economia

Tracollo del comparto avicolo: il decalogo della CIA per rilanciare il settore

venerdì 17 febbraio 2006
Anche in Umbria, dove il comparto avicolo rappresenta una fetta importante dell’attività zootecnica, la “psicosi da pollo” ha prodotto un vero e proprio tracollo dei consumi e quindi del reddito dei produttori e dei lavoratori. Sono centinaia i posti di lavoro a rischio per una crisi che non ha precedenti. «Nella nostra regione – evidenzia il presidente della Confederazione Italiana Agricoltori dell’Umbria, Walter Trivellizzi – abbiamo una filiera avicola molto consistente. In tutto il territorio esistono centinaia di aziende del settore, di queste circa duecento altamente specializzate, tecnologicamente avanzate. E’ importante ribadire che tutti i nostri allevamenti sono rigorosamente e costantemente controllati." In Umbria sono tanti i lavoratori del settore avicolo e quelli che operano nei servizi collegati alla filiera, molti anche nell’indotto, e tutti risentono fortemente della crisi in atto. Ogni anno nella regione si producono dai 12 ai 15milioni di capi avicoli. Occorre però distinguere tra il settore della carne avicola macellata che, a seguito delle notizie sull’influenza aviaria, ha subito un crollo nei consumi di oltre il 50%, ed il settore della vendita di volatili vivi, dove il crollo è stato totale. Di fronte a questo preoccupante scenario, la Cia dell’Umbria ribadisce la necessità che il Governo intervenga con provvedimenti mirati a sostegno dei produttori. Proprio al fine di cercare di fronteggiare la situazione ed evitare il tracollo del comparto, favorendo quindi la ripresa dei consumi, si è riunito oggi presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri il Tavolo avicolo, nel corso del quale la Cia ha presentato dieci proposte, un vero e proprio ‘decalogo’, per rilanciare il settore: 1. Istituzione di un’”Unità di crisi interministeriale” (Ministeri Salute, Politiche Agricole, Economia, Ambiente, Attività Produttive) che individui urgentemente gli interventi legislativi e finanziari per risolvere il grave stato di crisi del settore avicolo. L’azione dell’”Unità di crisi” dovrà prevedere una costante consultazione con le organizzazioni professionali agricole ed i sindacati dei lavoratori dipendenti. 2. L’avvio di una campagna di comunicazione, che coinvolga anche le scuole, sui provvedimenti che garantiscono la sicurezza del consumo di carne avicola in Italia. 3. Le predisposizioni di piani nazionali per contenere la situazione di esubero delle produzioni (fermo programmato) e l’individuazione di indennizzi per le aziende che sono state costrette a distruggere uova da riproduzione o ad abbattere capi degli incubatoi. 4. Prevedere la sospensione dei termini di pagamento dei contributi tributari e previdenziali e in modo concomitante interventi agevolativi in ambito creditizio (mutui e prestiti). 5. L’inserimento di strumenti di finanziamento per gli allevatori avicoli in tutti i Piani di Sviluppo Rurale nelle Regioni dove sono presenti imprese avicole. In particolare, la predisposizione di piani per l’adeguamento delle strutture aziendali ai fini della sicurezza e del benessere animale. Inoltre, è importante prevedere in tale ambito l’esonero per gli allevatori avicoli da alcuni vincoli e impegni assunti in sede di finanziamento di progetti. 6. Prevedere nell’ambito delle misure relative agli ammortizzatori sociali per i lavoratori dipendenti (cassa integrazione ecc..) l’estensione per gli interventi alle aziende sotto i 15 dipendenti. 7. Nel contesto delle misure di programmazione negoziata (ad esempio Contratti di programma, di filiera ecc.), predisporre interventi finalizzati alla innovazione di processo e di prodotto delle filiere avicole. 8. Rendere definitiva la norma sull’etichettatura obbligatoria ivi compresa l’origine del prodotto e predisporre incentivi per l’adozione di disciplinari che, oltre a garantire il benessere animale ed il rispetto delle norme ambientali, individuino produzioni di qualità legate col territorio. 9. Tutte le azioni sopra descritte devono tenere conto delle specificità del settore avicolo rurale che rappresenta in Italia il 10% della produzione nazionale. 10. Accelerare i tempi a livello comunitario della definizione delle norme di carattere generale relative alla gestione delle crisi di mercato nel settore agricolo nel quale potrebbero trovare posto alcuni degli interventi proposti sul sistema avicolo.

Commenta su orvietonews

Inserisci un commento

Per dare più forza alle tue idee usa la tua vera identità. Puoi anche usare uno pseudonimo.

È obbligatorio inserire la tua e-mail.

È obbligatorio specificare un valore.Formato non valido.

Spunta questa opzione, per rimanere aggiornato: riceverai una e-mail che ti avvisa ogni volta che verrà aggiunto un commento a questa notizia.

