cultura

Astra Zarina torna a Civita. Mostra dedicata all'architetto internazionale

martedì 27 agosto 2019
Astra Zarina torna a Civita. Mostra dedicata all'architetto internazionale

Una mostra per riportare Astra Zarina a Civita. Il taglio del nastro, ad opera del sindaco di Bagnoregio Luca Profili, domenica 25 agosto, nel giorno in cui l'importante architetto internazionale avrebbe compiuto 90 anni. In tanti hanno voluto essere presenti all'inaugurazione, per rendere omaggio al prestigioso professionista, che ha giocato un ruolo importante per la rinascita di uno de "I Borghi più belli d'Italia", sospeso sulla Valle dei Calanchi.

Lo spazio espositivo è quello delle sale di Palazzo Alemanni intitolate proprio ad Astra Zarina, dove campeggia una targa che immortala perfettamente il legame d'affetto ancora oggi vivo e tramandato tra questo architetto americano e la gente del posto. “Ad Astra Zarina che, insieme ai suoi studenti dell'Università di Washington, in queste aule ha caparbiamente studiato il passato, progettato il presente e sognato un futuro per Civita. A lei la più profonda gratitudine per la speranza che ha saputo infondere ai suoi abitanti, per la vita che ha contribuito a riportare nel borgo, per gli ideali di bellezza che è riuscita a edificare come pietre miliari nella storia di questo territorio".

Così recita il testo in omaggio. La mostra è stata realizzata dal 'The Civita Institute', in collaborazione con il Comune di Bagnoregio e il Museo Geologico e delle Frane. Immagini e testi raccontano la storia dell'incontro tra Astra Zarina e il borgo, un amore profondo e che ha dato importanti frutti. "Il ricordo di Astra Zarina - commenta il primo cittadino - è importante per il nostro borgo, significa mettere al centro la consapevolezza dell'importanza della bellezza. Un qualcosa che questa donna straordinaria, venuta da lontano, ha saputo trasmettere a molti di noi. Da qui la scelta di intitolarle queste stanze di Palazzo Alemanni e lavorare con il The Civita Institute alla realizzazione di una mostra anche tecnologicamente all'avanguardia”.

Commenta su Facebook