economia

La relazione introduttiva del presidente di Confcommercio Orvieto Giuseppe Santi

martedテャ 16 ottobre 2007
Innanzitutto vi ringraziamo per la vostra presenza. Siamo qui per illustrare un段niziativa importante promossa da Confcommercio e Federalberghi Orvieto insieme ad un nostro associato, Piero Salituri responsabile dell段stituto di lingua e cultura italiana, Lingua S. Il progetto, che sar successivamente chiarificato da Piero prevede di effettuare una promozione mirata e concreta in Australia attraverso investimenti privati e coinvolgendo direttamente operatori del territorio che vogliano rischiare in primis per portare nuova linfa vitale nel comprensorio Orvietano fino al Lago di Bolsena, legato al primo anche dal miracolo del Corpus Domini, celebrazione riconosciuta a livello mondiale: riteniamo che Bolsena sia un naturale prolungamento e fiore all弛cchiello di un comprensorio che ha grandi potenzialit di sviluppo ma necessita di investimenti reali per muoversi in un mercato sempre pi agguerrito e competitivo dove ogni mossa nasce da un誕ccurata programmazione di marketing. Pur essendo l棚talia uno dei paesi che meno investe in promozione e che ha anche eliminato il ministero del turismo, assistiamo a livello nazionale ad un incremento delle presenze: da una ricerca di Federalberghi risulta che il 2006 ha registrato a livello di presenze i migliori risultati degli ultimi 10 anni crescendo del +13,4 % con un incremento medio annuo dell+1,5%, le localit legate al turismo lacustre hanno avuto un incremento addirittura del +5,9% e le citt d誕rte del +2,9% a discapito di un calo di presenze nelle localit montane e termali. I tedeschi rappresentano ancora il 27,6% della domanda straniera e sono aumentate le presenze degli americani (+12,5% tra giugno e dicembre 2006) e dei giapponesi, +9,3%. Ma dei milioni di turisti provenienti degli Stati Uniti che visitano l脱uropa risulta che al 67% farebbe piacere visitare l棚talia ma solo il 13% decide concretamente di farlo. Questo dimostra le potenzialit di incremento delle presenze da quelle zone. La regione Umbria ha proprio in questi giorni divulgato i dati statistici del movimento turistico nella regione dei primi mesi del 2007 e come era facile prevedere ribalta completamente ogni pi rosea aspettativa: si parla di -5,4% di presenze solo a Orvieto, Todi e Spoleto, mentre gli altri comuni assistono ad una crescita che va da un +1,5% a un +2,6%. In un momento in cui il turismo si sta sviluppando prepotentemente a livello planetario l棚talia che ha risorse artistiche maggiori ed sempre stata naturalmente votata verso questo settore non riesce ancora a raggiungere i livelli che ci si aspetterebbe: l置ltimo rapporto del World Economic Forum ci mette solo al 33ー posto per livelli di competitivit mondiale e il rapporto dell但ssociazione Mondiale delle imprese turistiche ha declassato quest誕nno l棚talia all82ー posto nel mondo per il contributo del turismo all弾conomia nazionale e al 173ーposto su 176 per le prospettive di crescita; i dati sono allarmanti considerando che siamo al secondo posto dopo gli Stati Uniti per disponibilit posti letto. Questo significa che non ci sono n a livello nazionale n locale progetti all誕vanguardia per essere competitivi e promuovere seriamente uno dei paesi universalmente considerato meraviglioso. Non basta pi il monumento, il posto famoso l段sola rinomata oggi ci vogliono strategie diverse legati a 田lub di prodotto che consentano al visitatore di non percepire il suo viaggio come un percorso tra singole tappe mordi e fuggi ma diano l段dea di un percorso sinergico da assaporare in tutte le sue connessioni. Si punta poco sugli eventi, dove bisognerebbe costruire un portafoglio virtuale-clienti e sul recupero di tradizioni locali da mettere su un calendario tematico e pubblicizzarlo non solo non solo nella provincia vicina ma a livello internazionale. Orvieto e Bolsena sono due territori con caratteristiche peculiari e importanti troppo spesso sottovalutate: il nostro patrimonio enogastronomico, di grandi livelli una goccia nel complessivo panorama italiano e non riusciamo a trovare uno spazio di visibilit. L弾nogastronomia e gli stessi vini del comprensorio, una volta pubblicizzati e conosciuti in ogni parte del mondo ora non sono valorizzati: importante comprendere che puntare su un prodotto non significa valorizzare solo quello ma dare possibilit all段ntera comunit di beneficiarne le conseguenze. Riteniamo di aver assistito in questi anni ad un assopimento cronico delle iniziative promozionali che non sono connesse tra loro e puntano solo su quei 2-3 eventi che coinvolgono qualche giorno pochi operatori. Il nostro progetto vuole essere una importante novit che andr sicuramente ad attecchire su un mercato come quello australiano desideroso di esplorare e assaporare il nostro paese conosciuto spesso di sfuggita a causa dell段mponente comunit di italiani che tramandano a voce le nostre bellezze in quelle terre. Inoltre in Australia l誕lta stagione cade quando qua inverno e questo significa nuova linfa, costante per tutto l誕nno e nuovi stimoli nel mettere in campo tutta la nostra competitivit. Siamo lieti che le amministrazioni degli enti preposti abbiano colto il nostro invito, il nostro non vuole essere un progetto da custodire gelosamente, ma da mettere a disposizione della comunit.

