economia

Le misure della Sii per aiutare chi è in difficoltà. Tra gli obiettivi, evitare l'abusivismo

giovedì 17 ottobre 2013
Le misure della Sii per aiutare chi è in difficoltà. Tra gli obiettivi, evitare l'abusivismo

Dopo i rilevanti risultati della prima edizione, la Sii scpa e l'Ati hanno deciso di dare vita ad un secondo bando a favore delle utenze deboli mettendo a disposizione risorse per aiutare quelle famiglie sulle quali la crisi si fa particolarmente sentire. Il bando seguirà gli schemi di quello precedente con la possibilità di apportare migliorie dal punto di vista finanziario. Ati e Sii stanno infatti valutando la fattibilità dell'aumento dei fondi a disposizione rispetto al budget di 100.000 euro che caratterizzava la prima edizione.

"Vogliamo dare consequenzialità e strutturalità alle iniziative a sostegno delle utenze deboli - spiegano il presidente Stefano Puliti e il direttore generale Paolo Rueca - per aiutare chi è in difficoltà, essendo consapevoli che l'acqua è un bene essenziale". Il bando si inserisce in un pacchetto di misure che Sii ha da tempo attivato e che ha sempre l'obiettivo di venire incontro alle esigenze di quella fetta di utenza più svantaggiata. Oltre al bando infatti Sii ha attivi alcuni strumenti tra i quali i principali sono la possibilità di rateizzazioni e dilazioni di pagamento e la tariffa domestico-sociale. "Quello che vogliamo far crescere sempre più - dicono ancora il presidente e il direttore generale - è l'importanza del rapporto con la Sii, per questo è estremamente utile che il cittadino si metta in contatto direttamente con i nostri uffici per valutare le specifiche situazioni in modo da calibrare puntualmente le misure da adottare caso per caso".

Riuscire a instaurare un sistema per cui il 100% degli utenti pagano regolarmente il servizio è anche funzionale ad eliminare uno dei problemi più consistenti e che registra, tra l'altro, un incremento: il fenomeno dell'abusivismo. La crisi in atto sta infatti spingendo una parte dell'utenza verso forme di illegalità che da un lato comportano la configurazione di reati penali e dall'altro penalizzano la gran parte degli utenti onesti che invece pagano regolarmente l'erogazione del servizio e che rischiano di vedersi aumentare i costi a causa dei mancati introiti legati all'abusivismo. Sii ha creato una task force composta da tecnici che controllano il territorio provinciale con l'obiettivo di evitare comportamenti legati all'abusivismo o al non corretto utilizzo della rete idrica. "Non vogliamo assolutamente fare i gendarmi - precisano Puliti e Rueca - e ci rendiamo perfettamente conto che ogni situazione difficile è storia a sé e va valutata con attenzione. Dobbiamo però ricordare a tutti che più aumenta il numero di utenti che pagano e più sostenibile sarà la tariffa. Lo sforzo che Sii sta mettendo su questo settore è finalizzato a venire incontro agli utenti e solo in casi estremi e reiterati si attivano le procedure relative alla persecuzione dei reati, perché la scelta fatta è quella di sensibilizzare il cittadino sul corretto uso sia dell'acqua che della rete di distribuzione".

I sopralluoghi effettuati in questo 2013 sono stati finora 620 con il recupero di circa 277.000 euro, cifra che a fine anno si stima possa arrivare a circa 400.000 euro. Tale somma va ad aggiungersi ai circa 570.000 euro recuperati fra il 2011 e il 2012, portando il recupero complessivo intorno al milione di euro.

Commenta su Facebook

Accadeva il 19 settembre

Simona Atzori e le sue mani basse: "Tra danza e pittura, sorrido sempre alla vita"

Falsa partenza per la Vetrya Orvieto Basket

Geotermia, Brega a difesa del territorio: "Basta giochini, pronto a chiedere il Referendum"

Una politica, quella renziana, non al passo con i tempi

Biomasse, Agricola Macchia Alta Srl: "La verità è un'altra"

Gsd Romeo Menti, il settore giovanile in visita al Museo del Calcio di Coverciano

Nuova seduta per il consiglio comunale. L'ordine del giorno

"Poraneggiando" con i "Cavalieri del Torrione", a Bomarzo con "Percorsi Etruschi"

Ufficializzato l'ingresso di Allerona nel club de "I Borghi più belli d'Italia"

Olimpieri (IeT): "Vogliono salvare il Crescendo con i nostri soldi"

"Aspettando Altrocioccolato", il commercio equo e solidale fa festa in Piazza Mazzini

Giornata mondiale del malato di Alzheimer, festa alla residenza protetta "Non ti scordar di me"

Gianfranco Foscoli in concerto a Colonia. Conquista gli States e va in onda su Canale Italia

Lavori pubblici, il Comune utilizzerà l'Elenco Regionale delle Imprese da invitare alle procedure negoziate

Caccia vietata il 21 settembre nelle aree interessate dalla visita di Mattarella e Papa Francesco

Pali spezzati dal maltempo, da mesi nessuno interviene

La Parrocchia del Duomo festeggia i Santi dei Rioni

"Anonimi elettori" interrogano l'ex consigliere comunale Cristiano Federici

Notte dei Ricercatori, al CSCO c'è il convegno "Scolar-Mente: divulgazione del metodo scientifico"

Stefano Baldi, un pievese ambasciatore italiano a Sofia

Biomasse, "Passione Civica" contro-replica: "Ci interessa il risultato"

Sessantenne di Monteleone muore schiacciato dal crollo del solaio

Al via anche in Umbria la campagna congiunta di sicurezza stradale "Edward"

Sisma, emergenza e ricostruzione al centro di incontri con parlamentari e organizzazioni sindacali

Meteo

mercoledì 07 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 9.1ºC 94% discreta direzione vento
15:00 8.8ºC 90% discreta direzione vento
21:00 4.4ºC 97% buona direzione vento
giovedì 08 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 8.6ºC 87% buona direzione vento
15:00 12.6ºC 55% buona direzione vento
21:00 7.5ºC 84% buona direzione vento
venerdì 09 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 10.7ºC 81% buona direzione vento
15:00 12.8ºC 69% buona direzione vento
21:00 6.6ºC 97% buona direzione vento
sabato 10 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 10.5ºC 92% buona direzione vento
15:00 11.6ºC 94% buona direzione vento
21:00 10.0ºC 98% foschia direzione vento

Previsioni complete per 7 giorni