cultura

Aperture straordinare, conferenze e laboratori all'Antiquarium

lunedì 25 novembre 2019
Aperture straordinare, conferenze e laboratori all'Antiquarium

L'Associazione Acqua, in collaborazione con la Cooperativa "Le Macchine Celibi" e con il sostegno del Comune di Baschi e della Regione Umbria, propone una serie di iniziative per comprendere l'importanza del territorio in epoca romana, la produzione della ceramica sigillata e delle artistiche lucerne, le rotte commerciali nell'antichità, da Scoppieto presso Civitella del Lago, lungo il fiume Tevere e il mare Mediterraneo, fino in Nord Africa.  

Da venerdì 29 novembre a martedì 31 dicembre 2019, sono previste aperture straordinarie dell'Antiquarium Comunale di Baschi, ogni venerdì e sabato con orario "extra" dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 18, oltre alle aperture ordinarie ogni domenica con orario "invernale" dalle 11 alle 13 e dalle 15 alle 18.

Nel pieno delle festività natalizie, giovedì 26 dicembre alle 16 l'Antiquarium Comunale ospiterà una conferenza dedicata a "Il sito archeologico di Copio tra Baschi e Montecchio: un avamposto etrusco sulla sinistra del Tevere". 
In cattedra, l'archeologo Stefano Spiganti.

Nel mese di dicembre, poi, sono previste esercitazioni pratiche per gli studenti delle scuole di Baschi a cura della ceramista Rosaria Vagnarelli dedicate a "L'utilizzo del tornio per la produzione della ceramica sigillata".

Per ulteriori informazioni:
335.7267594 (operatori museali)

Commenta su Facebook