economia

MManifatture: spiragli di speranza dopo la calda giornata di sit-in. Impegno comune per un piano di rilancio

lunedì 19 luglio 2010
di laura
MManifatture: spiragli di speranza dopo la calda giornata di sit-in. Impegno comune per un piano di rilancio

Inizio di settimana "caldo" per il tessile orvietano, colpito dalla crisi su tutti i fronti. Dopo il fallimento della Grinta, decretato pochi giorni fa, ulteriori gravi difficoltà hanno colpito il settore, per le lettere di licenziamento che sono state consegnate lo scorso giovedì alle 29 operaie della MManifatture Srl, la società che ha rilevato la ex Sphera all'inizio del 2010 riassorbendo 29 delle 63 dipendenti che erano state messe in mobilità a settembre 2009. La data indicata nelle lettere per la fine del rapporto di lavoro è il 31 luglio prossimo.

Operaie mobilitate in sciopero e in presidio, dunque, durante questo lungo lunedì 19 luglio, che ha visto da un lato manifestare le lavoratrici - nel primo pomeriggio al casello dell'A1, più tardi in Piazza della Repubblica di fronte al palazzo comunale - mentre istituzioni, sindacato e azienda hanno effettuato vari incontri per cercare di salvare il salvabile.

Una giornata pesante, che si è però conclusa positivamente e con qualche barlume di speranza, fatto che induce le operaie a interrompere lo stato di agitazione e a tornare al lavoro già da domani, nell'auspicio di veder revocato il licenziamento. L'azienda infatti si è impegnata a formalizzare una proposta ufficiale di rilancio della produttività che la curatela, per sua parte, si è detta pronta a recepire in tempi brevissimi, in quanto finalizzata al mantenimento dell'occupazione delle lavoratrici.

All'incontro sono stati presenti il Sindaco Antonio Concina e l'Assessore allo Sviluppo Economico Antonio Barberani per il Comune di Orvieto, il consigliere Fausto Galanello per la Regione, l'Assessore Domenico Rosati per la Provincia di Terni, le rappresentanze sindacali territoriali e provinciali della CGIL, una delegazione di lavoratrici e i rappresentanti dell'azienda MManifatture, la curatela del fallimento Sphera e il Consorzio Crescendo proprietario dell'opificio. Al termine della riunione i partecipanti al tavolo sono scesi in Piazza della Repubblica per comunicare direttamente alle lavoratrici, rimaste in sit-in per tutto lo svolgimento della trattativa, l'esito raggiunto. Il tavolo è stato aggiornato al prossimo lunedì 26 luglio per verificare la concretizzazione degli accordi presi nella giornata odierna.

"L'Amministrazione Comunale - dice l'Assessore Antonio Barberani - esprime soddisfazione perché un importante settore del nostro tessuto socio-economico ritrova le condizioni per proseguire proficuamente l'attività produttiva. Nel contempo stiamo verificando ulteriori soluzioni positive anche per le altre aziende del settore tessile attualmente in crisi".

Prima del tavolo pomeridiano in Comune tra amministrazione, sindacati e azienda, in tarda mattinata si era svolto un incontro di una rappresentanza della FILCTEM CGIL con il giudice fallimentare Baglioni, che aveva sollecitato da alcuni giorni un colloquio con una delegazione, fatto considerevole che ha contribuito, insieme agli altri fattori, a un percorso che, in vista della verifica di lunedì, non ha mancato di dare già i suoi frutti.

Crisi del tessile orvietano. Interrogazione urgente di Olimpieri (PdL): fare chiarezza anche sul ruolo del Crescendo

L'On. Carlo Emanuele Trappolino a fianco delle lavoratrici della MManifatture di Orvieto

Commenti

In questo articolo i commenti sono chiusi.

