cultura

Visita al Casino di Caccia del Cardinale Ercole Consalvi e alla Necropoli della Peschiera

lunedì 24 giugno 2019
Visita al Casino di Caccia del Cardinale Ercole Consalvi e alla Necropoli della Peschiera

In occasione dell'ottava edizione della "Festa della Lavanda" di Tuscania, la guida turistica e ambientale escursionistica AIGAE Anna Rita Properzi replica ed amplia l'appuntamento dello scorso anno organizzando due interessanti visite in programma per sabato 29 e domenica 30 giugno. Si tratta di due passeggiate al tramonto tra i campi di lavanda con visita del Casino di Caccia del Cardinale Ercole Consalvi e della Necropoli della Peschiera.

"Nei pressi della suggestiva valle del torrente Maschiolo affluente del fiume Marta - anticipa - l’Azienda Agricola Sensi è tutta al femminile, guidata dalle sorelle Claudia e Patrizia. Da 12 anni le due signore hanno avviato la coltivazione della lavanda, realizzando una linea cosmetica a base di olio extravergine d’oliva e olio essenziale di lavanda, oltre che il loro olio Dop e altri prodotti.

La casa padronale è un elegante fabbricato degli inizi del XVIII secolo che fu il Casino di caccia della famiglia del Cardinale Ercole Consalvi che fu segretario dello Stato Pontificio durante il pontificato di Pio VII dal 1800 al 1806. Il Cardinale Ercole Consalvi ebbe un importante ruolo diplomatico nei rapporti tra il pontefice Pio VII e Napoleone Bonaparte. Il Casino di Caccia si è circondato un bel campo di lavanda da ulivi centenari cresciuti ai bordi del pianoro tufaceo che conduce alla profonda valle del torrente Maschiolo dove si trovano le più suggestive necropoli di Tuscania.

A seguire, in collaborazione con il Gruppo Archeologico Città di Tusciana conosceremo i nuovi scavi e il lavoro di ripulitura nella Necropoli della Peschiera sita nella proprietà del signor Massimo Dore. In questa Necropoli si trovano numerose ed interessanti tombe rupestri ricavate nelle ripide parete di tufo con struttura a doppia camera sepolcrale e soffitti scolpiti con il motivo architettonico che imita le travi in legno delle abitazioni etrusche. Le tombe sono riconducibili ad uno dei numerosi insediamenti che popolavano il territorio di Tuscania ed ha avuto un utilizzo nei periodi orientalizzante arcaico ed ellenistico".

L'appuntamento per entrambe le giornate è alle 17.30 in Piazzale Trieste nei pressi dell'Ufficio Turistico. Da qui ci si recherà in auto al Casino di Caccia del Cardinale Consalvi. La durata della visita (che si effettuerà con un numero minimo di 15 partecipanti) è fino alle 19.30/20.

Per uleriori informazioni e prenotazioni obblihatori:
333.4912669 (anche WhatsApp) - annaritaproperzi@gmail.com

Commenta su Facebook