Numero massimo di caratteri: 1500

Note:
E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purché rispettoso della persona e delle opinioni. La redazione si riserva pertanto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi. Inviando un commento accetti le nostre regole di pubblicazione. Prima di inviare leggi l'informativa sulla Privacy. .

Commenta su Facebook

Accadeva il 25 novembre

Mattinate FAI per le scuole al MODO. La Pietà di Ippolito Scalza, un capolavoro accessibile

Furto con scasso alla tabaccheria, via con 6 mila euro di sigarette

La Zambelli Orvieto attende il pienone per Montale Rangone e per il calendario

Solidarietà verso i terremotati, i consiglieri comunali rinunciano al gettone di presenza

Quando fummo scacciati dal Paradiso terrestre

Bollette pazze, la Sii chiarisce. Nuovo numero verde dedicato a guasti e pronto intervento

Eta Beta, inaugurazione della mostra fotografica "Chiostri" e cena di beneficenza

Scontro fra scuolabus e auto, grave un trentenne orvietano

Contrasto ai furti, due denunce per porto di arnesi atti allo scasso e un arresto

Presentato in Provincia il Master Luce per esperto in comunicazione territoriale

Marini, Porzi, Cecchini e Casciari soddisfatte che la nuova legge dell'Umbria sia pubblicata nella ricorrenza

Presentato il Calendario 2017 della Polizia. Scatti in bianco e nero di Gianni Berengo Gardin

E dunque l'alba

Gondola inutile

La Banca Popolare di Bari non svaluta le azioni: il recesso a 7,50 euro. E a dicembre si trasformerà in spa

Iniziati i preparativi per il Natale. Aperte le iscrizioni al concorso "Il Presepe in vetrina"

Post-sisma, AssoGasLiquidi: "Servono interventi concreti per imprese settore energia"

In due anni investiti 1,5 milioni di euro per la scuola comunale

L'Arma contro la violenza di genere

Una donna bella come un quadrifoglio

Variazione di bilancio, ecco in cosa consiste. Gnagnarini: "Tasse tagliate"

Dopo sette anni, riapre il Vicolo del Comune. Bernardini: "Meglio tardi che mai"

Gianluca Foresi attore in "Sarà un Paese". Presto a Orvieto il docufilm per costruire nuovi alfabeti

Anche Orvieto nella morsa dei ladri, scattano i controlli della Polizia

“Viaggio multisensoriale nella storia dei Beatles”, così l’Unitre di Orvieto festeggia Santa Cecilia

Natale: luminarie, eventi, parcheggi agevolati e Piazza del Popolo senza auto

Marini: "Massimo impegno per costruire il rispetto di genere"

Andrea Ricci presenta il libro "A tre passi dal Sicomoro"

M5S: "Basta polemiche sul Natale, incontriamoci in Comune"

"La vita non è un film di Doris Day". Tre donne sul palco del Teatro Boni

Nelle elezioni regionali in Umbria del 2015 crescerà l'astensionismo

Cena di beneficenza a "La Serra" a favore di Telethon

"Nel dominio del padre. Bambini e bambine ostaggi delle separazioni"

Oltre 500mila euro per lavori di sistemazione sismica della scuola elementare e media

Federculture sceglie la Rupe come esempio negativo, ma sbaglia foto e forse i dati non corrispondo. Chieste spiegazioni

Via il link “incriminato”, Federculture tenta di risolvere il problema, ma sui dati si attendono chiarimenti

All In(n): Squisy vince il primo contest sui Giovani Innovatori del Turismo

Conferenza Unuci su "Famiglia. I Giovani e le Dipendenze"

Cittaslow presente ad "Artigiano in Fiera". I produttori agroalimentari a Milano

"In lotta per il futuro". A Orvieto la giornata di mobilitazione dei lavoratori delle costruzioni

Al Mancinelli "Good With People" con Tiziano Panici e Vanessa Scalera

"Napolitudine". Al Teatro del Carmine omaggio alla canzone napoletana

Con "Il Mostro Lunare" i pupazzi invadono il Teatro del Carmine

Ho conosciuto...

Meteo

sabato 25 novembre
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 12.6ºC 92% foschia direzione vento
15:00 14.6ºC 72% buona direzione vento
21:00 11.0ºC 98% foschia direzione vento
domenica 26 novembre
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 10.3ºC 85% buona direzione vento
15:00 5.0ºC 84% buona direzione vento
21:00 2.5ºC 88% buona direzione vento
lunedì 27 novembre
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 4.2ºC 67% buona direzione vento
15:00 5.7ºC 52% buona direzione vento
21:00 -0.6ºC 78% buona direzione vento
martedì 28 novembre
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 2.8ºC 59% buona direzione vento
15:00 6.6ºC 62% buona direzione vento
21:00 5.2ºC 86% buona direzione vento

Previsioni complete per 7 giorni