economia

Brilla di collaborazione il Natale sulla Rupe. Presentate le iniziative per enfatizzare il clima di festa

venerdì 12 dicembre 2008
I commercianti si sono uniti per valorizzare il centro storico della città a partire dal periodo natalizio e più complessivamente con un progetto a cui stanno lavorando con la collaborazione del Comune. Sarà inaugurata domani, sabato 13 dicembre, l’illuminazione di Natale che toccherà il 77% delle vie del centro storico di Orvieto, un'iniziativa finanziata dai commercianti aderenti a Confcommercio con i contributi di Cassa di Risparmio di Orvieto, Fondazione CRO e Consorzio per la Tutela del Vino di Orvieto. Si riparte, inoltre, con la pista di pattinaggio situata a piazza Cahen, attiva dalle 11 alle 22 nei giorni feriali e dalle 11 alle 24 per i festivi fino al 7 gennaio: iniziativa, questa, a cura della Libertas Orvieto. Le attività messe in cantiere per le feste natalizie sono state presentate nel corso di una conferenza stampa a cui hanno partecipato il Sindaco Stefano Mocio, il Presidente di Confcommercio Orvieto Giuseppe Santi, Giuliano Portarena per Federalberghi, il Presidente della Libertas Orvieto, Carlo Moscatelli, e Patrizia Pasqualetti della rinomata gelateria orvietana. In apertura, il Sindaco Stefano Mocio ha voluto precisare: “nessuna impronta politica, ma un modo per dare il giusto distinguo a quei cittadini che producono e lavorano per fare del bene alla propria città, rispetto a quelli che sanno solo parlare e criticare. Questa conferenza stampa vuole essere un segno di riconoscimento verso tutti coloro che collaborano alla crescita della città, l’Amministrazione Comunale deve cominciare a fare queste distinzioni. Quest’anno, Orvieto ha dimostrato una grande vivacità sia come cittadini che come associazioni e ciò è molto positivo, perché questo periodo dell’anno pone la nostra città in una posizione di rilievo, praticamente sotto i riflettori. Nei giorni di fine anno, in occasione di Umbria Jazz Winter, Orvieto diventa una vetrina mondiale, una città del mondo". “Quest’anno – ha proseguito - persone e associazioni si sono impegnate nei rispettivi settori facendo azioni importanti che vanno dalle luci natalizie a un progetto organico e complessivo che vivacizza il nostro centro storico. Questa conferenza stampa è quindi l’attestazione della gratitudine del Sindaco verso persone e associazioni che hanno lavorato in prima persona per ottenere questi risultati che vanno a beneficio di tutti. Il pubblico può fare molto, ma non può sostituirsi alla capacità e alla passione dell’imprenditoria privata. L’Amministrazione Comunale, se possibile, farà di più, ma non è sufficiente questo, se non c’è un’ ossatura che va dall’imprenditoria privata al volontariato, che è un altro pezzo fondamentale senza il quale nessuna città può crescere". Giuseppe Santi, Presidente di Confcommercio, ha ringraziato a sua volta: “il Sindaco ha voluto valorizzare questa collaborazione che stiamo sostanziando da poco più di due mesi, ma che guarda già al futuro con progetti per il prossimo anno. Su questo abbiamo avviato un primo costruttivo confronto. Oggi ci troviamo in una fase nuova: siamo convinti che un settore come il nostro, che vive della promozione turistica, deve concorrere a rendere la città al massimo dell’accoglienza. La pioggia di questi giorni sta rendendo difficile l’allestimento delle luminarie in tutto il centro storico e quindi siamo un po’ in ritardo, comunque andiamo avanti e il nostro progetto procede nella giusta direzione. E’ giusto ringraziare anche il Comitato dello scorso anno che ha operato con i mezzi che aveva. Attualmente stiamo collaborando con più soggetti ed abbiamo messo in campo anche una lotteria attraverso la quale i commercianti contribuiscono alle spese del progetto con l’acquisto di due blocchetti, possono poi decidere di rivenderli al prezzo di 5 euro ciascuno o tenere tutti i biglietti e quindi concorrere personalmente alla vincita del premio. Grazie a questo progetto, quindi, il 77% delle vie sarà illuminato. Ad integrazione della luminaria abbiamo anche introdotto il trenino per i bambini che attraverserà le vie pedonali, e una big band che rallegrerà l’atmosfera. Saranno illuminate anche Piazza Duomo, Piazza Cahen, Piazza Sant’Andrea e verranno illuminate la Torre del Moro, la Fortezza Albornoz, Palazzo del Popolo, la Torre di Sant’Andrea”. Santi ha poi annunciato: “nei prossimi giorni verrà diffuso il programma più dettagliato. Il Museo dell’Opera del Duomo rimarrà aperto dalle h 21:00 alle h 24:00 nei giorni 20 - 27 - 30 dicembre e 1 – 2 – 3 – 4 gennaio, inoltre il giorno 20 dicembre il biglietto sarà gratuito, negli altri giorni il costo del biglietto sarà comunque ridotto”. “Personalmente credo in questo progetto – ha concluso - e sono convinto che la collaborazione e la partecipazione di tutti può portarci a realizzare eventi piacevoli durante tutto l’anno che possono contribuire ad arricchire la nostra città, facendo sì che le manifestazioni siano più vissute e più partecipate”. Giuliano Portarena di Federlaberghi Orvieto ha affermato: “questa iniziativa è stata creata nel giro di due mesi, quando solitamente occorre un anno. Io credo che questo progetto sia importante anche rispetto al concetto di ‘identità’ di cui molto si parla, perché fa riscoprire anche ai residenti la propria identità, rimette in contatto gli operatori del settore con rinnovate idee ed entusiasmo. Ovviamente, dopo il 13 gennaio trarremo i risultati. Purtroppo dobbiamo fare i conti con le malelingue e con una certa rivalità, o addirittura con il freno di altre associazioni verso questi progetti. Mi limito a dire che dobbiamo provare a cambiare e l’Amministrazione deve contribuire a dare nuovi stimoli”. Carlo Moscatelli, Presidente Libertas Orvieto ha sottolineato: “la collaborazione di Patrizia Pasqualetti nel dare vita all’iniziativa della pista di ghiaccio alla quale si sta cercando di garantire continuità è stata fondamentale. Il nostro intento è quello di elevare l’immagine e il nome di Orvieto. Come associazione stiamo lavorando per portare nuove manifestazioni sportive nella città. Sono profondamente convinto della mia orvietanità e metto volentieri il mio/nostro lavoro a servizio della città. Lo scorso anno ci hanno criticato per la rumorosità, quest’anno abbiamo migliorato. La pista del ghiaccio è un motivo di aggregazione e di vita all’aria aperta facendo movimento, soprattutto per i giovani”. E Patrizia Pasqualetti a chiusura ha dichiarato: “l’impegno messo nella realizzazione della pista di ghiaccio è stato notevole, soprattutto per quanto concerne le risorse umane necessarie per garantire il pieno utilizzo della struttura ai cittadini e ai turisti. Dico solo che forse è giunto il momento di collaborare, di stringerci ed essere propositivi. L’invito a collaborare è perciò aperto a tutti i cittadini indistintamente”. Fonte: Ufficio Stampa Comune di Orvieto

