cultura

Cala il sipario sulla prima edizione del "Music Alt Festival"

lunedì 9 settembre 2019
Cala il sipario sulla prima edizione del "Music Alt Festival"

"Il MAF è un festival che per noi ha il significato di un lavoro di gruppo intenso e di grande soddisfazione". Così il presidente dell'Associazione dei Musicisti dell’Alta Tuscia, Riccardo Gialletti al termine della tre giorni di spettacolo che ha toccato jazz, cantautorato, deep house e pop. "Tutte insieme - aggiunge - non sono all’ordine del giorno per la città di Orvieto. Il pubblico intervenuto ci ha mostrato affetto ed apprezzamento, energia positiva che ci spinge a continuare.

Come Associazione dei Musicisti dell’Alta Tuscia ringraziamo coloro che hanno reso possibile il MAF, in modo particolare l’ amministrazione comunale, gli sponsor, gli ospiti intervenuti e coloro che nelle tre sere sono stati in nostra compagnia. Nei prossimi mesi l’attività dell’associazione continua con le iniziative sul territorio. Vi invitiamo a seguirci anche sulle nostre pagine in rete dove troverete tutta la documentazione del MAF 2019".

 

Commenta su Facebook