economia

Turismo in calo, Federalberghi preoccupata chiede incontro al Comune

mercoledì 15 marzo 2017
Turismo in calo, Federalberghi preoccupata chiede incontro al Comune

Sono tre i delegati Federalberghi Umbria Confcommercio sul territorio dell’Orvietano, freschi di nomina: due con attività nel centro storico e uno a Orvieto Scalo. Si tratta di Giuseppe Santi (Hotel Corso), Bruno Gialletti (Hotel Gialletti) e Stefano Marcucci (Hotel Acquila Bianca). E i problemi di cui intendono farsi portavoce, per conto dell’associazione degli imprenditori turistici più rappresentativa sul territorio, sono davvero pressanti.

Per entrare davvero nel merito delle tante questioni di cui si parla in questi giorni a Orvieto - a proposito dei danni al turismo, il sostegno alle imprese e le iniziative di rilancio - Federalberghi Umbria Confcommercio ha già chiesto un incontro con il sindaco Giuseppe Germani e con l’assessore al turismo Andrea Vincenti. Si partirà dall’analisi dei dati sul movimento turistico nel comprensorio di Orvieto, ad esempio, per parlare di tassazione locale non in termini generici ma puntuali e precisi.

Come già chiarito con i responsabili regionali dell’Anci, i Comuni possono intervenire per rendere meno pesante la situazione delle imprese ricettive danneggiate dagli effetti indiretti del terremoto. Gli alberghi, ad esempio, pagano l’Imu sugli immobili come beni strumentali e l’imposta sui rifiuti in base alla superficie. Se le imprese oggi sono chiuse o ridotte al minimo, non possono certo continuare a pagare come fossero in piena attività.

E’ su questo fronte, secondo Federalberghi, che il confronto deve essere portato. I numeri, del resto, non fanno che sostenere le richieste delle imprese, che a Orvieto sono a rischio, come dimostra la chiusura dello storico Hotel Maitani, ai proprietari del quale va la stima, la riconoscenza e la solidarietà di Federalberghi Umbria. Secondo le rilevazioni ufficiali della Regione, nel 2016 il movimento turistico nel comprensorio Orvietano ha visto, rispetto all’anno precedente, un calo del 2,17% negli arrivi. Un dato fortemente condizionato dall’andamento degli ultimi mesi del 2016, quelli in cui gli effetti indiretti del terremoto hanno picchiato duro.

Dal 25 agosto al 30 ottobre, il comprensorio ha avuto un -10,21% degli arrivi e -8,03% delle presenze. Il calo più drammatico si è registrato nel settore alberghiero (-15,85% degli arrivi e -11,16% delle presenze) e soprattutto per quanto riguarda gli stranieri, che hanno subito iniziato a disertare il comprensorio, come dimostra il –22,66% degli arrivi e il –18,82 delle presenze.
La situazione si è aggravata nei due mesi successivi.

Dal 31 ottobre al 31 dicembre, infatti, il comprensorio di Orvieto ha perso complessivamente, rispetto all’anno precedente, il 23,15% degli arrivi e il 17,23% delle presenze. Il picco, anche questa volta, pesa particolarmente sulle spalle degli esercizi alberghieri, con –25,87% degli arrivi e –23% nelle presenze, in funzione del crollo dei turisti stranieri: -32,76% degli arrivi e –21,6% delle presenze.

Il turismo organizzato, che rappresenta il 70% del movimento verso il comprensorio di Orvieto, è fatto prevalentemente di stranieri, che le notizie diffuse dopo il terremoto hanno dirottato verso altre destinazioni, ritenute meno a rischio.  Le azioni per invertire questo trend dovranno essere allora molto importanti, mirate e condivise. Federalberghi Umbria Confcommercio è pronta a fare la sua parte e a concordare iniziative di rilancio che partano dalle molte potenzialità e risorse del territorio.

Fonte: Federalberghi

 

Pubblicato da MAUTOA il 15 marzo 2017 alle ore 23:04
Beh, mica male per i nostri amministratori eroici che si vantano ogni giorno per aver ridato ad Orvieto una collocazione nel panorama mondiale...
Che abbiano iniziato a far effetto le tariffe dei parcheggi "scaccia-chiunque" del Centro Storico?

Commenta su orvietonews

Inserisci un commento

Per dare più forza alle tue idee usa la tua vera identità. Puoi anche usare uno pseudonimo.

È obbligatorio inserire la tua e-mail.

È obbligatorio specificare un valore.Formato non valido.

Spunta questa opzione, per rimanere aggiornato: riceverai una e-mail che ti avvisa ogni volta che verrà aggiunto un commento a questa notizia.

Numero massimo di caratteri: 1500

Note:
E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purché rispettoso della persona e delle opinioni. La redazione si riserva pertanto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi. Inviando un commento accetti le nostre regole di pubblicazione. Prima di inviare leggi l'informativa sulla Privacy. .

Commenta su Facebook

Accadeva il 26 aprile

Verso la fine dei vari campionati. Azzurra ancora in semifinale, verdetti in arrivo per le squadre orvietane

Tassare Internet sarebbe demenziale, piuttosto si riduca l’Iva al 10%

“Cantico delle creature”. Dall’1 al 10 maggio personale di pittura di Don Ruggero Iorio

Acquapendente. Cava di basalto delle Greppe. Precisazioni del C.I.S.A.

Alcune considerazioni di Roberto Antonini, fotografo naturalista

Ottimi cervelli dell'Orvietano. Da Montegabbione Fabio Roncella insegue il sole per la Pirelli

1° Memorial nazionale di atletica leggera "Luca Coscioni". Orvieto ricorda il suo "maratoneta"

Per Luca, con Luca. Il messaggio di Maria Antonietta Farina Coscioni

Ddl Lavoro, Cgil mobilitata anche in Umbria. Lavoratori in piazza a Perugia e Terni

Brignano raddoppia al Mancinelli. Recita straordinaria anche domenica 30 maggio

Azione Giovani Orvieto e Giovani della Sinistra Orvietana scendono in campo... un goal per Orvieto contro il Cancro

Dimissioni e manomissioni

Ancora sulla Musica. Il diritto al riposo e il diritto di esprimersi

Tessile. Nasce il polo produttivo IF Fashon. Ma la Grinta resta fuori

Auto impatta sul guard-rail lungo la Strada della Stazione. Illeso il conducente

Catiuscia Marini presenta la nuova Giunta Regionale

Controlli straordinari del Commissariato sul territorio. Decine di persone identificate e un fermato per guida in stato di ebbrezza

Il neo assessore Rossi: giusto assicurare adeguata rappresentanza a Terni nella Gointa regionale

L'amministrazione di Porano sul Bilancio. A breve l'approvazione del Consuntivo 2009

Meteo

mercoledì 07 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 9.1ºC 94% discreta direzione vento
15:00 8.8ºC 90% discreta direzione vento
21:00 4.4ºC 97% buona direzione vento
giovedì 08 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 8.6ºC 87% buona direzione vento
15:00 12.6ºC 55% buona direzione vento
21:00 7.5ºC 84% buona direzione vento
venerdì 09 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 10.7ºC 81% buona direzione vento
15:00 12.8ºC 69% buona direzione vento
21:00 6.6ºC 97% buona direzione vento
sabato 10 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 10.5ºC 92% buona direzione vento
15:00 11.6ºC 94% buona direzione vento
21:00 10.0ºC 98% foschia direzione vento

Previsioni complete per 7 giorni