economia

Passi avanti nella gestione operativa del PAAO. Approvata la bozza di convenzione

martedì 18 novembre 2008
Passi avanti per l'avvio della gestione operativa del PAAO (Parco Archeologico e Ambientale dell’Orvietano). E' stata infatti approvata, nel Consiglio Comunale tenutosi ieri a Orvieto, la bozza di convenzione per la gestione del Parco Archeologico e Ambientale dell’Orvietano, insieme a una risoluzione, presentata da Altra Cittŕ e perfezionata in sede di Conferenza dei Capi Gruppo, che auspica la collaborazione con il Comune di Bolsena. La bozza di convenzione per la gestione del PAAO dell’Orvietano rigiuarda la gestione integrata tra i Comuni di Orvieto, San Venanzo, Montegabbione, Parrano, Allerona, Castelgiorgio, Castel Viscardo, Porano e la Provincia di Terni. La convenzione conferma l’accordo di programma sottoscritto nel novembre 2003 tra alcuni enti in cui erano individuate finalitŕ e azioni comuni per la realizzazione del Parco Archeologico Ambientale dell’Orvietano, allo scopo di valorizzare e mettere a sistema un territorio ampio e ricco di risorse culturali con l’individuazione di un ulteriore strumento di sviluppo economico del territorio stesso. Il parco archeologico era ed č finalizzato a: - valorizzare in loco i beni mobili e immobili e delle aree aventi valore archeologico, storico, artistico, ambientale e demo-etno-antropologico; - recuperare le presenze archeologiche e monumentali dei complessi storico-artistici e ambientali anche attraverso attivitŕ di supporto alle funzioni di monitoraggio e tutela; - favorire l’integrazione tra Uomo ed Ambiente anche mediante la salvaguardia dei valori antropologici, archeologici, storici ed architettonici e delle attivitŕ agro-silvo-pastorali e tradizionali; - promuovere attivitŕ di educazione, formazione e ricerca scientifica, anche interdisciplinare ed attivitŕ ricreative compatibili; - promuovere i beni e le aree in questione a fini turistici; - valorizzare le risorse umane e la promozione dell’occupazione tramite misure integrate che sviluppino la valenza economica ed educativa dell’area del PAAO; - l’arricchimento espositivo e museale dei territori oggetto della convenzione. Grazie alla convenzione sarŕ possibile una presentazione piů coerente del complesso storico e ambientale presente nei territori dei comuni interessati, una veicolazione piů capillare degli utenti locali e dei flussi turistici anche verso le localitŕ con patrimonio culturale e ambientale non altrimenti conosciuto o accessibile al grande pubblico, un risparmio gestionale nello studio, nella promozione e nella valorizzazione del patrimonio archeologico ambientale e delle attivitŕ ad esso connesse connesse. Ente capofila č il Comune di Orvieto, mentre gli organismi di coordinamento, gestione e progettazione sono l’Assemblea degli Enti sottoscrittori della convenzione, il Comitato d’indirizzo scientifico, la Direzione e il Coordinamento tecnico-amministrativo. L’Assemblea degli Enti sottoscrittori che esercitano le loro prerogative riguardo le linee guida del PAAO č presieduta dal Sindaco del comune capofila (o suo delegato) e ne fanno parte i Sindaci dei Comuni facenti parte del PAAO (o loro delegati), un rappresentante della Regione Umbria e un rappresentante per la Provincia di Terni. L’Assemblea provvede a: nominare il Direttore, dettare le linee programmatiche necessarie al funzionamento del PAAO, le eventuali convenzioni di gestione di particolari beni e/o servizi, le loro modifiche e/o integrazioni, esercitare funzioni di controllo sulla gestione finanziaria e generale del PAAO, approvare il programma di gestione e di attivitŕ, il rendiconto e nominare il Comitato d’Indirizzo Scientifico su proposta del Comune capofila, esercitare compiti di supporto al Comitato stesso e di controllo sulle attivitŕ del Coordinamento tecnico-amministrativo, normare, tramite regolamento, il funzionamento interno degli uffici addetti al parco ivi compresa la gestione economico-finanziaria nonché il funzionamento dell’Assemblea stessa. Il Comitato d’Indirizzo Scientifico č composto da un massimo di 7 membri: 1 rappresentante della Soprintendenza Archeologica dell’Umbria, 1 Direttore del PAAO, 1 rappresentante del Comune Capofila, 4 studiosi di fama nazionale ed internazionale nelle materie di pertinenza del Parco. Sulla scorta delle linee guida espresse dall’Assemblea degli Enti sottoscrittori, il Comitato d’Indirizzo scientifico esprime pareri ed elabora programmi e azioni da porre in essere per una maggior valorizzazione delle risorse culturali, elementi utili anche a concorrere ad eventuali forme di finanziamento del parco stesso. I membri del Comitato d’Indirizzo Scientifico rimangono in carica per cinque anni, successivamente i singoli o l’intero Comitato vengono confermati o sostituiti dall’Assemblea degli Enti sottoscrittori. La figura del Direttore assolve anche alle funzioni di raccordo fra Comitato d’Indirizzo Scientifico e Assemblea degli Enti sottoscrittori. Il Coordinamento tecnico-amministrativo č composto da un tecnico designato da ogni Amministrazione Comunale. Il comitato affianca il direttore nella predisposizione del piano operativo e rappresenta il punto di contatto tra il PAAO e ogni singolo Ente Territoriale; il Comune capofila garantisce, infine, il supporto tecnico/amministrativo per la gestione e il funzionamento delle attivitŕ del PAAO. Per ulteriori particolari sui termini della Convenzione rimandiamo al sito internet del Comune di Orvieto.

