economia

"Le Vie della Ceramica". Quattro Comuni firmano il patto per il rilancio del settore

venerdì 22 dicembre 2017
"Le Vie della Ceramica". Quattro Comuni firmano il patto per il rilancio del settore

La grande tradizione della ceramica in Umbria prosegue e si rilancia grazie alla sinergia intrapresa nella giornata di giovedì 21 dicembre tra le quattro città umbre facenti parte dell’AICC (Associazione Italiana Città della Ceramica). Presso la sala Giunta del Comune di Deruta si è svolto, infatti, un incontro tra i sindaci di Deruta, Michele Toniccini, Gualdo Tadino, Massimiliano Presciutti, Gubbio, Filippo Stirati, Orvieto (il Sindaco, Giuseppe Germani assente giustificato per altri impegni istituzionali concomitanti ha seguito le varie fasi dei lavori condividendone lo spirito e l’operatività) ed il Segretario e Coordinatore AICC Giuseppe Olmeti per discutere su alcuni temi caldi riguardanti il futuro della ceramica.

Tra le tante questioni discusse, in particolare, sono emerse due tematiche molto rilevanti: la prima riguardante gli effetti del Decreto Legislativo 10 febbraio 2017, n. 29 (Disciplina sanzionatoria per la violazione di disposizioni di cui ai regolamenti (CE) n. 1935/2004, n. 1895/2005, n. 2023/2006, n. 282/2008, n. 450/2009 e n. 10/2011, in materia di materiali e oggetti destinati a venire a contatto con prodotti alimentari e alimenti) rispetto ai prodotti ceramici; la seconda inerente la condivisione del progetto “Le vie della Ceramica” tra i quattro comuni di Gualdo Tadino, Deruta, Gubbio ed Orvieto.

“L’incontro – hanno sottolineato i Sindaci – è stato utilissimo per fare il punto della situazione sul settore della ceramica, trovare soluzioni su questioni annose che riguardano artigiani ed industrie e sviluppare dei progetti innovativi in sinergia tra i nostri comuni per cercare di rilanciare la ceramica. In relazione al Decreto Legislativo 10 febbraio 2017, che ha fatto emergere la problematica dei materiali e oggetti in ceramica a contatto con gli alimenti, abbiamo condiviso e sottoscritto un documento rivolto ai parlamentari umbri, che è un appello affinché possano essere prorogati i termini prestabiliti per consentire ad artigiani ed imprese di mettersi in regola con i dettami di legge, viste le difficoltà oggettive che necessitano per effettuare gli adeguamenti.

La riunione è stata estremamente positiva per il fatto che il progetto ‘Le vie della Ceramica’, inizialmente frutto della sinergia tra il Comune di Gualdo Tadino e Deruta, ha visto l’adesione e la condivisione da parte anche dei Comuni di Gubbio e Orvieto. Ciò permetterà di rafforzare il progetto stesso, che ha l’obiettivo di creare una rete tra le città della ceramica in Umbria con l’intenzione di rilanciare e rafforzare, innovando, il settore della ceramica.

Saranno 4 gli asset principali: innovazione, formazione, nuove tecnologie e tutela del prodotto. La ceramica ha sempre rappresentato un tratto distintivo ed identificativo per le nostre comunità, per anni il settore ed il suo indotto hanno garantito, sviluppo, lavoro e prospettive per il futuro, proprio nel momento in cui sembra intravedersi la luce in fondo al tunnel dopo un lungo periodo di crisi è nostra intenzione ripartire dalle radici comuni, dalla ceramica appunto.

Ricerca e innovazione sono elementi essenziali per mantenere l’industria della ceramica artistica in prima linea in tutto il mondo; i prodotti innovativi ed il design possono creare infatti sempre nuove opportunità di mercato. Inoltre le tecnologie avanzate possono offrire risorsa e efficienza energetica, contribuendo anche agli obiettivi europei fissati in questi settori. L’industria della ceramica deve necessariamente comprendere l’importanza della ricerca e dell'innovazione per mantenere la competitività globale, al fine di creare nuove opportunità di mercato e divenire più sostenibile, con particolare riferimento in termini di efficienza energetica e di risorse”.

Fonte: Ufficio Stampa Comune di Orvieto

Commenta su orvietonews

Inserisci un commento

Per dare più forza alle tue idee usa la tua vera identità. Puoi anche usare uno pseudonimo.

È obbligatorio inserire la tua e-mail.

È obbligatorio specificare un valore.Formato non valido.

Spunta questa opzione, per rimanere aggiornato: riceverai una e-mail che ti avvisa ogni volta che verrà aggiunto un commento a questa notizia.

Numero massimo di caratteri: 1500

Note:
E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purché rispettoso della persona e delle opinioni. La redazione si riserva pertanto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi. Inviando un commento accetti le nostre regole di pubblicazione. Prima di inviare leggi l'informativa sulla Privacy. .

Commenta su Facebook

Accadeva il 22 gennaio

Meteo

lunedì 22 gennaio
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
21:00 5.1ºC 96% buona direzione vento
martedì 23 gennaio
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 7.5ºC 91% buona direzione vento
15:00 10.1ºC 68% buona direzione vento
21:00 3.9ºC 89% buona direzione vento
mercoledì 24 gennaio
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 5.5ºC 69% buona direzione vento
15:00 10.6ºC 58% buona direzione vento
21:00 2.7ºC 88% buona direzione vento
giovedì 25 gennaio
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 5.6ºC 92% buona direzione vento
15:00 9.5ºC 80% buona direzione vento
21:00 7.2ºC 96% buona direzione vento

Previsioni complete per 7 giorni