economia

Areoporto di Viterbo. Comuni umbri, toscani e dell’alto Lazio si incontrano a Castel Giorgio: una nuova stagione nei rapporti di vicinato regionale

domenica 17 febbraio 2008
di Maurizio Pinna, segretario Comitato Aeroporto e Opere della Tuscia
Sabato 16 febbraio si è tenuto nel Comune di Castel Giorgio, un incontro con i rappresentanti istituzionali dei comuni della bassa Toscana, dell’Umbria e dell’Alto Lazio, interessati allo sviluppo del proprio territorio ed alle opportunità che si potrebbero presentare con l’apertura dell’aeroporto viterbese. Opportunità che potranno essere cavalcate se si giungerà organizzati e preparati all’appuntamento. Un incontro pensato e portato a compimento dal nostro rappresentante del Comitato per Castel Giorgio, Renzo Prudenzi, estimatore, studioso e autore di libri di storia locale, pienamente sostenuto per l’organizzazione dell’evento dal vice sindaco Sandro Focarelli. Ha aperto i lavori il sindaco di Castel Giorgio, Pierluigi Peparello, evidenziando l’opportunità di sostenere il momento storico che certamente potrebbe dare un nuovo impulso economico e occupazionale anche nei comuni adiacenti alla provincia di Viterbo. Ha poi proseguito, in veste di moderatore di un’attenta e partecipativa tavola rotonda, il vice sindaco Focarelli. Presenti all’incontro il sindaco di Castel Viscardo Massimo Tiracorrendo, il sindaco di Montecchio David Lisei, il sindaco di Onano Giuseppe Onori, il vice sindaco di Pitigliano Diva Bianchini, il vice sindaco Rosato Ossorio per San Lorenzo Nuovo, l’ass. David Governatorini per Allerona, il cons. Samuele Brizi per Proceno. Per il Comitato per l’aeroporto e le opere della Tuscia sono intervenuti il presidente Giovanni Bartoletti e il segretario Maurizio Pinna, i quali hanno illustrato tecnicamente le tempistiche di realizzazione dello scalo e le possibilità di sviluppo per i comuni limitrofi. Sostanzialmente gli argomenti sono stati incentrati e condivisi sulla necessità di migliorare la viabilità anche a nord di Viterbo, valorizzare e promuovere il prodotto turistico e industriale delle singole realtà, con un intelligente lavoro di sinergia che superi lo sbarramento amministrativo tracciato dai confini territoriali. Al termine del convegno è stato sottoscritto dagli amministratori intervenuti un documento d’impegno programmatico. La perfetta riuscita dell’incontro che ha, di fatto, aperto una nuova stagione nei rapporti di vicinato regionale, ha suggerito ai sindaci, assessori e consiglieri intervenuti, di ripetere questi incontri, utili per coordinare e rafforzare le attività istituzionali in vista dello scalo, coinvolgendo altri comuni umbri e toscani altrettanto interessati all’evento aeroportuale. Al prossimo incontro, che molto probabilmente si terrà in territorio toscano, si spera nella partecipazione dei rispettivi assessori regionali competenti, necessari per continuare, poi, in ambito regionale, quelle attività emerse nel corso del confronto.

Commenta su orvietonews

Inserisci un commento

Per dare più forza alle tue idee usa la tua vera identità. Puoi anche usare uno pseudonimo.

È obbligatorio inserire la tua e-mail.

È obbligatorio specificare un valore.Formato non valido.

Spunta questa opzione, per rimanere aggiornato: riceverai una e-mail che ti avvisa ogni volta che verrà aggiunto un commento a questa notizia.

Numero massimo di caratteri: 1500

Note:
E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purché rispettoso della persona e delle opinioni. La redazione si riserva pertanto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi. Inviando un commento accetti le nostre regole di pubblicazione. Prima di inviare leggi l'informativa sulla Privacy. .

Commenta su Facebook

Accadeva il 26 giugno

Corso di perfezionamento su "Archeologia dell' Italia Antica: problematiche storiche e nuovi metodi di indagine". Domande entro il 18 luglio

Il Caos e le stelle danzanti

Consigli a destra e a manca

Lettera aperta al Sindaco Giorgio Cocco e ai consiglieri comunali di Porano. Alla nuova compagine amministrativa l'augurio di buon lavoro del Sindaco uscente Enrico Brugnoli

Incendio alla Romana Farine. Nuove rassicurazioni del Comune: "Nessuna presenza di fibre di amianto nell’aria e nell’ambiente"

Ricostituito il CDA della Fondazione Cassa di Risparmio di Orvieto. Vice Presidente Alessandro Gilotti, Francesco Maria Della Ciana consigliere

Gli appuntamenti di Orvieto Musica. Haydn, Mozart e Ravel alla Chiesa di Sant'Agostino, Shostakovitch e Copland al ridotto del Mancinelli

Servizio Civile: la Cooperativa Il Quadrifoglio e Legacoop promuovono un bando per otto volontari

Edilizia sportiva, 200 mila euro per sistemare gli impianti di Terni, Orvieto e Narni

Il Sindaco Concina scrive ai dipendenti e risponde ai microfoni di Radio 3. Contemporaneamente è al lavoro per la formazione della Giunta

Lavori di asfaltatura del parcheggio di Via dei Sambuchi a Ciconia: niente sosta dal 29 giugno al 2 luglio

Cerimonia conclusiva del 30° Corso "Antiterrorismo e Pronto Impiego" del Centro Addestramento di Specializzazione della Guardia di Finanza di Orvieto

Operazione dei Carabinieri in cantieri e aziende agricole dell'Orvietano

Sul valore dell'alternanza: "Solo gli stupidi e i morti non cambiano mai opinione"

Nei primi cento giorni il coraggio di governare di Concina

Il PdCI risponde al giudizio di Rifondazione Comunista e si dichiara pronto a collaborare con la Giunta rispetto a deliberati nell'interesse della collettività

Meteo

lunedì 26 giugno
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
21:00 24.2ºC 62% buona direzione vento
martedì 27 giugno
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 30.6ºC 36% buona direzione vento
15:00 31.2ºC 35% buona direzione vento
21:00 21.9ºC 72% buona direzione vento
mercoledì 28 giugno
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 30.1ºC 38% buona direzione vento
15:00 31.0ºC 39% buona direzione vento
21:00 21.1ºC 83% buona direzione vento
giovedì 29 giugno
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 25.9ºC 49% buona direzione vento
15:00 26.8ºC 46% buona direzione vento
21:00 19.5ºC 81% buona direzione vento

Previsioni complete per 7 giorni