Accadeva il 19 ottobre

"Frantoi Aperti" compie vent'anni. Eventi a macchia d'olio nei borghi dell'Umbria

"Autunno. Archeologia, Arte, Architettura", quattro incontri alla Rocca dei Papi

La Zambelli Orvieto si ferma sul più bello e cede il passo a Caserta

Liste d'attesa...di morire

Orvieto FC, secondo anno di iscrizione a tutti i campionati della Figc

Gloria in Excelsis Deo

A Sferracavallo Dom Quix realizza un'opera murale dedicata ad Aldo Netti

"Festa dell'Aria". Parrano BioDiversa riflette su qualità dell'aria e cambiamenti climatici

Erasmus+, tra gli studenti che partecipano anche quelli dell'Agrario di Fabro

"Il Governo eroghi risorse necessarie alla gestione dei servizi da parte della Provincia"

Pampepato, via al percorso per il riconoscimento della certificazione Igp

"World Francigena Ultramarathon", domenica l'arrivo dei partecipanti

Volatili

Nuova sede di Cittaslow International, incontro con il presidente Stefano Pisani

La Fondazione "Peres center for peace" premia la presidente della Regione Catiuscia Marini

Zambelli Orvieto scontenta ma pronta a lavorare per migliorare

Sì della giunta al Piano per il passaggio a tariffa puntuale sui rifiuti

Amerina, convenzione tra Comune e Provincia per concessione di aree di pertinenza stradale

Sì al progetto per opere di urbanizzazione in vocabolo Fosso Fanello

Giornate della Castagna, nel secondo weekend arriva il Palio degli Asini

Rinnovato il Consiglio Provinciale dell'Ordine dei Dottori Agronomi e Dottori Forestali di Perugia

"Ospedale da campo. Memorie di un medico cattolico dalla guerra di Libia a Caporetto"

Il punto di Guido Barlozzetti: "Una brutta notizia"

Riscaldamento in Via Scalza, Olimpieri (IeT): "In assenza di interventi Ater, provveda il Comune"

"La Libreria dei Sette di Orvieto compie 95 anni...e adesso rischia la chiusura. Parliamone!"

Autunno ricco di proposte alla Biblioteca Comunale

Il Boni pronto a volare. Aperta la campagna abbonamenti, via alla nuova stagione teatrale

Sogni incrociati

Bollette pazze, Olimpieri (IeT) chiede conto con un'interpellanza dell'accaduto

L'Istituto Agrario di Fabro vola in Sicilia per conoscere la cooperativa "Lavoro e non solo"

Le impressioni di capitan Serena Ubertini dopo l'esordio vincente della Zambelli Orvieto

Uffici postali. Gori: "Bene tavoli confronto regionale, impegno comune evitare riduzioni servizio"

Ceramica, Paola Biancalana e Andrea Miscetti sul podio del concorso "Il segno del tempo"

Forza Italia: "Acquapendente invasa dai topi, c'è troppa immondizia in giro"

In marcia con la Polisportiva verso la chiesa della Madonna di Loreto

Le tre slide mancanti di Palazzo Chigi

"Senza Monete" compie tre anni. Festa all'Emporio del Riuso e dello Scambio

Per "Lezioni di Storia" al Teatro Mancinelli arriva Alberto Mario Banti

Mano tesa tra la Scuola di Musica "Casasole" e la Filarmonica "Mancinelli"

Sicurezza all'ex caserma Piave con "Crash Scene. Indicazioni Salva Vita"

Dopo otto anni torna il "Bollettino sulla situazione economica e sociale dell'Area Orvietana"

Case popolari, c'è il bando. Per la presentazione delle domande c'è tempo fino al 29 novembre

FotograMia

Giubileo, in corso le iniziative per le Settimane della Misericordia

Torna l'Operazione Mato Grosso. Giovani al lavoro a sostegno dell'America Latina

"Aspettando Halloween". Festa alla sala parrocchiale della Segheria

"Non c'è sicurezza senza prevenzione". Sul tavolo, le criticità del territorio umbro

Ritrovato l'uomo smarrito nei boschi. Terzo caso in quindici giorni

Orvietana, faccia a faccia con i due fratelli Fillippo e Giuliano Avola

Al frantoio Cecci di Monterubiaglio torna "Pane e Olio". Le degustazioni si fanno solidali

Ilaria Alpi si è suicidata?

"Arte sui muri. Street art e urban art". Giornata di studi all'Università della Tuscia