economia

"DigiPass". 2,4 milioni di euro per spazi aperti al digitale in Umbria

mercoledì 12 luglio 2017
"DigiPass". 2,4 milioni di euro per spazi aperti al digitale in Umbria

“Dieci spazi pubblici aperti, distribuiti in tutta la Regione, che abbiamo chiamato "DigiPASS": un luogo attrezzato per l’accesso assistito alle risorse ed alle nuove tecnologie per favorire la crescita delle competenze digitali di cittadini ed imprese”.  L’assessore regionale all’innovazione ed all’Agenda Digitale, Antonio Bartolini, descrive così la nuova iniziativa che la Giunta Regionale, su sua proposta, ha varato, dando il via contemporaneamente ad un avviso per il finanziamento dei progetti necessari per la realizzazione di DigiPASS. “Abbiamo stanziato in questa fase, 2milioni e 400mila euro, prevedendo di assegnare ad ognuno dei dieci progetti un importo massimo di 240.000 euro, utilizzando i fondi previsti dal PORFESR, e prevedendo che i Comuni interessati potranno aggiungere un eventuale co-finanziamento al fine di ampliare gli obiettivi generali dell'intervento”.

L’Avviso è stato pubblicato mercoledì 12 luglio sul Supplemento n.3 del Bollettino Ufficiale n.28 della Regione ed è riservato ai Comuni capofila degli ambiti sociali della Regione Umbria: Città di Castello, Assisi, Marsciano, Panicale, Norcia, Gubbio, Foligno, Spoleto, Narni e Orvieto. Gli interventi finanziabili sono l’allestimento fisico dell’immobile che ospita il DigiPASS ed il suo attrezzaggio (acquisto di arredi, attrezzature e dotazioni hardware e software) nonché diverse azioni di accompagnamento delle attività quali ad esempio servizi di comunicazione, informazione e organizzazione eventi.

“Queste strutture – sottolinea Bartolini – dovranno assistere, accompagnare e supportare gli utenti nella fruizione di servizi digitali pubblici (ad esempio, la prenotazione delle prestazioni sanitarie tramite CUP on line, un pagamento on line a una PA o l’iscrizione dei figli al nido o a scuola), di servizi digitali privati (ad esempio l'home banking o l'acquisto di prodotti online) e nell'uso dei social media; consentire la navigazione in rete; favorire l’inclusione digitale e lo scambio di competenze intergenerazionale; offrire postazioni di lavoro (scrivania e computer collegato in rete, telefono, sala riunioni, ecc.) in co-working, ovvero con la possibilità non solo di usare uno spazio di lavoro condiviso ma di confrontarsi con altri professionisti, imprenditori, startup con il fine di collaborare e crescere insieme; offrire formazione sui temi legati al digitale di maggiore utilità; mettere a disposizione un luogo di confronto, scambio competenze e conoscenze, sperimentazione e condivisione tra enti di ricerca, PA, imprese utile a favorire processi di innovazione aperta;

Gli utenti potenziali dei DigiPASS dunque potranno essere i cittadini che hanno l’esigenza di usare servizi digitali; lavoratori autonomi, professionisti, freelance che hanno bisogno di uno spazio di lavoro in via temporanea o occasionale; imprese che intendono confrontarsi con altri soggetti su temi legati al digitale; associazioni che vogliono promuovere momenti di formazione e informazione e scuole ed Agenzie Formative che vogliono utilizzare i DigiPASS come luogo di formazione e confronto con le realtà locali”. Ogni DigiPASS inoltre dovrà prevedere il presidio di almeno un “Facilitatore digitale”, esperto nel promuovere l’utilizzo delle tecnologie digitali per cittadini, aziende e professionisti favorendo l’erogazione dei servizi digitali regionali (CUP Online, PagoPA, SPID, ecc.). La Giunta regionale ha anche fissato i tempi per la realizzazione di questi progetti: entro il 30 aprile 2018 dovrà essere completata la sistemazione interna dei locali con l’allestimento degli spazi (arredi, macchinari, attrezzature, hardware, infrastrutture di rete e collegamenti connessi alla realizzazione delle attività, etc.). Entro il 30 giugno 2018 i DigiPass dovranno essere aperti al pubblico.

“Tenendo conto inoltre delle singole realtà territoriali - ha concluso Bartolini – abbiamo anche previsto nei Comuni di Perugia e Terni l’attivazione di specifici interventi integrati DigiPASS+LivingLAB in considerazione del loro potenziale bacino di utenza e, visto che a causa del sisma del 2016 la condizione logistica ed infrastrutturale del territorio della Valnerina, ed in particolare del Comune di Norcia, molto probabilmente non consentirebbe di rispettare quanto previsto nell’avviso, si è ritenuto opportuno prevedere un intervento specifico da co-progettare con il Comune di Norcia per la realizzazione di un DigiPASS che tenga conto della specifica situazione del territorio.

