economia

New economy. Su "e20", rivista specializzata in eventi e sponsorizzazioni, un articolo dedicato a Multiservice

domenica 25 settembre 2005
E’ uscito sulla rivista “e20”, un articolo dedicato alla Multiservice meeting ed eventi, scelta come agenzia del mese per il numero di agosto-settembre 2005.
”e20” è una pubblicazione a carattere nazionale, specializzata in eventi e sponsorizzazioni, che viene distribuita ai professionisti del mondo della comunicazione: amministratori delegati, responsabili marketing delle principali aziende italiane.

” I grandi risultati si raggiungono gradualmente, passo dopo passo – esordisce l’articolo - e l’esempio di Multiservice lo conferma”.
La rivista illustra ampiamente l’attività di un’agenzia che, aperta alla realtà nazionale, possiamo a buona ragione considerare patrimonio imprenditoriale della nostra città.
Multiservice nasce infatti a Orvieto nel 1991 come struttura di supporto alle aziende del territorio per l’organizzazione di servizi ed eventi e per la promozione turistica della Regione Umbria.
Cinque anni fa – come “e20” sottolinea - il grande passo in avanti. Forte dell’esperienza acquisita, Multiservice si apre al mercato nazionale, consolidando partnership importanti con aziende ed enti istituzionali.
Oggi Multiservice ha sede a Roma ed è un’agenzia a servizio completo, la cui prima caratteristica sta nell’essere flessibile, e quindi in grado di rispondere in tempi brevi a ogni esigenza: dalla consulenza in fase creativa per un evento, alla ricerca di sponsor per una manifestazione. Una crescita, quella di Multiservice, che le ha permesso di imporsi sul panorama nazionale come partner di grandi manifestazioni, prima tra tutte la nota Umbria Jazz, che anche quest’anno la vedrà coinvolta con un ruolo di primo piano.

L’articolo dedicato a Multiservice fa anche, naturalmente, una carrellata tra i servizi che l’agenzia offre: organizzazione di conferenze stampa, convention e meeting aziendali, individuazione e gestione dei rapporti con gli sponsor, ricerca di testimonial per manifestazioni, organizzazione logistica di rassegne, festival ed eventi ‘Top Exclusive’, così chiamati per le prestigiose location che li ospitano, castelli, teatri o ville private.
“Dal punto di vista delle sponsorizzazioni - specifica Luca Puzzuoli, amministratore unico Multiservice - la società opera sia dalla parte degli organizzatori di eventi per la ricerca di partner, sia dalla parte delle aziende che scelgono di legare il proprio marchio a una specifica manifestazione, come punto di riferimento per tutte le attività connesse, tra cui la gestione dei rapporti con i media”.

Di seguito un abstract del resto dell’articolo comparso sulla rivista “e20”:

