economia

Orvieto rappresenta l'Umbria al workshop organizzato dall'Ambasciata italiana a Praga

venerdì 12 febbraio 2016
Orvieto rappresenta l'Umbria al workshop organizzato dall'Ambasciata italiana a Praga

L’Ambasciata Italiana a Praga ha organizzato per martedì 16 febbraio, un workshop di Tour operators cechi e italiani finalizzato a far conoscere l’offerta turistica delle Regioni d’Italia agli organizzatori di flussi turistici provenienti dalla Repubblica Ceca. Sulla base delle comuni tradizioni culturali, artistiche e storiche e per i fatti storico religiosi connessi al Miracolo Eucaristico di Bolsena, che legano Orvieto e Praga da rapporti di amicizia consolidatisi negli anni, in quel contesto sarà proprio la Città di Orvieto a rappresentare la Regione Umbria.

Proprio in questi giorni Comune, Regione (attraverso Sviluppumbria s.p.a.) ed operatori locali, stanno completando l’organizzazione delle varie iniziative che saranno presentate dal 16 al 19 febbraio in concomitanza con la “Fiera Holiday World – Fiera del Turismo di Praga” in cui, all’interno dello spazio espositivo situato al centro di Praga - punto di incontro tra domanda e offerta - saranno promosse le eccellenze artistiche, enogastronomiche, artigianali di Orvieto al fine di incrementare gli scambi commerciali tra i due territori, così come previsto nel “patto di amicizia Orvieto Praga” sottoscritto nel luglio 2015.

Inoltre, in ragione dello spiccato interesse manifestato dai flussi turistici provenienti dalla Repubblica Ceca per il patrimonio storico-archeologico italiano, l’Istituto Italiano di Cultura a Praga ospiterà giovedì 18 febbraio alle ore 18,00 la conferenza dal titolo “Archeologia – Una Risorsa per il territorio” in cui sarà presentato il rilevante patrimonio archeologico del territorio Orvietano a cura del Dott. Paolo Binaco e l’approfondimento su “Staffetta Orvieto Praga e Ritorno - Un Cammino Spirituale” dedicato alla storia del Miracolo Eucaristico di Bolsena e della Staffetta Orvieto Praga. All’appuntamento parteciperanno il Sindaco Giuseppe Germani e l’Assessore alle Politiche comunitarie Andrea Vincenti.

“Grazie all’Ambasciata Italiana a Praga, all’Istituto Italiano di Cultura e alla Regione Umbria - dice il Sindaco, Giuseppe Germani - Orvieto ha la possibilità di partecipare ad un’importante occasione di incontro tra i promoter turistici d’Italia e della Repubblica Ceca”.  “Una opportunità che ha numerose potenzialità e significati – precisa - le potenzialità sono evidenti e sono legate all’affermazione del brand Italia nei canali che creano i grandi flussi turistici provenienti dall’Est Europa, mettendo a valore tutte le peculiarità di cui il nostro Paese è ricco.
Ma è anche una possibilità di confronto con le altre regioni italiane, sia in termini di esperienze e competenze sia di costruzione di reti di collaborazione. Significa poi promuovere Orvieto come ambasciatrice della nostra Regione. E’ questo un punto qualificante che va colto quale concreta opportunità per affermare il ruolo della nostra Città come una delle principali ‘porte di ingresso’ del turismo internazionale in Umbria.

Per Orvieto, infine, significa rafforzare e rinnovare il contatto diretto fra la comunità orvietana e quella ceca che, da tempo, coltivano comuni tradizioni culturali, artistiche e storiche.
Orvieto e Praga sono legate dai fatti storico-religiosi connessi al Miracolo Eucaristico di Bolsena. Legame che, per la Festa del Corpus Domini, ogni anno, si rinnova nella tradizionale ‘Staffetta Orvieto Praga’ che rievoca lo storico viaggio del sacerdote ‘Pietro da Praga’. Una iniziativa organizzata dal Comune in stretta collaborazione con la Diocesi di Orvieto-Todi e con l’Associazione sportiva Libertas che, fin dalla prima edizione e grazie all’impegno di molti cittadini volenterosi, è una espressione concreta di questa amicizia e della continuità dei rapporti tra le varie istituzioni”.

“Gli appuntamenti programmati – specifica l’Assessore alle Politiche comunitarie, Andrea Vincenti – sono il risultato di un intenso lavoro di coordinamento compiuto da: Municipalità Praga 1, Ambasciata Italiana e Istituto Italiano di Cultura di Praga, Regione Umbria e Comune. Già dai contatti avuti nei giorni scorsi a Praga con le Istituzioni Civili e Religiose per definire i dettagli dell’iniziativa, ho riscontrato la forte motivazione, la grande amicizia, l’apertura e la disponibilità che la Città di Praga ha nei confronti di Orvieto. Ora si tratta di tradurre questo potenziale in risultati concreti e perché ciò avvenga, c’è bisogno di grande tenacia e spirito di collaborazione. Perché possa essere efficace e produrre risultati positivi e duraturi, la relazione che abbiamo avviato andrà consolidata e alimentata nel tempo. Il programma che è stato messo a punto esprime le aree di attività contenute nel ‘Patto di Amicizia Praga / Orvieto’ che sono: Cultura, Economia, Turismo.

La conferenza sull’archeologia, realizzata nella sede dell’Istituto Italiano di Cultura, vuole essere un omaggio allo spiccato interesse del popolo ceco verso questa scienza. Il Miracolo Eucaristico di Bolsena conservato nel Duomo di Orvieto è simbolo di Fede, ma anche della storia identitaria, della cultura e delle tradizioni che la nostra città esprime attraverso i secoli; faremo leva sulla simbologia degli oggetti del Corteo Storico della Città di Orvieto per far conoscere agli amici di Praga il nostro patrimonio e i nostri valori. Valori ben espressi anche nella staffetta Praga-Orvieto.
Alla tre giorni di esposizione, concomitante con la Fiera del Turismo di Praga – conclude – saranno presenti oltre venti rappresentanti dell’artigianato e dell’agroalimentare orvietano che daranno informazioni sui prodotti, il personale dell’Ufficio IAT darà informazioni sul territorio orvietano e umbro che verrà promosso attraverso pubblicazioni, depliant e video in visione continua”.

Fonte: Comune di Orvieto

Il programma "Umbria - Orvieto v Praze"

Commenta su Facebook