SCOPRI

Offerta Banner
99 euro per 30 giorni

economia

Cardeto Orvieto madrina di un progetto per la produzione di un nuovo vino boliviano

mercoledì 23 ottobre 2013
Cardeto Orvieto madrina di un progetto per la produzione di un nuovo vino boliviano

Un'unità d'intenti che potrebbe portare una delle realtà vitivinicole più importanti (con i suoi 150 soci) dell'Orvietano, come lo è la storica Cooperativa Cardeto, ad allargare anche alla Bolivia i suoi confini commerciali. Con questo primario obiettivo Italia e Bolivia si sono strette la mano e, a fare da madrina a questo ambizioso progetto internazionale, è proprio la Cardeto, amministrata da Luciano Innocentini che diventa così partner strategica di una serie d'iniziative di cooperazione e scambio di esperienze nella produzione dell'uva, per le pratiche di viticoltura e tutte le attività ad essa connesse.

La sigla congiunta sulla lettera d'intenti che definisce i rapporti tra le due realtà, è avvenuta giovedì sera nella Sala Cinti della cantina Cardeto durante una cerimonia ufficiale alla presenza della Ministra dello Sviluppo Rurale e della Terra dello Stato Plurinazionale di Bolivia Nemecia Achacollo Tola, dell'ambasciatore Antolín Ayaviri Gómez e di una delegazione di produttori boliviani. Presente anche il sindaco del Comune di Orvieto Antonio Concina. La Ministra boliviana ha visto nell'azienda un modello concreto, capace di trasferire competenze e conoscenze nel suo Paese, caratterizzato dalla presenza di piccoli produttori, e gettare le basi per una collaborazione bilaterale.

Lo scopo è infatti quello di avviare una piena cooperazione in opere di sviluppo e arricchimento di esperienze produttive, miglioramento delle produzioni, controllo delle patologie, scambio di conoscenze e quanto altro sia riconducibile a questo settore produttivo. "La nostra azienda - ha commentato l'amministratore della Cardeto Luciano Innocentini - farà da apripista ad un progetto di sperimentazione che vedrà la collaborazione anche di Università. L'obiettivo a lungo termine - dopo lo studio a cura dei professori degli Atenei circa le condizioni del territorio boliviano per l'impianto di nuove viti - è quello di arrivare alla creazione di un nuovo vino e far entrare la Bolivia nella nostra rete commerciale, oltre che utilizzarla per azioni di penetrazione con gli Stati dell'America Latina del Mercosur.

L'ambasciatore boliviano Antolín Ayaviri Gómez ha avuto modo di visitare la nostra realtà poco tempo fa ed è da quella visita che sono state gettate le basi per questo nuovo progetto davvero competitivo ma soprattutto interessante per lo sviluppo del nostro vino in Bolivia. Attualmente Cardeto esporta in sedici paesi e la nazione del sud America potrebbe essere proprio la nostra diciassettesima sfida. Il territorio boliviano è caratterizzato da piccoli produttori e il contributo della Cardeto, nella loro valorizzazione e crescita, sarà fondamentale. Siamo fieri di essere interpreti di questo progetto ed il nostro auspicio è che i giovani boliviani vengano ad Orvieto per acquisire esperienze ed implementare la rete di contatti tra l'Italia e l'America Latina".

La Ministra dello Sviluppo Rurale e della Terra dello Stato Plurinazionale di Bolivia Nemecia Achacollo Tola, durante la firma della lettera d'intenti, ha così commentato: "Siamo fieri di partecipare a questo progetto. Per noi e per il nostro territorio, caratterizzato da piccoli produttori, è molto importante gettare le basi per questo proficuo scambio con una realtà vitivinicola come la Cardeto. L'obiettivo di questo percorso comune è quello di valutare le possibilità per produrre un nuovo vino. Da qui porteremo avanti uno scambio di esperienze per tutto quanto concerne la viticoltura e tutte le attività riconducibili a questa pratica".