Commenta su Facebook

Accadeva il 23 gennaio

Differenziata, la media si attesta al 78,12 per cento. Filiberti: "Non ci fermiamo qui"

Si è casta quando non si ha una solida formazione etica, politica e culturale

Danilo Giulietti relaziona su "Luce e colore". Conferenza ISAO a Palazzo Coelli

"Ricordiamoci di ricordare". Spettacolo al Palazzo Baronale

Pronta la nuova convenzione per l'adesione alla Centrale unica di committenza

Giorno della Memoria, due giorni di eventi per ricordare la Shoah

Nuovo Comitato Uisp Orvieto Mediotevere, Federica Bartolini presidente

Di un Eden

Bandiera Canadese

Allora non esisteva l'Erasmus

La Vetrya Orvieto Basket viene travolta dal Bastia

Lucetta Scaraffia ospite del ritiro mensile del clero della Diocesi di Orvieto-Todi

Una sconfitta, una vittoria e un pareggio per l'Orvieto FC. In settimana esordio per gli Allievi

"Dall'Amiata alla Valle del Tevere: ancora geotermia industriale o un altro sviluppo è possibile?"

Al Mancinelli Ashira Ensemble propone "Un volo leggero...Per rispondere con la vita"

Omaggio alla Catalogna. Musica, letture e mostra per il Giorno della Memoria

Esperti a convegno al Palazzo dei Congressi su "Nuove prospettive in Neonatologia"

L'Unitre Orvieto presenta il secondo quadrimestre di attività

Nasce l'associazione "Orvieto Runners". Tra gli obiettivi, la promozione del Trail Running

Letture e film a scuola per non dimenticare

Design, Verdi, Pissaro e Santa Rosa. La settimana allo Spazio Pensilina

Province, con tagli previsti a rischio blocco servizi al cittadino. Il dossier Upi presentato in Commissione Parlamentare

Terremoto, Rifondazione si appella al Consiglio Regionale: "Riappropriamoci di un intervento autonomo come nel 1997"

Fine settimana da dimenticare per la Cestistica Azzurra Orvieto

Consegnato a Cascia il secondo modulo abitativo provvisorio

"Fermate il pagamento della Tosap: poca comunicazione, cittadini in difficoltà"

Sul ruolo delle associazioni in generale e sulla Val Di Paglia Bene Comune in Particolare. Meglio chiarire

Terzo calanco? Redde rationem nel PD

Dal 12 febbraio a Orvieto il nuovo Corso di qualificazione professionale per sommelier

Imu agricola: il Tar del Lazio non conferma la sospensiva

Servizio idrico: il recupero del deposito cauzionale crea problemi agli utenti. Luciani interroga il sindaco

Ciconia - Umiltà, impegno e lavoro: la strada del successo secondo Francesco Romanini

Truffa dell'incidente alla figlia, anziana ci rimette 600 euro. Indagini a tutto campo

Opere previste dal Consorzio Val di Chiana per la mitigazione del rischio di esondazione del fiume Paglia, argomento su cui riflettere

Cordoglio per la scomparsa dell'agente di Polizia, Lorella Manglaviti

Imu agricola: il Consiglio dei Ministri cambia le altimetrie

Nel "Giorno della Memoria", Augusto Cristofori riceverà la medaglia d'onore della Repubblica

Polizia Provinciale: oltre 7 mila controlli in un anno, ma ora c'è il rischio che tutto svanisca

Orvieto Basket. L'under 19 torna alla vittoria nella trasferta contro Ponte Vecchio

Da Miami all'Azzurra Orvieto, Joanna Harden è pronta a scendere in campo

Altro derby umbro per Zambelli Orvieto che ospita il Trevi

"Il ricordo del gesto eroico di Aldo e Francesca Faina" e proiezione di "Corri ragazzo corri"

L'Istituto d'istruzione superiore scientifico e tecnico presenta il "Progetto formativo d'istituto"

Avvio partenopeo per "Risate & Risotti", poi a Orvieto per San Valentino

Azzurra Ceprini Orvieto – Reyer Venezia, palla a due iniziale al PalaPorano

Letture, flauto e violoncello al Museo delle Terrecotte