economia

Per migliorare l'offerta turistica in arrivo la Destination Card

giovedì 22 maggio 2008
“Un rinnovato slancio per la promo-commercializzazione dei prodotti turistici della Marca Umbria su scala nazionale ed estera che implementi l’offerta turistica e l’appeal sui mercati di riferimento”. Lo ha affermato stamattina l’Assessore provinciale al Turismo, Fabio Paparelli, commentando positivamente i risultati della giornata seminariale svoltasi alla Rocca Albornoz di Narni dove operatori economici del settore, associazioni di categoria ed enti pubblici hanno fatto il punto della situazione sulle strategie di promo-commercializzazione dei prodotti turistici, sul rilancio dell’offerta e le prospettive future. “Quella alla Rocca – ha detto Paparelli – è stata un’importante occasione per riprendere lo slancio sinergico tra pubblico e privato per saldare insieme le politiche di promozione, le strategie e gli obiettivi comuni che in questi anni hanno dato risultati positivi sotto l’aspetto generale dei flussi turistici. L’obiettivo principale è quello di aumentare l’indice di utilizzazione media delle strutture ricettive”. Uno dei temi principali del convegno è stato quello riguardante le azioni da mettere in campo per l’aumento della permanenza media dei turisti nella provincia di Terni. Su questo versante, su iniziativa dell’Assessorato provinciale al Turismo, si è definita la realizzazione della “Destination Card”, la carta unica del turista che consentirà ai visitatori di fruire in maniera integrata di tutti i siti turistico-culturali a pagamento del territorio. “La Card – fa sapere l’Assessore – sarà messa in commercio tra la fine dell’anno e l’inizio del prossimo con modalità che saranno definite a breve con tutti gli operatori del settore. L’iniziativa si inserisce tra l’altro nelle strategie di promo-commercializzazione sui principali mercati turistici, tra cui quello tedesco, tradizionalmente il più importante per l’Italia e per la nostra regione, e nei programmi volti all’innalzamento della qualità generale dell’offerta, adeguata ai più moderni standard europei”. Grande rilievo lo assume la riqualificazione della segnaletica turistica il cui progetto esecutivo è già stato approvato dalla Provincia di Terni che ne è capofila regionale. Sul progetto il complesso dei soggetti pubblico-privati del settore ha dato mandato all’Assessore Paparelli di seguire e sollecitare la riattivazione dell’iter da parte della Regione “che – ha detto proprio Paparelli – dovrà dare attuazione al progetto esecutivo già approvato”.

Commenta su Facebook