Commenta su Facebook

Accadeva il 21 novembre

Volontari nei supermercati, torna la "Giornata Nazionale della Colletta Alimentare"

L'armatura etrusca della "Tomba del Guerriero" va in esposizione in Germania

L'Istituto "Dalla Chiesa" in evidenza al Young G7 di Terni

Al "Moby Dick" marionette e matite svelano i segreti di Pinocchio

"Agisci oggi per cambiare domani". L'impegno del Lions Club nella lotta al diabete

Insieme per contrastare il diabete, l'Azienda Usl Umbria 2 sottoscrive la convenzione con sei onlus

Omphalos Lgbti: "Crociata medioevale contro i libri sulle famiglie"

Caos treni, Marini: "Stiamo lavorando per tutta la regione. Frecciarossa da Perugia ma anche su Orte"

Consiglio comunale straordinario sul futuro della sanità locale

"Tartaruga mon amour". Festa a sostegno delle attività integrate dell'Asd Tartaruga Xyz

Riparte da Sipicciano il progetto "LibriLiberi" con il seminario "Libera la Voce"

Femminicidio, le consigliere di parità: "Occorrono più iniziative e più risorse"

Addio a Pier Augusto Breccia, il Maestro della Pittura Ermeneutica

Geotermia, acqua, rifiuti e discariche al centro di un incontro pubblico

Cresce l'attesa per "Orte in Cantina", percorso enogastronomico itinerante con vini di qualità

A Palazzo Coelli, l'ISAO promuove una Giornata di Studi su Ippolito Scalza

Maratona dell'Olio, "l'oro verde per promuovere le nostre bellezze"

Pavimentazione di Via Manzoni ripristinata entro il primo semestre 2018

Giornata di Studi dedicata a S.Bonaventua di Bagnoregio nell'ottavo centenario della nascita

"Una voce contro il silenzio. Jazz contro la violenza sulle donne" al Teatro Boni

Stefano Stellati confermato presidente dell'Unione Giovani Commercialisti

Festa dell'Albero 2017, oltre cento nuove piantumazioni per favorire il ritorno dello scoiattolo rosso

Al Teatro Caffeina, Francesco Caringella presenta "Dieci lezioni sulla giustizia"

Cgil, Cisl e Uil presentano le buone prassi per la salute e la sicurezza nei posti di lavoro

Storia dell'Arte all'Unitre, Donato Catamo svela il mondo di Pablo Picasso

Attesa finita, si inaugura la Complanare. Tappa per tappa, il lungo iter

Sostenibilità ambientale, obiettivo cardine del Piano d'Ambito Regionale

"La Piazzetta" porta in scena la commedia "Purga e Cioccolato"

Con Teatro Studio parte la rassegna di corti teatrali in Biblioteca

"Ma io non me la cerco mai!". Due giorni di appuntamenti con l'Associazione Battiti

I Carabinieri celebrano la Virgo Fidelis, patrona dell'Arma

"Orvieto, ripartiamo insieme". Microfono aperto a Palazzo dei Sette

Iniziativa del comitato AdessoOrvieto per Matteo Renzi con il sindaco di Fabro Maurizio Terzino

A Villa Faina di San Venanzo la mostra "La protesta nuda" del pittore Massimo Musicanti

Le donne uccise in Italia nel 2012

Le iniziative parlamentari

Allo Scalo niente luminarie natalizie ma aiuti concreti agli alluvionati

Presso il Palazzo di Maria Bambina incontro su "Iniziazione cristiana di stile catecumenale"

Pane, Olio e Fantasia. Il programma

Al ridotto del Mancinelli grande emozione per la prima del progetto nazionale "Nati per la Musica"

Dal SII oltre 800mila euro di investimento per l'emergenza. Depuratori e impianti di distribuzione: "nessun problema di potabilità"

Dissesto idrogeologico, riunione Regioni-Ministro Ambiente. L'assessore Rometti: "Bene l'impegno del Ministro"

Avviata in Comune la raccolta di firme a sostegno dell'iniziativa referendaria sulle indennità spettanti ai parlamentari

Assistenza e consulenza sulle auto alluvionate

Iniziativa di solidarietà privata

Agevolazioni per acquisti di ferramenta ed utensileria

Il MaxiGiuli riapre sabato 24 novembre

La ORA di Fausto Paradiso operativa con le revisioni, officina in riapertura

La COAR della famiglia Anselmi ha riaperto ed è operativa

Assistenza gratuita sui pc alluvionati

La Autoforniture della famiglia Sborra operativa con servizio consegna ricambi

Danni per oltre 220 milioni di euro dalle alluvioni. La presidente Marini in Commissione Ambiente alla Camera

Alluvione. Come potremmo limitare i danni?

Olio consapevole con l'Associazione L'Albero di Antonia

Fine settimana dedicato all'olio. A Ficulle c'è "OlioDiVino"