"Al centro dell’attenzione c’è sempre il cliente, con le sue esigenze e le sue aspettative. Il ruolo di Multiservice è quello di studiare soluzioni di volta in volta adatte al cliente stesso, contribuendo allo sviluppo delle idee creative, mettendo a disposizione un’esperienza ormai più che decennale nel settore e cercando di trovare sempre il perfetto equilibrio tra originalità, qualità e livello di investimento. Il rapporto con il cliente è continuo: il team Multiservice si serve di materiale multimediale per documentare lo svolgimento delle fasi organizzative e misura il livello di gradimento degli eventi dando vita al Customer Care Report, strumento prezioso per l’individuazione di strategie applicabili a future iniziative. Il valore che Multiservice ricerca nella comunicazione è il contatto, che negli eventi si concretizza nell’approccio relazionale con il pubblico e con i valori del brand.
Nel corso degli anni, Multiservice ha conservato un legame profondo, ma anche funzionale e strategico con il territorio in cui è nata. Tredici anni fa, in occasione della prima edizione di Umbria Jazz Winter, la versione invernale della rassegna musicale internazionale che si svolge a Orvieto, Multiservice cominciò a collaborare con l’organizzazione del Festival, soprattutto per quanto riguarda il rapporto con i fornitori locali. Da Umbria Jazz è nata la vocazione musicale e dalla vocazione una vera e propria specializzazione professionale di alto livello. Di edizione in edizione, il ruolo di Multiservice nella rassegna si è ampliato e attualmente la società collabora con l’Associazione Umbria Jazz per la ricerca di sponsor, anche per l’edizione estiva di Perugia.
‘Un esempio recente di sponsorizzazione che abbiamo curato - dichiara Puzzuoli - è stata la presenza di Ferrarelle lo scorso luglio a Perugia. Per l’azienda è stata la prima volta a Umbria Jazz e per questo abbiamo supportato l’operazione con una campagna di comunicazione di grande impatto. Per lo sponsor, presso il Jazz Village, è stato creato appositamente un palco, il ‘Ferrarelle stage’, sul quale si sono esibiti tutti i giorni artisti di fama internazionale”.
Dal 28 dicembre al 1° gennaio 2006, Multiservice sarà a Orvieto per Umbria Jazz Winter # 13: ogni anno, per la società, un ritorno da protagonista nella città che l’ha vista nascere e crescere. Per farsi conoscere e apprezzare, la migliore soluzione è sicuramente quella di collaborare per un evento che diventa per il pubblico un appuntamento fisso. Per Puzzuoli, infatti, “Un evento di qualità si distingue per la naturale ambizione a imporsi in edizioni pluriennali, nonché per la risonanza mediatica e per l’approvazione di cliente e pubblico”. Umbria Jazz rappresenta per Multiservice anche un trampolino di lancio al di fuori dei confini nazionali, grazie alla vocazione del Festival di affermarsi all’estero. “Tra gli obiettivi, per il futuro - continua Puzzuoli -, c’è la collaborazione con l’Associazione Umbria Jazz per le iniziative internazionali previste nel 2006 a New York e in altre località in via di definizione. A beneficiare della competenza in ambito musicale di Multiservice, anche artisti italiani, per i quali la società, grazie a un network di contatti ramificato su tutto il territorio nazionale, ricerca le location adatte per le prove dei tour.
Specializzarsi in ambito musicale significa anche essere in grado di mettere a disposizione del cliente una fitta rete di conoscenze e di contatti. È quanto è avvenuto con l’Alfa Soul Tour, evento itinerante di Fiat Auto per il brand Alfa Romeo, che ha portato in giro per l’Italia grandi artisti del jazz, dal 2002 al 2004. “Il ruolo della nostra agenzia - dichiara Puzzuoli - è stato quello di fornire un supporto innanzitutto nella scelta delle location e dei musicisti. Abbiamo contattato i migliori jazzisti del panorama musicale italiano. Ci siamo occupati, inoltre, di dare visibilità all’evento su tutta la stampa locale e nazionale con un nostro ufficio stampa”.
Il tour ha trasformato il brand Alfa Romeo in Alfa Soul, nome che esprime la fusione tra l’anima del jazz e lo spirito della casa automobilistica. Per Multiservice è stata l’occasione per confermare la propria expertise nel settore degli eventi musicali."

Commenta su Facebook

Accadeva il 23 ottobre

Poker dell'Orvietana sul campo del Lama

Blocco Studentesco, sit-in contro "l'ostruzionismo della dirigenza al liceo Gualterio"

Unitus, via al Master "Crisis" su investigazioni e sicurezza

Gitana

Orvieto FC: vincono le ragazze del calcio a 5, sconfitta la prima squadra

Gnagnarini: "Auspico che Palazzo dei Sette torni ad ospitare i sette saggi"

Parcheggi in Piazza Duomo negati alle famiglie dei cresimandi di Fabro. Olimpieri (IeT): "Perchè?"

Un'autoambulanza per i cittadini. "La Locomotiva" chiede il supporto delle associazioni

Donato un servizio di ceramiche all'istituto alberghiero di Amatrice

"Metti via quel cellulare", a casa Cazzullo un confronto tra generazioni

Tornano "I Giorni dell'Olio Nuovo". Anteprima, "I segreti dell'ulivo. Dalla coltivazione alla raccolta"

"Rifiuti tossici, le dichiarazioni del sindaco Germani non bastano"

Vetrya Orvieto Basket di autorità sull'Atomika

Tutti in piazza a San Vito per festeggiare le cento primavere di Cesarina

Rafael Varela realizza un quadro per i trenta anni dell'Associazione "Piero Taruffi"

Interregionale Gpg di Scherma ad Ariccia. Vince Rocchigiani, terze Tognarini e Urbani

Fine settimana a tutto rugby per l'Orvietana

A Foligno i pensionati della Cisl puntano sul territorio e sulla formazione

"Chi legge naviga meglio". Anche un omaggio ad Anna Marchesini per "Libriamoci"

"Occhi allo Specchio". Descrizioni dal vero Orvieto-Montecchio - 17

Premio Vetrya per la migliore tesi di laurea sulle applicazioni di intelligenza artificiale nell'industria 4.0

Confagricoltura rinnova le cariche, Giuseppe Malvetani confermato presidente

Progetto EVA+, attivo il distributore di elettricità per la ricarica veloce dei veicoli

Le akebie di Bianca

Juniores regionale di calcio a 5, reso noto il calendario

Regione Toscana e 13 Comuni firmano il protocollo d'intesa per il rilancio dell'Amiata