economia

Programma di sviluppo rurale: dalla regione Umbria sei milioni di euro per la qualificazione e lo sviluppo dell'offerta agrituristica.

mercoledì 20 agosto 2008
Sei milioni di euro per favorire gli investimenti delle imprese agricole umbre finalizzati alla ricettività turistica e all’adeguamento e qualificazione dell’offerta agrituristica. È la somma che stanzia la Giunta regionale dell’Umbria, nell’ambito del Programma di sviluppo rurale 2007/2013, avvalendosi delle risorse del “Feasr” (Fondo europeo agricolo di sviluppo regionale), riservando il 70 per cento a interventi su strutture già esistenti e il restante 30 per cento a interventi per la costituzione di nuovi agriturismi. “L’obiettivo – spiega l’assessore regionale alle Politiche agricole e vicepresidente della Giunta regionale Carlo Liviantoni – è quello di promuovere lo sviluppo dell’ospitalità turistica nell’ambito delle imprese agricole e il miglioramento qualitativo dei servizi offerti per incentivare la multifunzionalità dell’impresa agricola e consolidare le opportunità di occupazione e di reddito dell’imprenditore agricolo e dei suoi familiari, con un’attenzione particolare alle imprese condotte da giovani e donne o che operino nelle aree rurali con problemi di sviluppo. Lo sviluppo e la qualificazione che intendiamo incentivare – conclude Liviantoni – devono favorire, allo stesso tempo, la tutela e la valorizzazione del territorio rurale nel suo complesso”. Gli imprenditori agricoli, individualmente o associati, possono presentare domande di aiuto per interventi “finalizzati al miglioramento della ricettività turistica nell’ambito dell’impresa agricola” che siano progettati “nel rispetto dell’ambiente e delle caratteristiche del paesaggio rurale”. Nella valutazione delle domande, tra l’altro, si tiene conto dell’incremento dell’occupazione, dell’introduzione di sistemi di qualità aziendale e di tecnologie innovative, come la prenotazione “on line” e sistemi innovativi per le produzioni agricole e agroalimentari. Punteggi aggiuntivi sono previsti anche per le imprese agricole che investono in interventi volti a favorire il risparmio energetico e idrico o per l’utilizzo, a scopi aziendali, di fonti rinnovabili di energia attraverso l’installazione certificata di impianti per la produzione da fonti quali solare, fotovoltaico, biomasse, eolico.

Commenta su orvietonews

Inserisci un commento

Per dare più forza alle tue idee usa la tua vera identità. Puoi anche usare uno pseudonimo.

È obbligatorio inserire la tua e-mail.

È obbligatorio specificare un valore.Formato non valido.

Spunta questa opzione, per rimanere aggiornato: riceverai una e-mail che ti avvisa ogni volta che verrà aggiunto un commento a questa notizia.

Numero massimo di caratteri: 1500

Note:
E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purché rispettoso della persona e delle opinioni. La redazione si riserva pertanto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi. Inviando un commento accetti le nostre regole di pubblicazione. Prima di inviare leggi l'informativa sulla Privacy. .

Commenta su Facebook

Accadeva il 25 febbraio

Meteo

domenica 25 febbraio
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento

--

--

--

--

--

--

15:00 0.0ºC 88% discreta direzione vento
21:00 -2.5ºC 92% discreta direzione vento
lunedì 26 febbraio
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 -3.7ºC 71% buona direzione vento
15:00 -3.7ºC 64% buona direzione vento
21:00 -8.0ºC 95% buona direzione vento
martedì 27 febbraio
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 -3.4ºC 69% buona direzione vento
15:00 -1.6ºC 63% buona direzione vento
21:00 -7.8ºC 87% buona direzione vento
mercoledì 28 febbraio
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 -2.7ºC 67% buona direzione vento
15:00 0.4ºC 66% buona direzione vento
21:00 -3.7ºC 87% buona direzione vento

Previsioni complete per 7 giorni