economia

Sfratto senza preavviso per Speleotecnica e per la Carta Unica Orvieto. Il punto di Piazza Duomo torna allo IAT

martedì 12 febbraio 2013
Sfratto senza preavviso per Speleotecnica e per la Carta Unica Orvieto. Il punto di Piazza Duomo torna allo IAT

Dovrà cercarsi un altro spazio per la vendita la Carta Unica Orvieto, che per decisione della giunta comunale dovrà lasciare il locale di Piazza Duomo finora utilizzato, limitrofo agli uffici dello IAT di proprietà dell'Opera del Duomo e in affitto al Comune. Il locale fungeva contemporaneamente da biglietteria sia della Carta Unica Orvieto sia della visita Orvieto Underground ed era occupato, attualmente, da personale della Speleotecnica che, in convenzione, vendeva sia la visita sotterranea sia il pacchetto pubblico-privato dei principali monumenti della città.

Lo spazio di Piazza Duomo, così recuperato, sarà utilizzato per promuovere il biennio giubilare. In previsione dello sperato afflusso di turisti e pellegrini che il Giubileo eucaristico dovrebbe richiamare nella città del Duomo, la giunta Concina ha ritenuto opportuno potenziare il servizio di accoglienza e informazione turistica creando, proprio nel punto fino ad oggi occupato dalla Speleotecnica, un nuovo spazio appositamente dedicato all'evento che servirà da supporto al punto di accoglienza della Diocesi situato nella Sala Pieri del Vescovado, dove si dovranno recare i pellegrini per registrarsi e ottenere il pass per il percorso giubilare.

Secondo il presidente della Carta Unica Orvieto, l'archeologo Claudio Bizzarri, si tratta di un atto avventato che finirà per danneggiare, complessivamente, il turismo orvietano. Proprio nel punto di Piazza Duomo venivano venduti, infatti, la maggioranza dei ticket di Carta Unica, anche per la capacità del personale di Speleotecnica di promuovere il biglietto complessivo. Bizzarri lamenta inoltre di essere venuto a conoscenza dello sfratto dai giornali, senza nessun confronto preventivo da parte dell'amministrazione. E c'è chi avanza l'idea che il Giubileo sia solo un pretesto e che si tratti, piuttosto, di resa dei conti, giacché l'assessore Marino non avrebbe potuto inserire nella carta cittadina il Museo delle Maioliche Medievali.
Da parte sua Marino afferma che lo spazio effettivamente serviva e che Speleotecnica mira a vendere, soprattutto, Orvieto Underground, a detrimento di altri spazi sotterranei, non ultimo il Pozzo di San Patrizio.

Città sempre più sconnessa e divisa, in ogni caso, con Speleotecnica intenzionata a trovarsi un altro punto vendita nei paraggi di Piazza Duomo. Non tanto per Speleotecnica che ha comunque i suoi uffici all'interno del Parco delle Grotte, giusto all'ingresso di Orvieto Underground, dichiara Bizzarri, quanto per la Carta Unica che di un front office al Duomo ha bisogno come dell'ossigeno.

La Carta Unica Orvieto, una delle prime esperienze di biglietto cumulativo in Italia e una delle poche che mette insieme pubblico e privati, al costo di 18 € permette di visitare Duomo, Cappella di S. Brizio, MODO, Museo Faina, Museo Archeologico Nazionale, Necropoli di Crocefisso del Tufo, Pozzo di S. Patrizio, Torre del Moro, Pozzo della Cava, Orvieto Underground (il ridotto - per studenti, gruppi ed over 65 - costa ancora meno: 15 €). Si vende presso tutte le evidenze che ne fanno parte e, in determinati periodi dell'anno (Umbria jazz e stagione estiva) anche al parcheggio di Piazza della Pace, dove il punto vendita è stato tuttavia danneggiato dalla recente alluvione.

Commenta su Facebook

Accadeva il 17 febbraio

Viola le misure di prevenzione, nei guai un 48enne

Al via le iscrizioni per i nuovi primi livelli Ais

Incontro su "Territorio e sviluppo con i bandi comuni. Immigrazione e sicurezza"

Passeggiata ecologica a risparmio energetico per "M'illumino di meno"

La Zambelli Orvieto si gode il momento, parola di Jasmine Rossini

Paletti, budini e borberi anti-estetici, il Circolo Sel "perplesso e deluso"

A Palazzo Orsini, le "Frequenze" di Stefano Cianti & Tony Ranocchia

I tassisti rilanciano con il Comune: "Ora il servizio di radio-chiamata”

Barberini rassegna le dimissioni. "E' venuto meno il rapporto fiduciario"

A colloquio con Maurizio Galimberti, dalle più grandi gallerie d'arte a "Mutamenti 2016"

Entra in vigore a marzo la nuova disciplina di turnazione dei Taxi

"Nessuno tocchi i lupi". Più di 3500 firme per la petizione per salvare lupi e cani randagi

Marini dispiaciuta ma intenzionata a fare chiarezza

Flamini (Prc): "Si dimetta anche la Marini, elezioni subito"

Differenziata vicino al 65% per i Comuni dove Cosp ha avviato il porta a porta

In corso all'Ambasciata d'Italia a Praga il confronto con i tour operator cechi

Continuano le aggressioni dei lupi. Per la Cia è allarme rosso in tutta la regione

Sel: "Non ci interessano i giochi di potere dentro il Pd, ma il diritto alla salute"

Prorogato il termine per le domande di iscrizione all'Elenco regionale delle imprese

Il giorno della civetta

Kino-Workshop, al Centro Viva si proietta "Film Blu"

Ciprini (M5S): "Priorità ai cittadini e non alla spartizione delle poltrone"

La Terra del Sorriso, una "Comunità Ospitale" ai limiti del Comune...

Non paghiamo le tasse al nero