economia

Orvieto città ideale per gli investimenti di marketing

venerdì 3 gennaio 2003
Nell'anno in cui Orvieto ha subìto il doloroso abbandono degli sponsor locali (come la cantina Cardeto) da Umbria jazz winter, ci sono grandi realtà aziendali che continuano a puntare con convinzione sulla città ed in particolare sul suo parco - eventi. E' il caso dell'Alfa Romeo che, per la seconda edizione consecutiva, ha deciso di essere presente nel sostenere finanziariamente il festival musicale di fine anno di cui è stata lo sponsor principale esattamente come la birra Heineken lo è dell'edizione estiva.

In un'intervista ad Orvietonews, il direttore marketing dell'Alfa Davide Campagnari (nella foto) illustra i motivi che hanno condotto la prestigiosa casa automobilistica a confermare l'investimento promozionale e parla anche delle scelte, completamente diverse, compiute dalle aziende orvietane. "Non c'è dubbio che, in un periodo di stagnazione economica come quello attuale, le aziende tendono ad investire nei settori ritenuti essenziali - afferma Campagnari - per noi la scelta è stata in parte diversa. Abbiamo infatti deciso di esere presenti ancora ad Orvieto perchè è nostra intenzione di intensificare l'abbinamento tra jazz ed il nostro marchio. Si tratta di due realtà da appassionati che hanno in comune anche il fatto di rivolgersi ad un target di pubblico con età medio - alta e composto veri intenditori". Campagnari spiega anche che l'iniziativa Alfa Soul conferma proprio la scelta della casa automobilistica di legare la propria immagine a questo genere musicale, ma concentra la propria analisi anche sul potenziale di Orvieto come luogo privilegiato per investimenti finalizzati al marketing.

"Per noi, ad esempio, Orvieto assume un valore strategico del tutto particolare, sia per la presenza di Umbria jazz winter, ma anche per la specifica collocazione della città. Un luogo che ci consente di rivolgerci al mercato regionale, ma con un occhio anche rivolto al mercato romano che costituisce la prima piazza in Italia per quanto concerne il parco auto". Una valutazione precisa che spingerà molto probabilmente l'Alfa Romeo a confermare l'abbinamento con Ujw anche per l'undicesima edizione del 2003.

"Essere presenti ad Orvieto rappresenta per l'Alfa una scelta abbastanza scontata - dice il direttore marketing - anche perchè non avrebbe molto senso fare gli sponsor principali solamente per due o tre anni. In questa maniera non si creerebbe identificazione tra i due mondi".

Questa notizia è correlata a:

Commenta su Facebook

Accadeva il 11 dicembre

"ValorePaese". Immobili in concessione, con la promessa di rinascita

Pronta la prima area di sgambatura per cani, già previste altre due

Cena degli Auguri di Natale ed assemblea generale per l'Unitre

Vetrya Orvieto Basket d'autorità in casa della capolista

"Questa nostra Italia". In tanti a Orvieto per l'ultimo libro di Corrado Augias

Pulcinella

Orvieto FC, la prima squadra ritorna in vetta. Momento magico per la società

Orvieto Comune Europeo dello Sport 2017, la tribuna dello Stadio ha il tetto bucato

Quella faccenda lunga della "Settimana Corta"

Comitato Pendolari Roma-Firenze: "Delusi dall'assessore Chianella"

L'Orvietana mette paura alla capolista

In Via Vecchietti torna il Mercatino di Natale della Solidarietà

Pagamento mensa e trasporti, il bollettino arriva a casa

Torna "Valner.In.A.Box", il regalo che non dimentica l'Umbria post sisma

"Campioni in Cattedra" con il Coni, Alessio Foconi alla Scuola Primaria "Barzini"

Gli studenti dell'Istituto Comprensivo a "Mezzogiorno in famiglia"

Televisori sintonizzati su Raitre, Orvieto in onda su "Geo&Geo"

Assemblea regionale di "Potere al Popolo Umbria"

XXV Convegno Internazionale di Studi su Storia e Archeologia dell'Etruria

Prestiti "ad occhi chiusi" in biblioteca per un invito alla lettura a sorpresa

Guasto meccanico all'ascensore del sottopasso ferroviario

In 350 sulla Rupe per la tre giorni di "Orvieto Tango Winter"

Consulta per il sociale e Consulta giovani al Villaggio di Natale con la mostra di pittura

Medaglia d'Oro alla Protezione Civile, sede umbra collegata per la cerimonia

Raffiche di vento e pioggia, si moltiplicano gli interventi dei Vigili del Fuoco

Giornata di studio all'Unitus, Lazio terreno fertile per il futuro