cultura

"Porta Francigena" lancia il progetto turistico "La Gerusalemme Verde"

venerdì 29 marzo 2019
di Davide Pompei
"Porta Francigena" lancia il progetto turistico "La Gerusalemme Verde"

"Non una presentazione qualsiasi, ma un vero e proprio evento alla scoperta di un nuovo modo di comunicare la qualità del patrimonio culturale e naturalistico e, non meno importante, la volontà di un mondo di piccole imprese che vuole scommettere sull’accoglienza e sull’ospitalità turistica per risollevarsi dalla crisi degli ultimi anni". Queste le promesse, rispettate, con cui giovedì 28 marzo al Teatro Boni di Acquapendente è stato illustrato il progetto "La Gerusalemme Verde".

A realizzarlo, la Rete di Imprese "Porta Francigena" e il Comune. Grazie al bando "Reti d'impresa tra attività economiche su strada" finanziato dalla Regione così come l'intero progetto, infatti, oltre 80 attività commerciali della zona si sono unite per dare vita ad una rete coordinata dalla CNA di Viterbo e Civitavecchia con l'obiettivo di mostrare al mondo, insieme all'assessorato al turismo, un territorio pronto a fare del binomio storia e natura, la sua ricchezza. Il racconto passa inevitabilmente per l'uso di innovative tecnologie e strumenti di comunicazione.

Oltre al portale che è un po’ il cuore dell’iniziativa, viene proposto un percorso con 17 pannelli turistici posti nei principali luoghi di interesse della città e del territorio per pianificare la visita e prenotare attraverso un sistema di booking online che ha messo in rete tutte le strutture ricettive tenendo aggiornati disponibilità e prezzi. Attraverso la realtà aumentata, poi, il visitatore viene guidato alla loro scoperta, fornendo anche il supporto di un kit con una guida cartacea di 48 pagine, una mappa del territorio e del centro storico, una tecnica per gli itinerari e poi una cartolina interattiva, la card di ambasciatore e un porta badge grazie al quale poter contenere i materiali informativi.

Compagno di viaggio, la giovane mascotte Aquesio. È sufficiente scansionare con lo smartphone un QR code, riportato su una serie di placche interattive, e il personaggio del piccolo pellegrino, protagonista dell'App gratuita si anima e conduce il turista in un viaggio sorprendente. Sul sito sono presenti, ovviamente, anche tutte le realtà private turistiche e commerciali che hanno aderito alla rete di imprese "Porta Francigena" ed esistono un sistema di prenotazione integrato ed uno spazio per le offerte commerciali.

A corredo dell’iniziativa sta per essere implementato un sistema di itinerari, che fornirà ai turisti carte escursionistiche e tracce GPS, così da agevolarli nella scoperta di bellezze naturalistiche e paesaggistiche e convincerli a prolungare più di quanto previsto la loro permanenza, in coerenza con quel 2019 proclamato "Anno del Turismo Lento". Il progetto è stato seguito dall’assessore al turismo Riccardo Crisanti e coordinato da Luigia Melaragni come manager territoriale dell’iniziativa.

La rete di imprese, che ha avuto come presidente Elisa Guastini, da poco sostituita da Meri Pelosi, ha cercato di coinvolgere il maggior numero di operatori e si prepara a richiedere altri finanziamenti con un altro progetto per il 2020 se la Regione, come sembra, rinnoverà il bando. La realizzazione tecnica è opera di Skylab Studios, coordinata dall’art director Leonardo Tosoni, che ha saputo interpretare in maniera creativa le esigenze prospettate con soluzioni tecnologiche all’avanguardia.

"Un progetto – è stato sottolineato – che raccoglie una strategia di marketing turistico innovativa, composta da una serie di azioni rivolte alla promozione e alla divulgazione del territorio. Nel sito web sarà possibile anche visitare i principali monumenti attraverso dei virtual tour a 360°. Previsto un sistema di segnaletica interattiva, dotato di QR Code e Chip NFC, grazie al quale è possibile ricevere informazioni in più lingue, essere geolocalizzati e assistiti da un navigatore.

Accessibilità al primo posto grazie alle videoguide nella Lingua Italiana dei Segni e ad un sistema di lettura del testo che permette di migliorare la leggibilità per chiunque abbia problemi di vista. Il software della segnaletica è stato, inoltre, impreziosito da una serie di virtual tour immersivi, che rendono i principali monumenti della città accessibili per chiunque. La segnaletica tiene conto di distanze, tempistiche e calorie che si consumano andando a piedi da un punto all’altro della Gerusalemme Verde, un territorio dell’anima, un viaggio interiore, un posto dove ritrovarsi".

Altro tassello importante, infine, sarà sabato 30 marzo alle 10.30 l'inaugurazione della struttura turistica polivalente S'Osteria38, un progetto inedito orientato ad una nuova pratica di ospitalità e ristorazione di qualità e promosso dalle cooperative sociali "Alicenova", "Fattorie Solidali" e "Lacapracampa" che trasforma in punto di incontro, accoglienza e convivialità, i locali al civico 61 di Via Cesare Battisti, lungo la Via Francigena, all'ingresso settentrionale di Acquapendente, giusto in corrispondenza con la prima tappa nel territorio viterbese dello storico itinerario di pellegrinaggio, al chilometro 827.

Commenta su Facebook

Accadeva il 26 maggio

L'Alta Tuscia riscopre i gioielli. Invito a Civita, Palazzo Monaldeschi e la Serpara

Due ori e tre bronzi per la Scuola Keikenkai al 2° Campionato Europeo di Karate Iku

Staffetta dei Quartieri. All'ombra del Duomo si corre la 51esima edizione

La Zambelli Orvieto si ferma sul più bello col Casal De' Pazzi

"Focus on pain" a Palazzo Alemanni. Seconda edizione per il congresso medico

Piazza del Popolo, parcheggi a disco orario non più a pagamento

"L'Eucarestia nell'arte cristiana". Conferenza Rotary in Duomo

Corso da tecnico audio e corso di informatica musicale al "Tuscia in Jazz 2016"

Alla Galleria Falzacappa Benci di passaggio i pellegrini di Giorgio Pulselli

A Guardea ed Alviano le musiche di Piovani e Morricone per il Concerto di Primavera

"Basta un Sì per cambiare l'Italia". Incontro a Sferracavallo con Luca Castelli

La Kansas State University sempre più presente sul territorio orvietano

Legambiente denuncia gravi profili di illegittimità del calendario venatorio

Il Coro degli Alpini dei Monti Lessini in concerto

Filippo Orsini relaziona su "Bartolomeo d'Alviano, Todi e l'Umbria tra XV e XVI secolo"

"Una buona stagione per l'Italia. Idee e proposte per la ricostruzione del Paese e dell'Europa"

Alla scuola Frezzolini di Sferracavallo s'inaugura la biblioteca "Sheradzade"

Nasce l'Albo sostenitori "Orvieto Cittaslow". Ecco da chi è composta la commissione

Divieto di pesca per consumo alimentare sul Paglia, scatta l'ordinanza del sindaco

"Etruschi 3D". Presentata la mostra multimediale curata dall'Associazione Historia

Che cos'è "Etruschi 3D"