economia

Imminente il completamento dell'area produttiva di Colonnetta di Fabro. Galanello: 'importante occasione per un nuovo sviluppo economico-occupazionale dell’Alto Orvietano

venerdì 22 giugno 2007
“Le scadenze contrattuali prevedevano il mese di luglio, occorrerŕ qualche settimana in piů per problemi tecnici e climatici insorti durante i lavori, ma possiamo ben dire che siamo ormai prossimi alla conclusione dei lavori di urbanizzazione dell’area produttiva di Colonnetta di Fabro”. Lo afferma il Presidente del Consorzio Crescendo Fausto Galanello, sottolineando che il Crescendo si impegnerŕ perché questo intervento costituisca una occasione di crescita per tutta l’area dell’alto Orvietano, in collaborazione con le Istituzioni Locali e l’associazionismo imprenditoriale. L’obiettivo č il recupero di una unitarietŕ progettuale, basata sulla integrazione e la sinergia tra le aree produttive della zona e la valorizzazione delle risorse ambientali e culturali dei cinque Comuni interessati. I lavori per l'area produttiva di Colonnetta di Fabro, per un importo complessivo di circa 2 milioni di euro (considerato anche il costo di acquisto del terreno) di cui 735.000 € finanziati dalla Regione Umbria, fondi Docup Ob. 2 - 2000/2006 e la restante parte a carico del Consorzio, erano iniziati lo scorso mese di ottobre, dopo almeno due anni di polemiche politiche e conflitti legali con i proprietari dei terreni. Conflitti oggi superati pressoché totalmente tra sentenze a favore del Comune e di Crescendo da una parte e accordi raggiunti con alcuni interessati dall’altra. “Non si puň tuttavia negare – afferma Galanello - che il ritardo ha sicuramente depotenziato parte della domanda originale di insediamento di imprese del territorio presso tale area. Ciň nonostante, grazie all’attivitŕ di marketing intrapresa da Sviluppumbria e alla felice e strategica collocazione dell’area a ridosso del casello autostradale, vi č un importante interessamento di aziende, anche esterne, che giŕ oggi impegnano almeno il 50% dei 22 lotti in costruzione, e per le quali sono in corso le istruttorie per l’assegnazione dei lotti. Si tratta di dati confortanti che lasciano presagire tempi anche abbastanza rapidi per l’avvio di nuove attivitŕ, con importanti risvolti per lo sviluppo produttivo ed occupazionale del territorio”.

Commenta su Facebook

Accadeva il 26 marzo

Orvieto basket in trasferta a Foligno, sfida tra le big del campionato

Proiezione del documentario "Un monte d'acqua" e dibattito sull'impatto della geotermia

"Propaganda and Ideology in Rome". A Orvieto gli studenti del master in Storia antica della University College London

Orvieto Basket. Delusione reatina per l'Under 17

Avviate le attività di riproduzione per le specie ittiche. Divieti di pesca, ecco dove

Sale il livello dei fiumi, Paglia e Chiani "osservati speciali"

Azzurra, Cagliari – Orvieto 82-70 ma la salvezza è molto più vicina. Ultimo appuntamento della regular season

Dal Vinitaly una prospettiva per dare maggiore evidenza al vino di Orvieto e al Territorio

"La fotografia si tinge di rosa". Dopo il contest, arriva la mostra

Caccia ai ladri nell’Orvietano, scappano a piedi dopo un lungo inseguimento

City Camps a Ficulle con l'Associazione Culturale Linguistica Educational

Edilizia: sindacati, settore "massacrato". Il rinnovo del contratto integrativo è un'occasione per il rilancio

Terza edizione de "La Città del Corpus Domini" nel segno della bellezza

Con l'Umbria che si sveglia presto. Sette punti per un contratto elettorale dell'Orvietano con la presidente Marini

Intercity 581, l'Autorità di Regolazione dei Trasporti si attiva verso Rfi e Trenitalia

Il Libro Parlante apre col botto: il 12 aprile incontro con David Grossman

Operazione "Silver and Gold", primi riconoscimenti della refurtiva

Piena fiducia del Sindaco all'Assessore alla Cultura

Tevere in piena a Marsciano, cade in un fosso e annega