede fortemente nella valorizzazione della promozione dei territori e accoglie con con grande apprezzamento il lavoro delle Guide di Repubblica e del suo direttore, Giuseppe Cerasa, perché permette all’Umbria e zone importanti come quella di Orvieto di farsi conoscere e di farsi apprezzare a livello nazionale. La storia degli agricoltori e del vino di Orvieto è una storia antica che continua ogni giorno a scoprirsi moderna e intraprendente. Un percorso di valorizzazione importante al quale siamo onorati di contribuire e di far crescere insieme”. 

Germani, "Vino protagonista dello sviluppo del territorio Orvietano"

Commenta su Facebook

Accadeva il 22 aprile

Allarme sicurezza, sale in ospedale per una visita e le rubano l'auto

#OrvietoSocialTour. Occhi da top Instagramers per raccontare la grande bellezza

Luci basse per l'Earth Day. Al Colle del Duomo, di notte l'arte si racconta

Il nuovo tour dei Brahmanelporto parte dalla Germania

Modifiche temporanee alla circolazione stradale, il mercato trasloca in Piazza Cahen

Consenso al Pd su sostegno alle frazioni e gestione diretta dei servizi turistici e culturali

Orvieto dice addio ad Enrico Medioli

Festa della Liberazione, le iniziative a Todi per il 25 Aprile

Il Comune di Parrano per la libertà di Gabriele Del Grande

Al via "Il Maggio dei Libri". In Umbria una settantina di iniziative e la presentazione di kit-lettura per bambini

Usl Umbria 2: "Altre cinque strutture hanno superato le verifiche per l'accreditamento"

A scuola di sicurezza, con la Polstrada. Via a un nuovo ciclo di incontri di educazione stradale

In Duomo l'ultimo saluto. Germani: "La città lo ricorderà"

Geotermia. Nogesi: "Assalto alla diligenza con la complicità del postiglione"

Inaugurato il Centro di ricerca e documentazione sulla disabilità

"Aspettando i Pugnaloni 2017", presentazione dei bozzetti al Teatro Boni

Da Bardano al resto dell'Umbria, l'abbassamento delle temperature compromette la produzione agricola

Consap chiede l'istituzione di un presidio di polizia in ospedale

Orvieto4Ever 2017. È "Victory", il tema del concerto-evento con Andrea Bocelli

Pd, macchina organizzativa al lavoro in vista delle primarie

TeMa, lettera aperta di Calcagni al sindaco Germani

Madonna del Fossatello in festa per la 277esima ricorrenza

Buon lavoro al Laboratorio per la Biennale dello Spazio Pubblico

Dramma sulle strade orvietane, muore quarantenne in moto

Escursione guidata alla scoperta delle antiche miniere e fornaci di Vetriolo

Voleva gettarsi dall'Albornoz. Ragazzo orvietano salvato da agente di Polizia

Lotta all'abusivismo. I tassisti orvietani non ci stanno e alzano la voce

Furto nella notte in un'abitazione a Pianlungo. Oro e contanti nel bottino dei malviventi

Servizi migliori a costi più bassi. Avviato dal SII il monitoraggio dei contatori abusivi

Fabro. Dal 23 aprile al 22 maggio "Il Mito di Garibaldi". Mostra storica al Castello di Carnaiola

Svolgimento della "Via Crucis" nel Centro Storico e ad Orvieto Scalo. Indicazioni per la circolazione

La Giunta regionale approva il regolamento per contributi all'attività e all'impiantistica sportiva

Calandrino, Buffalmacco e la giostra del Presidente

Allerona. Mostra fotografica di Ellen Emerson dedicata alla magia dell'albero: 23 aprile - 8 maggio

L'Assessore al Turismo e Commercio Marco Sciarra interviene sulla questione "tassisti abusivi"

Confagricoltura Umbria in prima linea per la sicurezza in agricoltura. A breve l'avvio di nuovi corsi di formazione

Ultime partenze. Si conclude la gestione dei migranti tunisini al centro Caritas di Orvieto

Operazione "Pasqua sicura". Carabinieri in azione, due arresti per tentato furto

Continua la Conferenza programmatica del PD Orvieto. Prossime tappe centrate sull'ascolto dei cittadini

E' ancora possibile studiare e lavorare in democrazia?

Premiate le migliori pizze di Pasqua dell'Orvietano al Palazzo del Gusto

Il PdCI Orvieto su una battuta "infelice" di Fabio Fazio: "Il PdCI e Rifondazione comunista esistono ma Fazio non lo sa perché guarda troppa tv"

"Il Mosaico Risorto. Inediti di Cesare Nebbia tra restauro e valorizzazione". Spazio espositivo a Palazzo Coelli fino al 23 maggio

"Le vie della tessitura" a Palazzo dei Sette. Mostra di artigianato ed arte tessile

Settimana della Cultura. Il Duomo di Orvieto oggetto di una visita organizzata dal Comune di Castel Viscardo

Cordoglio per la scomparsa del collega Marcello Martinelli

Protezione Civile. Sabato 24 aprile ad Orvieto assemblea regionale del Volontariato

Local on line, la forza dell'informazione dal territorio. Al Festival del Giornalismo in corso a Perugia il punto su ruolo, problemi e prospettive delle news locali

Elogio dell'erba verde

Diserbo a raffica? No grazie!

"Non numeri ma persone". Mostra fotografica alla Chiesa di San Rocco

Verso OrvietoComics #2. Una locandina che farà storia

"Abruzzo un anno dopo" mostra fotografica della Protezione Civile di Orvieto

Avviato l'iter partecipativo per definire il Quadro Strategico di Valorizzazione del centro storico

"Il Ruggito dell'Eccellenza Italiana". Alla Tenuta Vitalonga festa in campagna in compagnia delle rosse di Maranello

Porano apre il progetto "Strade Sicure" nei piccoli Comuni della provincia di Terni. Intervista al presidente ACI Bartolini e al vice sindaco Conticelli

Venerdì a San Venanzo "La foresta incantata", spettacolo teatrale di Solidarietà

L'assessore Sciarra: "La legge 12 non prevede l'esclusiva alla partecipazione delle associazioni di categoria". Intanto il coordinamento dei commercianti convoca un'importante assemblea per il prossimo lunedì