economia

Rilancio dell’artigianato artistico e tradizionale. La Provincia attiva un tavolo tecnico per l’attuazione del nuovo bando regionale

martedì 20 aprile 2010

L'assessore provinciale alle Politiche formative e del Lavoro Fabio Paparelli ha annunciato la prossima attivazione di un tavolo tecnico con i protagonisti dell'artigianato artistico e tradizionale, le istituzioni e le parti sociali, per l'attuazione dei contenuti del bando promulgato dalla Regione Umbria e relativo al sostegno allo sviluppo e al rilancio di imprese nel settore artigianale e artistico. L'iniziativa è finalizzata a promuovere progetti di impresa e inserimenti professionali su tutto il territorio provinciale con un'attenzione particolare a quelle realtà dove il settore è un elemento tradizionale, come ad esempio nell'Orvietano.

Il tavolo sarà composto dalle istituzioni, dalle imprese e da altri soggetti interessati, come l'Opera del Duomo per il territorio di Orvieto. Il bando della Regione è finalizzato alla formazione di figure professionali, a stage lavorativi in aziende, all'inserimento di nuovi lavoratori a seguito di work experience e di sostegno ad imprese già esistenti e creazione di nuove, assicurando risorse e misure concrete e durevoli nel tempo.

Il bando della Regione prevede per esperienze in impresa un bonus di 800 euro all'interessato e un altro di 500 euro all'artigiano ospitante come riconoscimento per il maestro artigiano che intende trasferire all'allievo la sua esperienza e le capacità acquisite. Per le attività che assumono a seguito di work experience si prevede invece un incentivo di 6.000 euro. Per l'avviamento di nuove attività artigianali invece è stabilita la concessione di un contributo a fondo perduto nella misura massima di €. 15.000,00.

Giudizi positivi sul bando sono espressi dal presidente della Provincia Feliciano Polli e dall'assessore Paparelli. "Il bando - dicono infatti presidente e assessore - è un passo concreto verso la riqualificazione e il potenziamento di un settore di grande importanza e che in alcune realtà, come l'Orvietano, è da sempre un elemento strutturale del tessuto economico. La Provincia ha profuso e continua a profondere impegno, progettualità e risorse per lo sviluppo dell'artigianato artistico e tradizionale. In questo contesto si è inserito il convegno svoltosi recentemente al Complesso del San Giovanni di Orvieto sulla formazione professionale e il rilancio del settore, organizzato dalla presidenza della Provincia e dall'assessorato alle Politiche del Lavoro, nel corso del quale è stata sottolineata l'importanza della concertazione con tutti i soggetti interessati, sia istituzionali che imprenditoriali e sociali. Siamo convinti - concludono - che la crescita delle arti e dei mestieri e il sostegno alle imprese e ai lavoratori sia uno strumento strategico per uscire dalla crisi economica in atto e rilanciare lo sviluppo".

Tutte le informazioni sono reperibili all'indirizzo www.formazionelavoro.regione.umbria.it.

Commenta su Facebook

Accadeva il 26 maggio

L'Alta Tuscia riscopre i gioielli. Invito a Civita, Palazzo Monaldeschi e la Serpara

Due ori e tre bronzi per la Scuola Keikenkai al 2° Campionato Europeo di Karate Iku

Staffetta dei Quartieri. All'ombra del Duomo si corre la 51esima edizione

La Zambelli Orvieto si ferma sul più bello col Casal De' Pazzi

"Focus on pain" a Palazzo Alemanni. Seconda edizione per il congresso medico

Piazza del Popolo, parcheggi a disco orario non più a pagamento

"L'Eucarestia nell'arte cristiana". Conferenza Rotary in Duomo

Corso da tecnico audio e corso di informatica musicale al "Tuscia in Jazz 2016"

Alla Galleria Falzacappa Benci di passaggio i pellegrini di Giorgio Pulselli

A Guardea ed Alviano le musiche di Piovani e Morricone per il Concerto di Primavera

"Basta un Sì per cambiare l'Italia". Incontro a Sferracavallo con Luca Castelli

La Kansas State University sempre più presente sul territorio orvietano

Legambiente denuncia gravi profili di illegittimità del calendario venatorio

Il Coro degli Alpini dei Monti Lessini in concerto

Filippo Orsini relaziona su "Bartolomeo d'Alviano, Todi e l'Umbria tra XV e XVI secolo"

"Una buona stagione per l'Italia. Idee e proposte per la ricostruzione del Paese e dell'Europa"

Alla scuola Frezzolini di Sferracavallo s'inaugura la biblioteca "Sheradzade"

Nasce l'Albo sostenitori "Orvieto Cittaslow". Ecco da chi è composta la commissione

Divieto di pesca per consumo alimentare sul Paglia, scatta l'ordinanza del sindaco

"Etruschi 3D". Presentata la mostra multimediale curata dall'Associazione Historia

Che cos'è "Etruschi 3D"