Tutta la documentazione è disponibile all’indirizzo:
http://www.regione.umbria.it/agenda-digitale/digipass
Videografica informativa: https://youtu.be/zi90ZBltywA

 

Commenta su Facebook

Accadeva il 19 novembre

Le "Vie della Bellezza" portano a Orvieto. La Cei segnala l'esperienza di "Pietre Vive"

Al Mancinelli rinviato lo spettacolo "Provando...dobbiamo parlare"

La Filarmonica di Allerona celebra S.Cecilia e con Mogol festeggia il 125esimo anno di attività

Cena degli Auguri della delegazione Fisar di Orvieto e consegna dei diplomi

Revisioni delle caldaie, Sacripanti (FdI-An) interroga l'amministrazione

Radio Orvieto Web pronta al varo della nuova stagione. In Piazza Gualterio la presentazione

Lorenzo Frellicca, il "mastino" umile di guardia all'Orvietana: "Lavoro per migliorarmi"

Neonata morta, via all’incidente probatorio. Al momento un medico indagato

Terzo al concorso "Miglior Sommelier d'Italia"? Filippi soddisfatto: "Ho ancora da imparare"

Incontro su "Riforma delle banche popolari e ruolo delle fondazioni bancarie"

Ottantenne deceduta nel lago di Corbara, rinviata a giudizio la badante

La Provincia dà il via alla messa in sicurezza di alcune strade dell'Orvietano

Doppio appuntamento con Rtua 360. Sicurezza online e news dal territorio

Sicurezza a bordo, sicurezza in stazione. Lettera aperta del Comitato pendolari Orte

Centro Orvieto Essere e Greenpeace incontrano i più piccoli per la Giornata nazionale degli alberi

Nel centro storico di Ficulle si inaugura l'orto urbano "Ario Bistoni"

Jean-Marie Benjamin presenta il libro "Iraq. L'effetto boomerang. Da Saddam Hussein allo Stato islamico"

Centro Fare a convegno su "Una scuola per tutti. Approfondimento sui Dsa a 5 anni dalla Legge 170"

Festa di colori per celebrare i diritti dell'Infanzia e dell'Adolescenza

Scontro all'ultimo centesimo, ecco le spese degli amministratori

A 11 anni dalla scomparsa, Orvieto ricorda padre Gianfranco Maria Chiti

Bilancio positivo per "Idee per un progetto di valorizzazione del piano di Orvieto", il PCdI ringrazia

Il Centro di Studio "Bonaventura" festeggia il suo quinto anno di vita

Incontro su "Riforma delle banche popolari e ruolo delle fondazioni bancarie"

L'alluvione sette giorni dopo. La gente, le domande, i fatti, le speranze, le azioni concrete, la solidarietà, la rabbia

Ora siamo più Vicino. Iniziativa de "Il Vicino" a favore degli alluvionati

Verso le primarie della Coalizione di Centrosinistra. Prosegue il lavoro di "San Venanzo per Bersani"

Risarcimenti: ecco chi decide

Lions Club Orvieto. Ingresso di dieci giovani nel Leo Club

"Orvieto, Umbria e Italia: Beni Comuni" iniziativa a sostegno di Pier Luigi Bersani. Intervento della presidente Marini

OFF. "Anestesia totale" di e con Marco Travaglio con Isabella Ferrari al Mancinelli

Emergenza maltempo: gli assessori regionali Riommi e Bracco incontrano i rappresentanti delle attività extra-agricole

"Orvieto per Giorgia Meloni", comitato a sostegno della candidatura alle primarie del Popolo della Libertà

CGIL Orvieto: "serve un coordinamento permanente per gestire la ripresa produttiva nelle aree alluvionate"

"A scuola di Volontariato". Aperte le iscrizioni al 6° corso promosso da OCC - Orvieto Contro il Cancro

Anziana tuderte a cerca di funghi nei pressi della Pasquarella si perde. Ritrovata a Baschi

Parrano, nuove frane sul versante sud. Il sindaco Tarparelli: "situazione complessa"

Tre buoni motivi per ascoltare Radio Orvieto Web. "Presepio Orvietano" e il doppio appuntamento con "La città sonora"

La Pro Loco di Allerona organizza una raccolta fondi a favore degli alluvionati

Il Sindaco di Fabro Maurizio Terzino interviene a sostegno di Mattero Renzi alla Leopolda 2012 a Firenze

Marco Giovannelli, direttore e fondatore di Varesenews.it premiato per quindici anni di attività giornalistica on line