economia

La Via Romea Germanica trova le sue opportunità per la valorizzazione nei fondi comunitari

giovedì 19 marzo 2015
La Via Romea Germanica trova le sue opportunità per la valorizzazione nei fondi comunitari

"La Via Romea Germanica Cammino Interculturale in Europa un’opportunità di sviluppo del Turismo sostenibile nelle aree rurali, progetti e prospettive verso l’Europa 2020". Questo il titolo dell'annunciato convegno nazionale tenutosi sabato 7 marzo a Palazzo della Corgna di Castiglione del Lago a cui hanno preso parte alcuni Comuni, umbri e delle regioni limitrofe, coinvolte, nel percorso della Via Romea.

L'incontro ha costituito un'importante occasione di confronto tra il Gal Trasimeno –Orvietano, il Dipartimento GESAAF Università di Firenze, l’Associazione Italiana Via Romea e le amministrazioni Comunali presenti, per iniziare a dare vita ad una idea progettuale, che sostenga la valorizzazione, la promozione e la strutturazione del percorso dell’itinerario culturale in oggetto; idea progettuale che potrebbe incontrare i finanziamenti destinati alla cooperazione nel futuro programma approccio Leader Asse IV PSR 2014-2020. Le istituzioni tutte ritengono infatti molto importante il tipo di turismo che si può sviluppare attorno a questo progetto, che è un turismo accessibile, alla portata di tutti in termini di costi e, soprattutto, legato al territorio e alle sue vocazioni, ambientali, culturali e tradizionali.

Già oggi il percorso è nella gran parte dei casi fruibile e l’Associazione nazionale sta’ già attivando una serie di iniziative, peraltro molto partecipate, attorno a questo percorso. La fase successiva prevede, la presentazione dell’idea, sviluppata di concerto dal direttore del Gal Dr.ssa Francesca Caproni e dal Prof. Gianluca Bambi del dipartimento GESAAF Università di Firenze, a tutti i Gal il cui territorio è nel percorso della via Romea di Stade per incontrare anche la loro condivisione e il sostegno al progetto. Il convegno è stata infatti occasione utile per costituire il tavolo di lavoro che, nei prossimi mesi avrà il compito di sviluppare questo progetto da inserire nella nuova programmazione, quella che accompagnerà al traguardo Europa 2020.

Il gruppo tecnico di lavoro Università-Gal ha individuato innanzitutto la necessità di sviluppare investimenti ulteriori sia nelle fasi preliminare, progettuale che in quella promozionale; i Gal da parte loro potrebbero effettuare interventi diretti in tutte le fasi, ma potrebbero anche prevedere delle risorse finanziarie destinate agli operatori turistici del percorso per riqualificare le proprie strutture e migliorare i servizi in forma adeguata al tipo di turismo che vede il “pellegrino/viandante” al centro di questo tipo di turismo. Quindi la futura programmazione approccio Leader ASSE IV PSR potrebbe sostenere sia gli interventi pubblici che quelli privati, esclusa la gestione ordinaria del percorso che rimarrebbe un tema da sviluppare con altri mezzi, sotto l’aspetto finanziario.

Il prossimo appuntamento sarà al Festival del cammino sabato 21 marzo a Santa Sofia, in un convegno dal tema “La Via Romea e il Pilgrim Crossino Borders 2015, il grande cammino che si sta organizzando dalla Norvegia a Roma”. L’occasione sarà utile per incontrare il Gal Alta Romagna e gli altri rappresentanti delle Istituzioni locali del territorio più attivo rispetto alle iniziative sulla Via Romea di stade. Il Presidente Massimo Tiracorrendo (nella foto) fa presente che per tutta l’area del Gal infatti, è molto importante lo sviluppo di questo progetto a sostegno dell’economia locale fortemente incentrata nel settore del turismo, nelle quali aree il Lago Trasimeno da una parte e la città di Orvieto dall’altra rappresentano due poli di attrazione importanti, e che potrebbe rappresentare una primo tentativo di ripresa dalla ancora incombente crisi economica del momento.