Questa notizia ティ correlata a:

Lingua S in Australia per promuovere il territorio: lingua e cultura veicolo di nuovo turismo

Commenta su Facebook

Accadeva il 24 gennaio

Nel "borgo magico" di Calcata, con Asds Polisportiva Castel Viscardo e Armata Brancaleone

Fermati tre ventenni all'uscita del supermercato con merce appena rubata

On line il primo numero del 2018 del periodico aziendale di informazione sanitaria "Usl Umbria 2 inForma"

All'Unitre riprende il Laboratorio di Pittura guidato da Donato Catamo

Regionali 2018, parte il viaggio di Bigiotti attraverso borghi e bellezze della Tuscia

Lo minaccia con il coltello e gli porta via l'incasso giornaliero

Umbria presente a "Winter School 2018. L'agenda sul futuro della sanità italiana"

Recupero evasione Imu, Orvieto al secondo posto tra i 16 Comuni umbri con oltre 15.000 abitanti

Sporcizia e siringhe vicino alla Casa dell'Acqua di Ciconia

Corsi serali all'Istituto Cardarelli. Un gruppo di alunni a Roma dal ministro Fedeli

"Gli Ebrei sono matti" sul palco del Teatro Boni

"Gli Psicodrammatici" mettono in scena "Il senso di colpa"

Procedura di Via. Sacripanti (Gm): "Questo è Germani, questa è la sinistra che ci governa"

Buono servizio sostitutivo del trasporto scolastico per le scuole dell'infanzia

"Vette in Vista", quando il cinema incontra la montagna

"A 80 anni dalle leggi razziali". La Regione ricorda la tragedia della Shoah

Zeno (Pci): "La città si svuota e il sindaco se ne fa una ragione"

Federalberghi: "Le risorse derivanti dall'imposta di soggiorno siano destinate allo sviluppo del turismo"

Toni e Peppe Servillo tornano al Mancinelli con "La parola canta"

Sostegno a domicilio per anziani e disabili, in pubblicazione i bandi

Assistenza sociale fittizia, le Fiamme Gialle portano alla luce oltre 4 milioni di euro di evaso

Esercitazione tecnico-tattica per i marescialli con specializzazione "Sanità"

Nuova geografia giudiziaria, Montegabbione e Monteleone con Orvieto

Testimonianze al Teatro Concordia per la Giornata della Memoria

"Vino made in biologico". Convegno all'Istituto Agrario "Ciuffelli"

Festa del Tesseramento per l'Associazione Andromeda

Orvieto FC, prima squadra nella tana del Cannara

L'allenatore Matteo Solforati valuta i progressi della Zambelli Orvieto

"Più o meno alle tre" con i Lettori Portatili. Andrej Longo presenta "L'altra madre"

Sabato 28 gennaio casting per il nuovo film di Alice Rohrwacher

Nello scavo della piramide di via Ripa Medici ritrovato il cibo degli Etruschi

Corso di Sociocrazia con Pierre Houben all'Auditorium

Orvieto, Via del Corso

L'Orvietana Rugby vince ancora al De Martino

Olimpieri (IeT): "Con Germani il Comune torna a privatizzare"

Prima seduta del nuovo Consiglio Provinciale, convalida degli eletti e giuramento del presidente

Ad aprile torna la Coppa degli Etruschi

Fabrizio Bentivoglio porta "L'ora di ricevimento" al Teatro Comunale di Todi

Imprese Creative, a disposizione 2,8 milioni di euro. Illustrati i criteri del primo bando regionale

Oltre 400 richieste in due mesi nei punti informativi di Sii, Ati e Assoconsumatori

Promozione turistica, l'Umbria presente per la prima volta all'Holiday World di Dublino

Atletica Libertas Orvieto, tanti gli eventi e le manifestazioni in arrivo nel 2017

Seduta plenaria della Pro Loco per l'approvazione dei bilanci

Prima seduta del consiglio comunale. In quindici punti l'ordine del giorno

Al Teatro Santa Cristina, il recital "...ed ora sono nel vento..."

Sisma, si riunisce comitato istituzionale. Marini: "Massimo supporto a sindaci dall'ufficio speciale ricostruzione"

Studenti in Comune per presentare "Testimoni della Memoria. Il nostro viaggio in Polonia"

Linea ferroviaria Orte-Foligno-Perugia, ripristinate due fermate

Cena a base di solidarietà. Serata speciale organizzata dai ragazzi dell'Oratorio San Filippo Neri e dagli studenti dell'Alberghiero

Donne vittime di violenza, in Regione firmato il protocollo per l'inserimento lavorativo e sociale

Sottoscritto il protocollo d'intesa tra Perugia e Orvieto per l'iscrizione delle Città Etrusche al Patrimonio Unesco

Al Teatro Boni va in scena "L'istruttoria" di Peter Weiss

"Viaggio nell'Operetta". Seconda tappa con Katia Ricciarelli e Andrea Binetti

Iaia Forte al Teatro Boni con "Tony Pagoda. Ritorno in Italia"

Benedizione dei Trattori a Ciconia. Gli agricoltori offrono il frutto del loro lavoro

"Comunicare speranza e fiducia nel nostro tempo". Il vescovo incontra i giornalisti per S.Francesco di Sales

Incontro su "La persecuzione in Europa e i suoi effetti anche a San Venanzo"

Uisp, la squadra Umbria Nuoto master cresce