economia

Brilla di collaborazione il Natale sulla Rupe. Presentate le iniziative per enfatizzare il clima di festa

venerdì 12 dicembre 2008
I commercianti si sono uniti per valorizzare il centro storico della città a partire dal periodo natalizio e più complessivamente con un progetto a cui stanno lavorando con la collaborazione del Comune. Sarà inaugurata domani, sabato 13 dicembre, l’illuminazione di Natale che toccherà il 77% delle vie del centro storico di Orvieto, un'iniziativa finanziata dai commercianti aderenti a Confcommercio con i contributi di Cassa di Risparmio di Orvieto, Fondazione CRO e Consorzio per la Tutela del Vino di Orvieto. Si riparte, inoltre, con la pista di pattinaggio situata a piazza Cahen, attiva dalle 11 alle 22 nei giorni feriali e dalle 11 alle 24 per i festivi fino al 7 gennaio: iniziativa, questa, a cura della Libertas Orvieto. Le attività messe in cantiere per le feste natalizie sono state presentate nel corso di una conferenza stampa a cui hanno partecipato il Sindaco Stefano Mocio, il Presidente di Confcommercio Orvieto Giuseppe Santi, Giuliano Portarena per Federalberghi, il Presidente della Libertas Orvieto, Carlo Moscatelli, e Patrizia Pasqualetti della rinomata gelateria orvietana. In apertura, il Sindaco Stefano Mocio ha voluto precisare: “nessuna impronta politica, ma un modo per dare il giusto distinguo a quei cittadini che producono e lavorano per fare del bene alla propria città, rispetto a quelli che sanno solo parlare e criticare. Questa conferenza stampa vuole essere un segno di riconoscimento verso tutti coloro che collaborano alla crescita della città, l’Amministrazione Comunale deve cominciare a fare queste distinzioni. Quest’anno, Orvieto ha dimostrato una grande vivacità sia come cittadini che come associazioni e ciò è molto positivo, perché questo periodo dell’anno pone la nostra città in una posizione di rilievo, praticamente sotto i riflettori. Nei giorni di fine anno, in occasione di Umbria Jazz Winter, Orvieto diventa una vetrina mondiale, una città del mondo". “Quest’anno – ha proseguito - persone e associazioni si sono impegnate nei rispettivi settori facendo azioni importanti che vanno dalle luci natalizie a un progetto organico e complessivo che vivacizza il nostro centro storico. Questa conferenza stampa è quindi l’attestazione della gratitudine del Sindaco verso persone e associazioni che hanno lavorato in prima persona per ottenere questi risultati che vanno a beneficio di tutti. Il pubblico può fare molto, ma non può sostituirsi alla capacità e alla passione dell’imprenditoria privata. L’Amministrazione Comunale, se possibile, farà di più, ma non è sufficiente questo, se non c’è un’ ossatura che va dall’imprenditoria privata al volontariato, che è un altro pezzo fondamentale senza il quale nessuna città può crescere". Giuseppe Santi, Presidente di Confcommercio, ha ringraziato a sua volta: “il Sindaco ha voluto valorizzare questa collaborazione che stiamo sostanziando da poco più di due mesi, ma che guarda già al futuro con progetti per il prossimo anno. Su questo abbiamo avviato un primo costruttivo confronto. Oggi ci troviamo in una fase nuova: siamo convinti che un settore come il nostro, che vive della promozione turistica, deve concorrere a rendere la città al massimo dell’accoglienza. La pioggia di questi giorni sta rendendo difficile l’allestimento delle luminarie in tutto il centro storico e quindi siamo un po’ in ritardo, comunque andiamo avanti e il nostro progetto procede nella giusta direzione. E’ giusto ringraziare anche il Comitato dello scorso anno che ha operato con i mezzi che aveva. Attualmente stiamo collaborando con più soggetti ed abbiamo messo in campo anche una lotteria attraverso la quale i commercianti contribuiscono alle spese del progetto con l’acquisto di due blocchetti, possono poi decidere di rivenderli