Commenta su Facebook

Accadeva il 16 dicembre

"Far Web. Odio, bufale, bullismo. Il lato oscuro dei social" nel saggio di Matteo Grandi

Todi Magic Christmas. Tra luci e musica, il Natale dà spettacolo

Lectio Magistralis di Gianrico Carofiglio su "La Ribellione della Bellezza"

Taglio del nastro (arancione) a Palazzo dei Sette per la sede di Cittaslow International

Due incidenti stradali in due giorni

Ad "Arti e Mestieri Expo" vetrina natalizia per i prodotti della Tuscia

L'Istituto Agrario guarda al futuro. Cotarella all'inaugurazione della Cantina Didattica

Il Lions Club per il Merletto Orvietano. Catalogo generale e mostra tematica a Palazzo Coelli

"Sicurezza, Cittadini, Territorio" incontro con il Sottosegretario Bocci

Vetrya Orvieto Basket ospita la Favl per la prima di ritorno

"Prendere a Cuore" per favorire la prevenzione e la riabilitazione dei malati cardiopatici

"Imago VV". A Palazzo Coelli la presentazione del volume di Alberto Satolli

Per Maria Elena

Umbria al vertice del rapporto Istat su servizi prima infanzia

Fondo Beato Giacomo Villa, si conferma anche quest'anno

Open Day all'Istituto Professionale per l'Agricoltura e l'Ambiente "Bruno Marchino"

Precetto militare interforze nella Chiesa Cattedrale di San Lorenzo

Scuola aperta per tutti, l'Istituto "Dalla Chiesa" si mette in vetrina

Sportello UnitusJob, il ponte tra laureati e mondo del lavoro

I progetti presentati al V Premio Simonetta Bastelli esposti alla Mostra Internazionale di Architettura del Paesaggio

Chiuso in entrambe le direzioni il tratto della Strada Statale 685 delle Tre Valli Umbre

"Natale in Musica 2017". Eventi e concerti dal 16 dicembre 2017 al 28 gennaio 2018

Old Rock City Orchestra in gara su "Classic Rock Italia", come votare

"Salva la tua lingua locale", Rita Santinami tra i sette finalisti del concorso

"Tanti Lati Latitanti" al Lea Padovani. Viaggio nelle relazioni con Ale e Franz

Le giornate del merlo

La Zambelli Orvieto lotta, soffre e vince, battendo in trasferta il Club Italia

La Fidapa - Bpw Italy guarda al nuovo anno. A Orvieto, l'Assemblea del Distretto Centro

Trasferta a Villa Giulia per l'Ecomuseo del Paesaggio degli Etruschi

Il fascino nascosto di "Bagnoregio Underground". Conferenza e mostra a Palazzo Alemanni

I Clown di Fellini a "Particolari. Volti e racconti del Natale bagnorese"

Notti sul ghiaccio alla Fonte del Rigombo, si pattina con "Acquapendente On Ice"

"Lavandaia Day" in compagnia della Compagnia delle Lavandaie della Tuscia

Fumo bianco a "Le Crete", cittadini in allerta

Unitus, Beni Culturali restaura il Fonte Battesimale del Duomo di Viterbo

La Zambelli Orvieto assalta la prima posizione ospitando la Teodora Ravenna

Servizi alla sanità. Confindustria conferma presidente Nardi Schultze, Mazzocchini nel direttivo

"Stradabilia (prove tecniche per un festival di artisti di strada)". Musica con Rossella Costa Trio

In attesa di che

Inaugurato il Nucleo Alzheimer, "modello da esportare ed estendere in Umbria"

"Tu sei Bambino!". Doppio concerto per i cori parrocchiali di Montecchio e Guardea

Babbo Natale a Piazza degli Aceri, festa con l'associazione Ciconiaviva

Vetrya: l'Università della Tuscia presenta i lavori del programma "Semestre in Azienda"

Forestale alla discarica. SAO: "Solo vapore acqueo"

Un re folle

Dopo Orvieto, Voyager fa tappa anche a Viterbo

Orvieto e Perugia insieme per la candidatura unitaria della "Spur - Città Etrusche" al Patrimonio Unesco

Tredicesima seduta del consiglio comunale. In otto punti l'ordine del giorno

"Sacro e Profano". Sergio Canonici espone alla Torre dei Monaldeschi

La Nuova Biblioteca Pubblica "Luigi Fumi" si fa salotto per "Le Streghe"

Al Concerto di Natale alla Camera dei Deputati vicinanza alle popolazioni colpite dal sisma

Giornata di solidarietà per i più piccoli a San Pellegrino di Norcia

"Natale al Fanello". Musica e danza, aspettando Babbo Natale al mercato straordinario

A Orvieto Scalo si inaugura "La Natività dei Giardini"

Sonorità argentine a Palazzo dei Sette, anteprima per "Orvieto Tango Festival"

In mostra a Civitella del Lago due rarissime stampe ritraenti Orvieto e Amelia

"Sfilata e Aperi....Piero (Aperitivo)...e Tanto Altro"

Le labbra, mio Dio, l'aspide

Al Muzi, l'Orvietana ritrova la Clitunno

Raccolta differenziata, Orvieto balza dal 44% del 2014 al 70%