economia

Trend positivo sui flussi turistici, 3 milioni di euro per la promozione dell'Umbria

martedì 21 giugno 2016
Trend positivo sui flussi turistici, 3 milioni di euro per la promozione dell'Umbria

"Con 429 mila 122 arrivi e 865 mila 918 presenze anche il bimestre marzo-aprile si conferma nettamente in positivo per il turismo umbro, evidenziando una variazione percentuale del +10.25% negli arrivi e +11.78% nelle presenze rispetto allo stesso bimestre 2015”: lo ha affermato il vice presidente della Giunta regionale dell’Umbria e assessore al turismo, Fabio Paparelli, commentando i dati dell’Osservatorio regionale sul turismo e sottolineando che “il trend da record inaugurato fin dalla stagione invernale si sta consolidando, andando ad incidere sensibilmente sia nel settore alberghiero, dove si registra una variazione positiva dei flussi (+8.50% arrivi e +12.00% presenze.), che extra alberghiero (+14.51% arrivi e +11.42% presenze).

"Per dare continuità al lavoro svolto e ai risultati conseguiti – ha dichiarato Paparelli - abbiamo deciso di stanziare oltre 3 milioni di euro che saranno investiti fino a fine anno nella promozione turistica e individuati nell’ambito dell’approvazione delle Linee di indirizzo 2016 relative alle misure europee a sostegno alla fruizione integrata delle risorse culturali e naturali e della promozione delle destinazioni turistiche”.

“Con questo atto - sottolinea l’assessore - sono state messe a punto ulteriormente le strategie promozionali e le azioni prioritarie sulle quali l’Umbria intende continuare a lavorare anche in futuro, in coerenza con gli obiettivi assegnati dall’Europa, che tendono a stimolare sempre più una maggiore interconnessione tra la valorizzazione dei beni culturali e il riposizionamento competitivo delle destinazioni turistiche”.

“Nell’ambito dei tre macro-prodotti turistici individuati già nel Documento di economia e finanza regionale 2016 (quello spirituale/religioso, culturale/degli eventi e del paesaggio/attivo ndr) - prosegue - occorre continuare a lavorare mettendo in campo una stretta collaborazione tra pubblico e privato in cui le azioni di carattere istituzionale volte alla promozione e alla comunicazione del brand Umbria nel suo complesso, specie nell’ambito degli attrattori culturali, siano in sinergia con le attività di commercializzazione di competenza degli operatori del settore che necessitano sempre più di qualificare e diversificare la propria offerta".

In particolare - aggiunge - per quanto riguarda gli interventi di promozione e comunicazione relativi al prodotto cultura/eventi, basato sulla valorizzazione del turismo culturale, si è provveduto ad individuare proposte e itinerari volti alla valorizzazione del patrimonio culturale regionale, tenendo conto delle principali motivazioni turistiche”.

“L’obiettivo – conclude - è quello di puntare all’acquisizione di nuove fette di mercato e di fidelizzare quanti hanno già fatto una prima esperienza dell’Umbria, destagionalizzando e delocalizzando i flussi, riducendo gli effetti negativi di una competizione basata sulla sola leva tariffaria per elevare la redditività del sistema turistico integrato umbro”.

Fonte: Regione dell'Umbria

Commenta su Facebook

Accadeva il 16 novembre

Frammenti di esistenze amorose... ovvero l’insopprimibile vizio della vita

Consiglio provinciale: Il mancato numero legale sul bilancio sintomo di evidente debolezza di giunta e maggioranza. Lo dichiara Danilo Buconi

Conclusa la XXII Mostra del Tartufo di Fabro. Video intervista alla vincitrice del "Vanghetto d'Oro e al Sindaco Terzino

370mila euro all'Intercom dell'Orvietano dal Fondo regionale di protezione civile

Caccia e Pesca. Disposizioni per la riconsegna del tesserino e attività di contenimento degli storni

“EstroVersi” mattatori della BTC di Roma

Verso la valorizzazione del Santa Cristina di Porano. Presentata la stagione 2009/2010

Pregiudicato moldavo rintracciato e denunciato dall'Anticrimine del Commissariato

Naturalmente…a cena. Ristorante “I Sette Consoli” e Condotta Slow Food insieme per un convivio biologico e biodinamico. Prenotazioni entro mercoledì

17 novembre. Giornata mondiale degli studenti. Manifestazione ad Orvieto per il diritto allo studio

17 novembre, il perchè di questa data

Sciopero generale studentesco, l'appello italiano di Unione degli Studenti e Link Coordinamento Universitario

Riforma, il ddl Aprea in sintesi

Mostra del Tartufo. Oltre 8mila presenze nell'edizione 2009

Approvato in Provincia l'assestamento di Bilancio. Voto favorevole della maggioranza, no di Pdl e Udc

Approvato il PRG a Porano. Dure accuse dell'opposizione: la nuova amministrazione ha patteggiato con chi tiene sotto scacco un'intera comunità

La lettera d'impegno dei ricorrenti al PRG