economia

Fabrizio Trequattrini neo presidente di CNA. Nasce il comitato Giovani Imprenditori

lunedì 17 ottobre 2005
Con una dedica significativa a Gualverio Michelangeli e a Marcello Conticelli, condivisa dagli oltre 200 artigiani presenti nella Sala degli Archi del Palazzo dei Sette, si è concluso venerdì 14 ottobre il Congresso C.N.A. della sezione territoriale di Orvieto.
Eletto praticamente per acclamazione, da parte degli aventi diritto, il neo Presidente di CNA, Fabrizio Trequattrini, che ha voluto concludere i lavori congressual appuntoi con una particolare menzione ai due illustri artigiani orvietani, nella convinzione che la straordinaria partecipazione - dovuta al minuzioso e puntuale lavoro di funzionari, dipendenti, collaboratori e dirigenti - recasse in sé la passione e lo spirito di appartenenza che, da sempre, contraddistingue CNA da tutte le altre organizzazioni sindacali artigiane.
“Troppo spesso questa città è avara nel riconoscere ai suoi figli più illustri i meriti che li hanno resi famosi – ha affermato Fabrizio Trequattrini - Gualverio trattava l’artigianato e gli artigiani con commovente passione, Marcello è, di diritto, l’erede più singolare di un artista come Maurizio Ravelli. Entrambi sono stati e sono ancora un esempio di come il fare l’artigiano in una città d’arte come Orvieto sia un bel privilegio e, soprattutto, una grande responsabilità..”

“Nel documento congressuale, interamente costruito con l’impegno di artigiani e colleghi CNA – afferma il nuono Presidente - è presente una precisa strategia sindacale per questo territorio. Gli artigiani come primi attori e responsabili del proprio destino, come imprenditori e come classe dirigente; la cultura d’impresa come progetto di sviluppo collettivo e come rilancio politico di un intero comprensorio. E inoltre, la direzione del sindacato nella totale responsabilità del presidente e dei dirigenti che fanno parte della neo-istituita segreteria politica”.

Tra i temi congressuali contenuti nel documento compaiono Complanare, viabilità, progetti formazione-lavoro, stretto contatto con Centro Studi Città di Orvieto, Risorse per Orvieto, CNR e Istituto QUASAR. E’ espressa inoltre molta soddisfazione e attenzione per il neonato Comitato Giovani Imprenditori di Orvieto, che intende aderire al CGN (Comitato Giovani Nazionale), al quale si intende affidare gran parte dei progetti di formazione-lavoro che interesseranno il territorio orvietano.

Il Comitato Giovani Imprenditori di Orvieto è nato per iniziativa di Andrea Carli, Damiano Lanari e Andrea Tiberi. Tra gli obiettivi del CGN a cui il Comitato di Orvieto aderirà compaiono la diffusione della cultura dell’imprenditoria giovanile, l’orientamento e la formazione dei giovani imprenditori, l’attivazione di percorsi di sostegno e di sviluppo per le imprese formate da giovani, la promozione della consapevolezza della funzione sociale dei giovani imprenditori.

Commenta su Facebook

Accadeva il 15 ottobre