al prezzo di 5 euro ciascuno o tenere tutti i biglietti e quindi concorrere personalmente alla vincita del premio. Grazie a questo progetto, quindi, il 77% delle vie sarà illuminato. Ad integrazione della luminaria abbiamo anche introdotto il trenino per i bambini che attraverserà le vie pedonali, e una big band che rallegrerà l’atmosfera. Saranno illuminate anche Piazza Duomo, Piazza Cahen, Piazza Sant’Andrea e verranno illuminate la Torre del Moro, la Fortezza Albornoz, Palazzo del Popolo, la Torre di Sant’Andrea”. Santi ha poi annunciato: “nei prossimi giorni verrà diffuso il programma più dettagliato. Il Museo dell’Opera del Duomo rimarrà aperto dalle h 21:00 alle h 24:00 nei giorni 20 - 27 - 30 dicembre e 1 – 2 – 3 – 4 gennaio, inoltre il giorno 20 dicembre il biglietto sarà gratuito, negli altri giorni il costo del biglietto sarà comunque ridotto”. “Personalmente credo in questo progetto – ha concluso - e sono convinto che la collaborazione e la partecipazione di tutti può portarci a realizzare eventi piacevoli durante tutto l’anno che possono contribuire ad arricchire la nostra città, facendo sì che le manifestazioni siano più vissute e più partecipate”. Giuliano Portarena di Federlaberghi Orvieto ha affermato: “questa iniziativa è stata creata nel giro di due mesi, quando solitamente occorre un anno. Io credo che questo progetto sia importante anche rispetto al concetto di ‘identità’ di cui molto si parla, perché fa riscoprire anche ai residenti la propria identità, rimette in contatto gli operatori del settore con rinnovate idee ed entusiasmo. Ovviamente, dopo il 13 gennaio trarremo i risultati. Purtroppo dobbiamo fare i conti con le malelingue e con una certa rivalità, o addirittura con il freno di altre associazioni verso questi progetti. Mi limito a dire che dobbiamo provare a cambiare e l’Amministrazione deve contribuire a dare nuovi stimoli”. Carlo Moscatelli, Presidente Libertas Orvieto ha sottolineato: “la collaborazione di Patrizia Pasqualetti nel dare vita all’iniziativa della pista di ghiaccio alla quale si sta cercando di garantire continuità è stata fondamentale. Il nostro intento è quello di elevare l’immagine e il nome di Orvieto. Come associazione stiamo lavorando per portare nuove manifestazioni sportive nella città. Sono profondamente convinto della mia orvietanità e metto volentieri il mio/nostro lavoro a servizio della città. Lo scorso anno ci hanno criticato per la rumorosità, quest’anno abbiamo migliorato. La pista del ghiaccio è un motivo di aggregazione e di vita all’aria aperta facendo movimento, soprattutto per i giovani”. E Patrizia Pasqualetti a chiusura ha dichiarato: “l’impegno messo nella realizzazione della pista di ghiaccio è stato notevole, soprattutto per quanto concerne le risorse umane necessarie per garantire il pieno utilizzo della struttura ai cittadini e ai turisti. Dico solo che forse è giunto il momento di collaborare, di stringerci ed essere propositivi. L’invito a collaborare è perciò aperto a tutti i cittadini indistintamente”. Fonte: Ufficio Stampa Comune di Orvieto

Commenta su Facebook

Accadeva il 23 luglio

Meteo

mercoledì 07 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 9.1ºC 94% discreta direzione vento
15:00 8.8ºC 90% discreta direzione vento
21:00 4.4ºC 97% buona direzione vento
giovedì 08 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 8.6ºC 87% buona direzione vento
15:00 12.6ºC 55% buona direzione vento
21:00 7.5ºC 84% buona direzione vento
venerdì 09 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 10.7ºC 81% buona direzione vento
15:00 12.8ºC 69% buona direzione vento
21:00 6.6ºC 97% buona direzione vento
sabato 10 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 10.5ºC 92% buona direzione vento
15:00 11.6ºC 94% buona direzione vento
21:00 10.0ºC 98% foschia direzione vento

Previsioni complete per 7 giorni