economia

Unione dei Comuni, patrimoni culturali per il futuro del Trasimeno

mercoledì 7 dicembre 2016
Unione dei Comuni, patrimoni culturali per il futuro del Trasimeno

Il Trasimeno come progetto culturale unitario. Come contenitore di risorse uniche, ricco della rispettive peculiarità degli otto comuni che lo compongono, intende guardare al futuro con ottica condivisa. Un territorio che è eccellenza ambientale dell’Umbria e punto di forza per una nuova strategia di sviluppo sostenibile partecipata unitariamente dalle Amministrazioni pubbliche che lo compongono. Così gli otto Comuni del Trasimeno (Castiglione del Lago, Città della Pieve, Magione, Paciano, Panicale, Passignano, Piegaro e Tuoro), nel primo evento organizzato dalla neonata Unione dei Comuni, si presentano attraverso i Sindaci e relatori qualificati, raccontando i patrimoni culturali del Trasimeno ed illustrando esperienze, progetti, specificità particolarmente importanti.

Un evento dal titolo “Unione dei Comuni Trasimeno - Patrimoni culturali per il futuro del Trasimeno” che ha come obiettivo quello di concretizzare azioni reali volte alla tutela e alla promozione delle “doti” di questi paesi, borghi e città, costruendo, attorno all’Unione dei Comuni, una rete di interesse e collaborazioni con molteplici soggetti. Creare sinergie ed interesse. Aprire un dibattito e collaborazioni catalizzando sull'interesse comune quelle competenze in grado di offrire supporto scientifico all’azione politica. Raccogliendo quelle capacità in grado di accrescere la qualità del lavoro che si intende avviare, ma anche facilitare il reperimento di risorse economiche e che sostengano una comunicazione efficace e valorizzino le iniziative e possano certificare eccellenze e risultati. Infine, consolidare e rafforzare un "progetto Trasimeno” da promuovere verso l’interno, per accrescere la consapevolezza dei cittadini di un nuovo modo più attuale e competitivo di intendere il territorio e le sue caratteristiche comuni e verso l’esterno per attrarre investimenti ed iniziative imprenditoriali e anche per descrivere un marchio di qualità ai fini turistici.

L'appuntamento per la prima iniziativa organizzata dall'Unione dei Comuni è a Città della Pieve al Teatro Comunale “Accademia degli Avvaloranti” sabato 10 dicembre alle 10. I saluti istituzionali saranno del Presidente Unione dei Comuni del Trasimeno, Sindaco di Città della Pieve Fausto Scricciolo. Giovanni Pizza, Direttore Scuola di specializzazione in Beni Demoetnoantropologici dell'Università degli Studi di Perugia coordinerà gli interventi sul Trasimeno degli amministratori dell’Unione, dell'imprenditore Brunello Cucinelli, di Catiuscia Marini,Presidente Regione Umbria, della Soprintendente per Archeologia, Belle arti e Paesaggio dell’Umbria Marica Mercalli e della Presidente della Commissione Cultura e Istruzione al Parlamento Europeo On. Silvia Costa.

Commenta su Facebook

Accadeva il 19 dicembre

Auguri in versi di Buone Feste dall'Unitre Orvieto

La sabbia, amore mio

I cigni

Noi ci svegliammo piangendo

Tra democrazia e demagogia

Zambelli Orvieto sensazionale, batte Ravenna ed è prima

L'Orvietana vince col Clitunno e mantiene il passo

Lucio Dragoni è il nuovo allenatore giallorosso. "Uomo di calcio e Maestro di calcio"

Con le corde, dentro il Pozzo della Cava, per il nuovo presepe-evento: "I Quaranta Giorni"

Sisma, firmata la convenzione Regione-Comuni. Si avvia l'Ufficio speciale per la ricostruzione

Ammissione ai collegi del mondo unito, riaperto il bando selezioneper gli studenti dei Comuni colpiti dal sisma

Castello di Alviano aperto per le feste. Visite al maniero e ai musei che ospita

Uisp Orvieto Medio Tevere, elogio ai giovani ambasciatori dello sport orvietano

L'Avis dona fondi per acquistare uno scuolabus per i bambini di Preci

A Perugia incontro pubblico su fare libri e lettori

Cespuglio di more

Verso le elezioni, due candidati per la presidenza. Tre liste per il consiglio provinciale

Ascensori di Via Ripa Medici in manutenzione, navetta sostitutiva fino a venerdì

I Borghi più belli dell'Umbria discutono di temi e progetti di sviluppo turistico

Lo Sportello del Consumatore, riflessioni su presente e futuro del servizio

La TeMa si aggiudica il bando Psr per sviluppo e commercializzazione del turismo

"Capodanno in Famiglia" al Santuario dell'Amore Misericordioso

L'Università della Tuscia è il primo Ateneo statale del Lazio e il settimo del Centro Italia per la qualità della ricerca