economia

Bufera sul consorzio Crescendo

mercoledì 19 febbraio 2003
Con un editoriale per Orvietonews il sindaco di Orvieto Stefano Cimicchi ed il suo vice Stefano Mocio smentiscono in maniera categorica di aver avuto una robusta discussione politica e di essere arrivati a ferri corti per la gestione del consorzio economico Crescendo. Nei giorni scorsi era stata pubblicata anche la notizia che i nuovi amministratori dell'ente (alla cui presidenza è stato confermato Marco Marino) avrebbero accettato di subordinare la durata delle loro cariche ad un accordo politico siglato tra Ds e Margherita.

Il nuovo consiglio d'amministrazione dovrebbe rimanere in carica, secondo lo statuto, fino al 2006, ma la Margherita, cioà Mocio, avrebbe fatto la voce grossa con la sinistra per avere voce in capitolo sulla gestione del consorzio a partire già dal 2003 quando cioè si terranno le elezioni comunali ed è probabile che la Magherita veda accrescere notevolmente le proprie quotazioni, compresa la possibilità di ottenere la candidatura a sindaco. Fatto sta che il braccio di ferro si è risolto a favore della Margherita.

Marino ed altri amministratori hanno accettato di rassegnare le dimissioni già dal prossimo anno, in attesa che lo scenario politico si ricomponga secondo i nuovi rapporti di forza che verranno a stabilirsi all'interno del centrosinistra.

Sulla questione ha presentato un'interrogazione il consigliere provinciale di An Mario Montegiove il quale vuole adesso sapere se tale notizia giornalistica (mai smentita dai diretti interessati ndr.) risponda al vero e, casomai, in quali sedi è stata presa questa decisione e chi sono gli amministratori che dovranno rassegnare le dimissioni prima della scadenza naturale degli organi del Crescendo.

Lo stesso Montegiove si è chiesto come sia possibile che un ente economico pubblico che dovrebbe operare per lo sviluppo ecomico dell'area sia così pesantemente subodinato dall azioni dei partiti politici.

Che cosa è il consorzio Crescendo e quali fini persegue

Commenta su Facebook

Accadeva il 18 dicembre

Anatomia di un addio

Fine settimana da incorniciare per l'Orvieto FC. Palmerini: "Stiamo crescendo"

"Tanto per dire", seconda edizione. Al Liceo Classico "Tacito" torna il corso di dizione

Jazz e strumenti antichi al Museo Archeologico Nazionale in occasione di Ujw

Celebrata la Giornata Garibaldina, in memoria della battaglia di Mentana

Inaugurata la prima area di sgambatura per cani, previste altre due

Denunciata dalla Polizia una giovane pluripregiudicata

Partita la procedura di rilascio del passaporto elettronico

Rischio ghiaccio per i contatori, i consigli per proteggerli ed evitare spese

Umbria.GO raddoppia e si presenta nella versione dedicata ai pendolari regionali

Campagna Ocm Vino 2017/2018, incrementate le risorse a sostegno delle imprese

"Intrecci", inaugurata la scuola di alta formazione della famiglia Cotarella

"Concerto di Natale" nella Sala Unità d'Italia del Palazzo Comunale

"Geotermia a bassa e media entalpia, rischi e conseguenze"

"È nato un Re povero". Rappresentazione nei Giardini di Villa Faina

Presentata l'edizione 2018 della "Guida ai sapori e ai piaceri della regione Umbria" di Repubblica

Vetrya riceve il Premio Imprese per l'Innovazione di Confindustria e il Premio dei Premi dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri

Eletto il nuovo Coordinamento delle Cittaslow Italiane. Barbara Paron al vertice

Il tenente Giuseppe Viviano è il nuovo comandante della Compagnia Carabinieri

"Madonna con Bambino appare a San Filippo Neri", il dipinto su tela torna a splendere

Storia e segreti di Palazzo Franciosoni nel volume "Anatomia di un palazzo"

E dico ancora di Bianca

"La Tregua di Natale. Lettere dal Fronte". Lettura ad alta voce in Biblioteca

Nuovo video di Francesco Barberini in Campania con la LIPU

Infiltrazione d'acqua a scuola, le precisazioni del Comune