economia

Spiragli positivi per MManifatture in Regione. Oggi arriva in visita il consigliere regionale Stufara

giovedì 22 marzo 2012
Spiragli positivi per MManifatture in Regione. Oggi arriva in visita il consigliere regionale Stufara

Segnali positivi dal previsto incontro con l'Assessore Regionale allo Sviluppo Economico Vincenzo Riommi nel corso del quale il sindacato e le rappresentanti delle lavoratrici di MManifatture sono stati informati di possibili iniziative che possono dare risposte positive alla prospettiva occupazionale e al mantenimento dell'insediamento produttivo in Orvieto.

"Tale prospettiva - spiega una nota stampa della Camera del Lavoro di Orvieto - può essere valutata positivamente anche nel rispetto del ruolo e delle funzioni proprie della curatela fallimentare. Tuttavia l'assessore si è riservato di terminare i confronti con i soggetti interessati in tempi strettissimi verificando in concreto iniziative che possono avere base produttiva con l'utilizzo di strutture e macchinari provenienti dal fallimento Sphera."

Nel frattempo continua la mobilitazione delle lavoratrici di MManifatture che presidiano l'azienda 24 ore al giorno, ieri sera si è svolta una serata di solidarietà con il supporto e il sostegno della protezione Civile alla quale è stata invitata a partecipare tutta la cittadinanza per esprimere il proprio sostegno alle lavoratrici in lotta.

Oggi, venerdì 23 marzo, è prevista invece la visita del capogruppo regionale di Rifondazione comunista - Federazione della sinistra Damiano Stufara, che si recherà, "insieme alle forze della sinistra orvietana (Federazione della Sinistra, Italia dei Valori e Sinistra Ecologia e Libertà) al presidio permanente delle lavoratrici della M Manifatture di Orvieto per portare solidarietà e vicinanza e per certificare l'impegno istituzionale e politico nell'individuazione di una soluzione che sappia salvaguardare tanto i posti di lavoro e le garanzie di tutela ad esso collegate, quanto la prospettiva di ripresa del sistema produttivo orvietano".

Per Stufara "la legittima attenzione suscitata dalla mobilitazione delle lavoratrici della M Manifatture, che garantiscono il presidio permanente con grande impegno e sacrificio personale e delle loro famiglie, è un evento che richiede la massima attenzione da parte delle istituzioni locali e regionali, nonché di tutta la nostra comunità politica. È necessario - aggiunge il consigliere regionale - andare oltre il sostegno e la solidarietà verso le rivendicazioni del mondo del lavoro, che si trova a confrontarsi, oltre che con una cronica crisi economica, con un'aggressione senza precedenti sul terreno dei diritti e della dignità, come dimostrato dal vergognoso progetto di riforma del mercato del lavoro avanzato dal Governo nazionale, teso esclusivamente a cancellare l'articolo 18 e con esso il potere di contrattazione collettiva dei lavoratori e delle lavoratrici".

Il capogruppo del Prc a Palazzo Cesaroni rileva che "la vicenda della M Manifatture si intreccia profondamente con la crisi del comparto tessile regionale, che aveva nell'orvietano il proprio punto di riferimento; un comparto altamente specializzato, che nonostante questo viene investito in pieno dal duplice effetto della dismissione delle attività produttive (sempre più correlata alla loro delocalizzazione) e della privazione delle più elementari forme di tutela e di garanzia. Questo incontro sarà l'occasione per rilanciare una azione istituzionale che possa portare a sintesi le nuove ipotesi imprenditoriali che si sono susseguite nel tempo e che ora devono trovare un punto di chiarezza definitivo".

Commenta su Facebook