economia

"Intrecci", inaugurata la scuola di alta formazione della famiglia Cotarella

lunedì 18 dicembre 2017
"Intrecci", inaugurata la scuola di alta formazione della famiglia Cotarella

Una giornata che lascia il segno e che apre un nuovo percorso per l’arte italiana della ristorazione. Da pochi giorni, presso il Muvis – Museo del Vino e delle Scienze Agroalimentari di Castiglione in Teverina, è stata inaugurata "Intrecci", la scuola di alta formazione di sala della famiglia Cotarella.

Il sogno di Dominga, Marta ed Enrica Cotarella è diventato realtà con il preciso obiettivo di portare nel mercato del lavoro e della ristorazione professionisti di altissimo livello formati all’interno di "Intrecci".

Negli ultimi anni il mondo dei media ha fortemente indirizzato l'attenzione dei giovani verso percorsi formativi culinari che hanno messo al centro la figura degli chef, tralasciando fortemente l'importanza delle altre figure professionali che compongono l'eccellenza dell'offerta dell'alta ristorazione italiana, fiore all'occhiello della nostra economia. A partire da questa considerazione nasce Intrecci, prima scuola di formazione di sala, prima offerta formativa in questa direzione, in Italia ed in Europa. Intrecci si fonda su tre principi chiave, ovvero le "tre C" come Curiosità, Cultura e Coraggio.

Molti i rappresentanti delle istituzioni che hanno presenziato all'inaugurazione di "Intrecci" a partire dal presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti accompagnato dall’assessore all’agricoltura Carlo Hausmann e dai consiglieri Enrico Panunzi e Daniele Sabatini, la presidente della Regione Umbria Catiuscia Marini, l’onorevole Alessandro Mazzoli, l’assessore al Comune di Firenze Anna Paola Concia e alcuni sindaci del comprensorio, Giuseppe Germani di Orvieto, Francesco Bigiotti di Bagnoregio, Federico Gori di Montecchio.

All’evento tante le personalità presenti: da Bruno Vespa a Massimo D’Alema, dal segretario generale della Coldiretti Vincenzo Gesmundo al Marchese Piero Antinori, dal Presidente della Fondazione italiana sommelier Franco Maria Ricci. Non potevano certo mancare i fratelli Riccardo e Renzo Cotarella. Proprio durante i momenti dell'evento conviviale che ha fatto da cornice all'inaugurazione della Scuola di Alta Formazione è stato annunciata la proposta avanzata all'Università del Sannio per il conferimento di una laurea Honoris Causa al presidente di Assoenologi, Riccardo Cotarella.

“È un progetto importante, che appoggiamo con grande convinzione - ha detto la presidente della Regione Umbria Catiuscia Marini - perchè il mondo della ristorazione, di cui lʼaccoglienza è una parte fondamentale, è decisiva anche nella valorizzazione dei nostri territori e del loro patrimonio agricolo ed enogastronomico”.



“Progetto importante perchè mette insieme la valorizzazione delle eccellenze, che è determinante per il nostro sistema economico, ma soprattutto mentre al centro i giovani, ai quali come istituzioni e come imprenditori abbiamo il dovere di restituire un futuro da sognare con entusiasmo”, ha aggiunto il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti.

Parole che hanno fatto eco allʼaugurio arrivato per lettera da parte del Ministro della Pubblica Istruzione, Valeria Fedeli: “grazie alla famiglia Cotarella per questa iniziativa, investire sulla formazione dei nostri giovani è decisivo, in ogni campo”.

"La scuola Intrecci - ha sottolineato il primo cittadino di Castiglione in Teverina, Mirko Luzi - sorge presso il MUVIS – Museo del Vino e delle Scienze agroalimentari, volto alla promozione delle eccellenze vinicole del territorio e allo sviluppo delle attività culturali, turistiche e formative nel campo dell’enogastronomia".

La scuola ideata e gestita dalla famiglia Cotarella “nasce con l’intento di formare delle nuove figure professionali – ha affermato Dominga Cotarella - in grado di rivoluzionare il mondo della ristorazione portando in vita una sala dove la classe, il calore e il carattere rappresentano dei pilastri fondamentali”.

Gli iscritti di "Intrecci" si troveranno a studiare scienze degli alimenti, principi di economia, enologia e sicurezza sul lavoro, ma impareranno anche a confrontarsi con i coach di public speaking, con lezioni di marketing e comunicazione e con corsi di inglese e francese.

L’offerta formativa propone un percorso indirizzato ad allievi diplomati presso istituti alberghieri e non, con una durata di 12 mesi (6 mesi in aula e 6 mesi di stage). Oltre ai corsi “standard”, i nostri studenti saranno coinvolti in: masterclass, viaggi studio, corsi estivi di breve durata, corsi di formazione per lo sviluppo delle competenze del personale scolastico e tantissime altre attività.

A gennaio al via il primo ciclo di corsi per 20 studenti selezionati da Lazio, Umbria, Campania, Lombardia e Sardegna, provenienti da istituti alberghieri, turistici, ma anche da altri indirizzi, con un’età media giovanissima di 22 anni.

Il ministro Fedeli: "Investire sulla formazione dei nostri giovani è decisivo"

Commenta su orvietonews

Inserisci un commento

Per dare più forza alle tue idee usa la tua vera identità. Puoi anche usare uno pseudonimo.

È obbligatorio inserire la tua e-mail.

