economia

Un progetto per lo sviluppo dell'Orvietano

lunedì 17 febbraio 2003
Questo il positivo risultato raggiunto nel corso di una riunione, tenutasi questa mattina a Palazzo Bazzani e coordinata dal Presidente della Provincia di Terni, Andrea Cavicchioli, cui hanno preso parte gli Assessori provinciali competenti, i Sindaci dei Comuni dell’Orvietano ed il Presidente della locale Comunità Montana, Valentino Filippetti.

Tutti i partecipanti all’incontro hanno ritenuto essenziale lavorare in maniera coordinata per la predisposizione di un progetto che utilizzi tutte le linee di finanziamento disponibili, che riguardi tutto il territorio e sia impostato sulla filiera turismo-agricoltura-ambiente.

E’ stato, inoltre, costituito un “Comitato Tecnico” al quale parteciperanno i dirigenti competenti per materia dell’Amministrazione provinciale e degli altri Enti interessati ed esperti esterni. Tale organismo sarà chiamato ad individuare i progetti concreti aventi valenza di area, le linee di finanziamento necessarie e le ipotesi gestionali, tenendo conto di quanto già realizzato con i fondi dell’”obiettivo 2” del precedente documento di programmazione e delle proposte già elaborate dagli stessi Enti.

Al termine della riunione è stato conferito il mandato al Presidente della Provincia di chiedere alla Regione dell’Umbria un indirizzo per la costituzione di un “Piano Integrato Territoriale” che riguardi l’area in questione, tenendo presente che la stessa è ricompresa nella programmazione negoziata prevista dal “Patto Territoriale VATO” e che, come tale, ha caratteristiche oggettive che consentono –anche secondo i criteri del “Piano di sviluppo dell’Umbria”- una individuazione specifica, tenendo conto di tale esperienza e della disponibilità ad integrarsi con i territori umbri del “Patto VATO” (Trasimeno).

“Si tratta di un’occasione di notevole rilevanza per il territorio –fa notare il Presidente Cavicchioli- in quanto i fondi comunitari avranno in futuro modalità di accesso senz’altro più restrittive con l’ingresso di nuovi Stati nell’Unione, e di un modo di lavorare estremamente corretto e proficuo, basandosi sulla collaborazione tra Enti pubblici, parti sociali e forze economiche, che può produrre risultati positivi essendo diretto ad ottimizzare le risorse in un’ottica di programmazione organica di aree aventi vocazioni compatibili ed interessi comuni”.

Questa notizia è correlata a:

Commenta su Facebook

Accadeva il 23 ottobre

Poker dell'Orvietana sul campo del Lama

Blocco Studentesco, sit-in contro "l'ostruzionismo della dirigenza al liceo Gualterio"

Unitus, via al Master "Crisis" su investigazioni e sicurezza

Gitana

Orvieto FC: vincono le ragazze del calcio a 5, sconfitta la prima squadra

Gnagnarini: "Auspico che Palazzo dei Sette torni ad ospitare i sette saggi"

Parcheggi in Piazza Duomo negati alle famiglie dei cresimandi di Fabro. Olimpieri (IeT): "Perchè?"

Un'autoambulanza per i cittadini. "La Locomotiva" chiede il supporto delle associazioni

Donato un servizio di ceramiche all'istituto alberghiero di Amatrice

"Metti via quel cellulare", a casa Cazzullo un confronto tra generazioni

Tornano "I Giorni dell'Olio Nuovo". Anteprima, "I segreti dell'ulivo. Dalla coltivazione alla raccolta"

"Rifiuti tossici, le dichiarazioni del sindaco Germani non bastano"

Vetrya Orvieto Basket di autorità sull'Atomika

Tutti in piazza a San Vito per festeggiare le cento primavere di Cesarina

Rafael Varela realizza un quadro per i trenta anni dell'Associazione "Piero Taruffi"

Interregionale Gpg di Scherma ad Ariccia. Vince Rocchigiani, terze Tognarini e Urbani

Fine settimana a tutto rugby per l'Orvietana

A Foligno i pensionati della Cisl puntano sul territorio e sulla formazione

"Chi legge naviga meglio". Anche un omaggio ad Anna Marchesini per "Libriamoci"

"Occhi allo Specchio". Descrizioni dal vero Orvieto-Montecchio - 17

Premio Vetrya per la migliore tesi di laurea sulle applicazioni di intelligenza artificiale nell'industria 4.0

Confagricoltura rinnova le cariche, Giuseppe Malvetani confermato presidente

Progetto EVA+, attivo il distributore di elettricità per la ricarica veloce dei veicoli

Le akebie di Bianca

Juniores regionale di calcio a 5, reso noto il calendario

Regione Toscana e 13 Comuni firmano il protocollo d'intesa per il rilancio dell'Amiata