Pieno sostegno alla convenzione per la realizzazione del Parco Culturale PAAO

Commenta su Facebook

Accadeva il 18 dicembre

Anatomia di un addio

Fine settimana da incorniciare per l'Orvieto FC. Palmerini: "Stiamo crescendo"

"Tanto per dire", seconda edizione. Al Liceo Classico "Tacito" torna il corso di dizione

Jazz e strumenti antichi al Museo Archeologico Nazionale in occasione di Ujw

Celebrata la Giornata Garibaldina, in memoria della battaglia di Mentana

Inaugurata la prima area di sgambatura per cani, previste altre due

Denunciata dalla Polizia una giovane pluripregiudicata

Partita la procedura di rilascio del passaporto elettronico

Rischio ghiaccio per i contatori, i consigli per proteggerli ed evitare spese

Umbria.GO raddoppia e si presenta nella versione dedicata ai pendolari regionali

Campagna Ocm Vino 2017/2018, incrementate le risorse a sostegno delle imprese

"Intrecci", inaugurata la scuola di alta formazione della famiglia Cotarella

"Concerto di Natale" nella Sala Unità d'Italia del Palazzo Comunale

"Geotermia a bassa e media entalpia, rischi e conseguenze"

"È nato un Re povero". Rappresentazione nei Giardini di Villa Faina

Presentata l'edizione 2018 della "Guida ai sapori e ai piaceri della regione Umbria" di Repubblica

Vetrya riceve il Premio Imprese per l'Innovazione di Confindustria e il Premio dei Premi dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri

Eletto il nuovo Coordinamento delle Cittaslow Italiane. Barbara Paron al vertice

Il tenente Giuseppe Viviano è il nuovo comandante della Compagnia Carabinieri

"Madonna con Bambino appare a San Filippo Neri", il dipinto su tela torna a splendere

Storia e segreti di Palazzo Franciosoni nel volume "Anatomia di un palazzo"

E dico ancora di Bianca

"La Tregua di Natale. Lettere dal Fronte". Lettura ad alta voce in Biblioteca

Nuovo video di Francesco Barberini in Campania con la LIPU

Infiltrazione d'acqua a scuola, le precisazioni del Comune

La Coar torna dalla Sardegna come capolista e Pellegrini fa 100.

Libertas Orvieto: sconfitta con onore a Selci

FS - Abbonati al ritardo. Un invito a sottoscrivere la petizione online di Cittadinanzattiva

Lungo e scintillante week end per la rassegna "Sacro Sòno". Eventi a Baschi, Penna e Guardea

Concerto di Natale e premiazione del Concorso Giovani Musicisti Orvietani. Si rinnova l'appuntamento della Presidenza del Consiglio

Concerti natalizi della Banda musicale Città di Orvieto. Il 26 dicembre nella Chiesa di Sferracavallo

Presentazione a Perugia del Volume del Catalogo regionale dedicato all'Antiquarium di Baschi

Bandi della Comunità Montana per la concessione di strutture demaniali ristrutturate: un'azione mirata allo sviluppo sostenibile del territorio

Domenica 21 dicembre 7° Cross "Città di San Gemini"

Buconi: primarie vere con candidati delle sinistre che fronteggino quelli del PD

Treni e disservizi. L'assessore Mascio chiede una riunione urgente a Trenitalia

"Questione morale". La Sinistra Unitaria Orvietana ripropone l'intervista di Scalfari a Enrico Berlinguer, Repubblica luglio 1981

Volley Team Banca Euromobiliare Orvieto. Sabato al PalaCiconia le orvietane chiudono lÂ’anno contro il Marsciano

È nellÂ’interesse dellÂ’Italia marginalizzare lÂ’agricoltura? Note sul decreto-legge 171/2008 “Rilancio competitivo del settore agroalimentare”

Respinto il ricorso contro il risarcimento a Stefano Melone. Mocio: siamo stati sempre vicini alla lotta della famiglia