economia

Alla Popolare di Bari il 73% del capitale della CariOrvieto. Piena condivisione del piano strategico da parte della Fondazione della CRO

giovedì 20 novembre 2008
E' arrivato in porto in questi giorni l’accordo tra la Banca Popolare di Bari e la CR Firenze, che fa capo a Intesa Sanpaolo, per la cessione alla Popolare di Bari del 73,57% delle quote della CariOrvieto. La Fondazione CRO, a cui resta il rimanente 26,43%, con una nota stampa fa sapere di aver condiviso pienamente il piano strategico di sviluppo della CRO Spa proposto dalla Banca Popolare di Bari, "in quanto esso consentirŕ per un verso di esaltarne il ruolo di banca al servizio del territorio e per un altro di valorizzare la partecipazione della Fondazione. Tale piano prevede per la CRO Spa un ruolo di riferimento del Gruppo Popolare di Bari per il Centro Italia, mediante il conferimento di 18 sportelli posseduti dalla Banca Popolare di Bari nel Centro Italia alla Cassa di Risparmio di Orvieto, che consentirŕ di passare dagli attuali 43 sportelli a 61”. “La Cassa di Risparmio di Orvieto – prosegue la nota della Fondazione CRO - manterrŕ una fisionomia di banca rete, ma ad essa verrŕ riconosciuta una piů ampia autonomia operativa mediante la riattribuzione di alcune importanti funzioni, che possono essere svolte in modo piů efficiente ed economico a livello locale. La Fondazione, quindi, ritiene opportuno contribuire attivamente all’attuazione del piano di sviluppo della banca, investendo direttamente ulteriori quote di patrimonio nell’ambito degli aumenti di capitale che si renderanno necessari per sostenere lo sviluppo della banca”.

Commenta su Facebook

Accadeva il 13 dicembre

Ludovico Cherubini strepitoso a Spoleto, fa suo l'Open Regionale Assoluto di Spada Maschile

Mostra collettiva d'arte per gli studenti del Gordon College

A grande richiesta al Mancinelli torna per il sesto anno "Canto di Natale"

All'Unitus si parla di "Evoluzione delle tecnologie in ambito digitale" e "Project Management"

Promozione della lettura, sì della Regione allo schema di protocollo d'intesa con l'Associazione italiana biblioteche

"Disagio e pregiudizio minorile", convegno in sala consiliare su bullismo e violenza

Un aquilone, forse

Di fiori

Il colonnello Maurizio Napoletano alla guida del Comando militare dell'Esercito Umbria

Concerto Baratto per la Caritas. Maurizio Mastrini al Teatro degli Avvaloranti

Un'ordinanza del sindaco vieta l'accesso alla frazione di Pornello per motivi di sicurezza

Consumo di alcolici, i dati dell'indagine "Passi" nel territorio

In sala consiliare c'è il convegno su minori stranieri non accompagnati

All'Auditorium Comunale va in scena "Il Presidente, una tragica farsa"

Ussi Umbria si conferma campione d'Italia. Finale dedicata a Dante Ciliani e ai terremotati

"Natale in Musica", tutti i concerti della Scuola Comunale di Musica "Adriano Casasole"

Paolo Maurizio Talanti rappresenta il Comune di Orvieto nel consiglio direttivo di Felcos Umbria

Via le auto da Piazza della Pace, c'è la pulizia straordinaria

"Venite Adoremus". Concerto in Duomo della Corale "Vox et Jubilum"

Giornata di Studio per la Polizia Locale, tanti gli argomenti affrontati

Sei incontri per "Stare bene a scuola e a casa". Via al corso promosso da Iisacp, Orviet'Ama e Sert

Milano, troppo Milano o forse no

Elegia per una morte cattiva

Percorrevo con te una assolata

"Lazio in gioco", l'Istituto "Leonardo da Vinci" per il contrasto alla dipendenza da gioco d'azzardo

"Natale sicuro", la polizia intensifica il controllo del territorio