economia

Adottata la variante parziale al PRG.O per l’ampliamento dell’area produttiva di Bardano

domenica 19 aprile 2009

Il Consiglio Comunale di Orvieto ha adottato (8 favorevoli, 2 astenuti: i consiglieri Olimpieri e Imbastoni) la variante parziale al PRG/Operativo per l'attuazione dell'Area Industriale di Bardano.

L'articolo 19 delle vigenti Norme Tecniche d'Attuazione del PRG/O prevede, per il comparto di ampliamento dell'area industriale in località Fontanelle di Bardano, l'attuazione differita, previa verifica del reale fabbisogno entro diciotto mesi dalla data di approvazione della variante al PRG.O, variante approvata con delibera consiliare il 30 maggio 2007.

In tal senso, il Consorzio Crescendo ha comunicato al Comune, prima della data di scadenza dei diciotto mesi, di aver pressoché esaurito la disponibilità dei siti produttivi presso il complesso ex Mabro/Lanerossi e di avere già richieste per l'area di prossima urbanizzazione a Fontanelle di Bardano. Il Crescendo ha inoltre chiesto che l'intera area produttiva sia ripensata come un unico ambito da riorganizzare e integrare,  così da predisporre una migliore progettazione complessiva.

La variante al PRG.O, elaborata e proposta dall'Ufficio del P.R.G. del Comune per rendere immediatamente attuativo l'intero ampliamento dell'area industriale di Fontanelle di Bardano e per correggere un mero errore informatico alla tavola n. 3 "indicazioni di Progetto" dello studio Unitario già approvato dal Consiglio Comunale, ha lo scopo di incentivare le tendenze di ampliamento, per incidere positivamente sull'interesse imprenditoriale che si sta sviluppando intorno all'area produttiva.

Commenta su Facebook