economia

Monteleone scelto per la realizzazione del centro nazionale del CNGEI: un'importante struttura che influenzerŕ positivamente l'indotto comprensoriale

giovedì 12 luglio 2007
di L.R.
Sorgerŕ a Colle Alto, frazione del Comune di Monteleone di Orvieto, il grande e moderno centro nazionale del CNGEI (Corpo nazionale giovani esploratori italiani). La struttura sarŕ caratterizzata da un ostello di 200 posti letto, ampio spazio esterno per campeggiare che potrŕ accogliere fino a 500 tende, una sala mensa di 200 posti a turno con annessa cucina e, in prospettiva, una sala congressi. Quando il centro non verrŕ utilizzato per attivitŕ dell'associazione sarŕ messo a disposizione anche dei comuni della zona e di altre associazioni. A questo fine si stanno attuando contatti, partnership e protocolli d'intesa con il Ministero degli Interni-Protezione Civile, Ministero dell'Istruzione, Ministero dell'Ambiente, Legambiente nazionale, UISP Nazionale, CAI, Libera, Gruppo Abele, Associazione Genitori Democratici, Istituto degli Innocenti, UNICEF. Il sito di Colle Alto č stato ritenuto particolarmente adatto sia per la posizione nodale e centrale rispetto alla nostra penisola, sia per le caratteristiche ambientali e la bellezza e la ricchezza di emergenze storico-artistiche dei territori limitrofi. Un ruolo importante, nella scelta effettuata dal CNGEI, č stato giocato dal sindaco di Monteleone, Mario Pattuglia, che ha creduto in questa struttura sia per l'offerta educativa che rappresenta, sia per il fervore culturale ed economico che porterŕ nel territorio comunale e comprensoriale. “Oltretutto – afferma il sindaco Pattuglia – si tratta di un progetto perfettamente in linea con le scelte da noi operate per uno sviluppo economico che punti soprattutto alla soft economy”. Il progetto č stato presentato ieri a Orvieto, nella Sala del Governatore di Palazzo dei Sette, proprio per sottolineare, simbolicamente, che porterŕ benefici, per l'ampio indotto che andrŕ a creare, all'intero comprensorio, e che sarŕ un punto di richiamo nazionale funzionante per tutto l'arco dell'anno. Oltre al sindaco di Monteleone erano presenti il Prefetto della provincia di Terni, dott. Sabatino Marchione, il sottosegretario al Ministero delle Politiche giovanili e sportive Giovanni Lolli, il presidente nazionale del CNGEI Doriano Guerrieri, Enzo Zangrilli, vice presidente del tavolo nazionale della Protezione Civile, Angelo Castellano e Pier Carlo Porporato, CNGEI, che hanno presentato il progetto, il responsabile nazionale degli scout, Fiorenza, l'assessore allo sport del Comune di Orvieto Carlo Tonelli. L'iter progettuale del restauro dell'antico casolare e della risistemazione dell'area su cui sorgerŕ la struttura č concluso da gennaio e i lavori dovrebbero essere messi a gara, dal CNGEI, verso la fine di settembre. Verranno realizzati a stralci e il primo intervento riguarderŕ l'area degli attendamenti, per permettere l'uso della struttura, almeno a questo primo fine, fin dal 2008.

Commenta su Facebook

Accadeva il 20 febbraio

"Tuscia Etruria". Presentata la guida ai sapori e ai piaceri di Repubblica

Orvieto ai Campionati della Cucina Italiana, medaglia di bronzo per Consuelo Caiello e Angelo D'Acquisto

Al Teatro Santa Cristina, è di scena "Riccardo (Lunga Vita al Re)"

Tre ori per Emanuela Marchini ai campionati di nuoto FISDIR

Sentenza del Tar, incontro pubblico con i cittadini

Di fiori e di altri profumi

Musica e solidarietà in Carcere, con il concerto dei Maleminore

Cresce la richiesta per gli asili nido, liste d'attesa in aumento

Cala la popolazione, cala il numero delle pratiche

Una Zambelli Orvieto carica e determinata si reca alla corte del Chieri

"Alba Etrusca" al Museo "Claudio Faina". In mostra le pitture di Renato Ferretti

Il Comune annuncia l'arrivo della carta d'identità elettronica

Il vino è condivisione, gemellaggio tra "Wine Show" e "Due Mari WineFest"

Salto con l'asta, Eugenio Ceban (Libertas Orvieto) torna a volare ai Campionati italiani assoluti

"Il Forno" presenta "Due", il nuovo libro di Carlo Pellegrini

Riaperta al culto la chiesa parrocchiale di San Pancrazio

"Croce e delizia, signora mia", l'omaggio a Verdi di Simona Marchini

"Il Liceo Artistico non è merce politica di scambio"

Dopo "Frammenti d'un mosaicista morto dal freddo", "Inseguivo il vento pei campi"

A 12 anni dalla morte, i genitori di Luca Coscioni depositano il loro biotestamento ad Orvieto

La chiesa di San Pietro è di proprietà comunale. Grassotti: "Fatta luce dopo anni di incertezza"

"Orvieto in Danza". Prima rassegna nazionale al Teatro Mancinelli

Ferretti, Vezzosi e Bonifazi in cima alle classifiche 2017. Ricco di aspettative il 2018

Centro Congressi, incontro sul futuro del turismo congressuale a Orvieto

I tesori di Campo della Fiera in mostra in Lussemburgo

Luci spente e camminate per "M'illumino di meno 2018"

La Uil fa rete e si mobilita per i territori tagliati fuori dall'Alta Velocità