È obbligatorio specificare un valore.Formato non valido.

Spunta questa opzione, per rimanere aggiornato: riceverai una e-mail che ti avvisa ogni volta che verrà aggiunto un commento a questa notizia.

Numero massimo di caratteri: 1500

Note:
E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purché rispettoso della persona e delle opinioni. La redazione si riserva pertanto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi. Inviando un commento accetti le nostre regole di pubblicazione. Prima di inviare leggi l'informativa sulla Privacy. .

Commenta su Facebook

Accadeva il 23 aprile

Colpo di scena in Consiglio Comunale. Loriana Stella dimissionaria

Patto di amicizia fra Orvieto e Pesaro nel segno di Padre Gianfranco Maria Chiti

"Tentazioni", personale di pittura di Ioan Pascu al Centro Studi "Città di Orvieto"

Sei nuovi ingegneri "junior" dal Corso di laurea in Ingegneria Informatica e delle Telecomunicazioni di Orvieto

"Voci del Sacro". Sabato 24 aprile a Guardea la "Passio secondum Joannem"

In difesa del Tribunale di Orvieto: interrogazione Belcapo in Consiglio. Barberani: "L'aria che tira non è incoraggiante"

Interrogazione Gialletti sulla disciplina transitoria riguardante gli allietamenti: "Tutti devono attenersi a delle regole". Il Sindaco: "a molti sfugge la distinzione tra allietamento ed intrattenimento"

"La scultura lignea in Italia, in Umbria e nella Diocesi". Sabato 24 aprile seminario a cura della associazione "Pietre Vive"

Episodi di vandalismo, a matrice politica e non, compiuti nel territorio comunale. Rosmini: "deplorevoli e frutto di stupidità"

Ancora su Commercio e Turismo. Chi discrimina chi?

Anas, i diserbanti utilizzati sulle strade di competenza non sono dannosi né per l'uomo né per l'ambiente

Effetto Stella: entra in Consiglio Cecilia Stopponi

Vicenda Grinta Srl. Tutto rimandato a fine maggio, l'azienda ha tempo un mese per trovare soluzioni concrete

"Dalla traccia alla prova. Il contributo dei RIS all'attività della Polizia Giudiziaria e della Magistratura": Fabro incontra i suoi illustri cittadini

L'Italia che non finisce di stupire. Assurda la proposta Fieg sulla tassa Internet per finanziare l'editoria

Guido Scorza: "L’idea è inaccettabile e giuridicamente illegittima. Nel Paese dei dinosauri paga sempre l'innovazione"

Il Gala perde e attende l'ultimo impegno. In arrivo il 1° Torneo Gala5

I legali degli indagati all'opera per il dissequestro: "in regola i permessi per costruire"

Lo stalking diventa reato autonomo. Non tutto è perfetto ma si esce finalmente dal silenzio

Viabilità, sicurezza e servizi all'area residenziale ed industriale di Bardano, respinta in Consiglio la mozione del Gruppo Misto

Corso di laurea in Ingegneria Informatica e delle Telecomunicazioni di Orvieto: laureati altri otto ingegneri "junior"

Istituite forme di previdenza e assistenza complementare per il personale della Polizia Municipale

Il Comune di Orvieto aderisce alla Carta Europea per l'uguaglianza e le parità fra donne e uomini nella vita locale

Paolo Trippini scelto per concorrere al premio "Miglior Chef del Centro Italia"

Vauro e la Rai, tra nuovi partigiani e vecchi regimi

Le cave si stanno mangiando il bel Paese. Un contributo alla Settimana della Cultura

1600 euro i fondi raccolti dai Giovani Democratici per l'Abruzzo

25 aprile: "E' una ricorrenza di tutti, festeggiamola insieme". Molte le iniziative a Orvieto e nel Comprensorio

A Castelviscardo incontro tra Fausto Ermini e Massimo Tiracorrendo

A San Venanzo intitolazione della Biblioteca Comunale a Stefano Millesimi. Mostra personale di pittura dell'artista

Passeggiata ecologica a San Venanzo

La Sapienza intitola a Sante De Sanctis l'aula magna delle facoltà di Psicologia

A Montegabbione incontro su "La battaglia dimenticata". Pomeriggio sportivo con la cronoscalata Faiolo-Montegabbione

Ad Orvieto in mostra le opere di Paolo Antonini

"Un Canto per la Vita". Al Palazzo dei Congressi la Corale Polifonica della Cattedrale di Orvieto

25-26 aprile sull'altopiano dell'Alfina manifestazione di aeromodellismo

Partito da Orvieto il VII Giro Podistico dell'Umbria sotto il maltempo

Meteo

mercoledì 07 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 9.1ºC 94% discreta direzione vento
15:00 8.8ºC 90% discreta direzione vento
21:00 4.4ºC 97% buona direzione vento
giovedì 08 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 8.6ºC 87% buona direzione vento
15:00 12.6ºC 55% buona direzione vento
21:00 7.5ºC 84% buona direzione vento
venerdì 09 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 10.7ºC 81% buona direzione vento
15:00 12.8ºC 69% buona direzione vento
21:00 6.6ºC 97% buona direzione vento
sabato 10 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 10.5ºC 92% buona direzione vento
15:00 11.6ºC 94% buona direzione vento
21:00 10.0ºC 98% foschia direzione vento

Previsioni complete per 7 giorni