cultura

"Orvieto Città Aperta", svelata la targa commemorativa

sabato 15 giugno 2019
"Orvieto Città Aperta", svelata la targa commemorativa

E' stata svelata venerdì 14 giugno, come annunciato, la targa commemorativa bilingue posizionata sulla parete esterna di Palazzo Soliano, che ricorda l'impegno a favore di "Orvieto Città Aperta". “Il 14 giugno 1944 il comandante della città Alfred Lersen e il vescovo di Orvieto Francesco Pieri - si legge - proposero al maggiore inglese Richard Heseltine il patto per Orvieto città aperta, accettato dal generale Harold Alexander, capo delle forze alleate. Così Orvieto fu salva dalla distruzione”.

Presenti alla cerimonia, oltre alle famiglie Lersen ed Heseltine, anche monsignor Benedetto Tuzia, vescovo della Diocesi di Orvieto-Todi, il presidente dell'Opera del Duomo Gianfelice Bellesini, il sindaco Roberta Tardani, il giornalista Guido Barlozzetti e l'ingegnere Sandro Bassetti, autore del libro che ha ispirato lo spettacolo “Colloquia. Come la musica salvò Orvieto” di David Zark nel contesto del Festival Internazionale d'Arte e Fede.

Commenta su Facebook