economia

Pensioni complementari, “Inas in Piazza” fa chiarezza. Il 17 e 18 giugno l’Inas spiega le novità

martedì 14 giugno 2005
La previdenza complementare sta per diventare un’importante realtà per tutti i lavoratori che, però, scontano una scarsa informazione al riguardo. Il patronato Inas-Cisl, consapevole dell’importanza del tema, quest’anno dedica la campagna informativa “Inas in piazza” – il 17 e il 18 giugno – proprio a chiarire i dubbi dei cittadini al riguardo. Con le nuove modalità di calcolo delle pensioni, che detteranno il passaggio dal sistema retributivo a quello contributivo, si produrrà una notevole contrazione dell’importo delle pensioni, che andrà ad incidere, in particolare, sui trattamenti pensionistici dei lavoratori più giovani, già penalizzati da situazioni di precarietà lavorativa.
Per fare un esempio, un’impiegata di 60 anni, con 30 anni di contribuzione e una retribuzione annua lorda di 25.000 euro, andando in pensione ad agosto 2005 percepirebbe una pensione di 1.512,42 euro, mentre, andando in pensione ad agosto del 2026, percepirebbe solo 1067,21 euro. In questo caso, dunque, il rapporto tra pensione ed ultima retribuzione, il cosiddetto “tasso di sostituzione” (qui calcolato in relazione al singolo caso esposto), passa dal 78%, con il calcolo retributivo, al 55% del contributivo.
Scenari come questo mettono in evidenza la necessità dei lavoratori di essere informati, per poter provvedere alla costituzione di pensioni complementari, che integrino il futuro esiguo importo di quelle obbligatorie. Proprio per consentire a tutti i cittadini di decidere cosa fare in maniera consapevole, l’Inas sarà presente nelle principali piazze italiane per informare e dare assistenza gratuita a tutti coloro che ne hanno bisogno.

Commenta su Facebook

Accadeva il 19 dicembre

Auguri in versi di Buone Feste dall'Unitre Orvieto

La sabbia, amore mio

I cigni

Noi ci svegliammo piangendo

Tra democrazia e demagogia

Zambelli Orvieto sensazionale, batte Ravenna ed è prima

L'Orvietana vince col Clitunno e mantiene il passo

Lucio Dragoni è il nuovo allenatore giallorosso. "Uomo di calcio e Maestro di calcio"

Con le corde, dentro il Pozzo della Cava, per il nuovo presepe-evento: "I Quaranta Giorni"

Sisma, firmata la convenzione Regione-Comuni. Si avvia l'Ufficio speciale per la ricostruzione

Ammissione ai collegi del mondo unito, riaperto il bando selezioneper gli studenti dei Comuni colpiti dal sisma

Castello di Alviano aperto per le feste. Visite al maniero e ai musei che ospita

Uisp Orvieto Medio Tevere, elogio ai giovani ambasciatori dello sport orvietano

L'Avis dona fondi per acquistare uno scuolabus per i bambini di Preci

A Perugia incontro pubblico su fare libri e lettori

Cespuglio di more

Verso le elezioni, due candidati per la presidenza. Tre liste per il consiglio provinciale

Ascensori di Via Ripa Medici in manutenzione, navetta sostitutiva fino a venerdì

I Borghi più belli dell'Umbria discutono di temi e progetti di sviluppo turistico

Lo Sportello del Consumatore, riflessioni su presente e futuro del servizio

La TeMa si aggiudica il bando Psr per sviluppo e commercializzazione del turismo

"Capodanno in Famiglia" al Santuario dell'Amore Misericordioso

L'Università della Tuscia è il primo Ateneo statale del Lazio e il settimo del Centro Italia per la qualità della ricerca