cultura

Riapre il Ninfeo Rupestre. Dopo dieci anni, riaffiorano "Memorie d'Acqua"

mercoledì 27 marzo 2019
di Davide Pompei
Riapre il Ninfeo Rupestre. Dopo dieci anni, riaffiorano "Memorie d'Acqua"

Stefano de Majo, Igor Borozan e Paul Harden, tre artisti internazionali pronti a fondere i rispettivi linguaggi – quelli del teatro, della pittura e del suono – lungo i diversi livelli del Ninfeo Rupestre di Orte, facendo riaffiorare dopo oltre dieci anni di buio e silenzio, le sepolte "Memorie d'Acqua" di quel luogo sotterraneo che rappresenta uno straordinario complesso di fattura rinascimentale.

È uno spettacolo multisensoriale, quello in programma per domenica 7 aprile alle 16.30 – ritrovo in Piazza Belvedere – tratto dalla pièce "Memorie di Adriano", in replica da anni e già interpretata in numerosi teatri romani e siti archeologici, da Aquinum a Carsulae, da Ocriculum a Ostia, fino a Roma, in Piazza del Popolo e alla Biblioteca della Camera dei Deputati.

A questo si affianca e si fonde la performance multisensoriale "Water Memory", ospitata a settembre nelle antiche Cisterne Romane di Amelia ed entrata nel calendario ufficiale degli eventi per le Giornate Europee del Patrimonio 2018. Brevi clip sonore verranno generate da un software in grado di miscelare rumori, voci e suoni sintetici dosandoli attraverso criteri semi-randomici.

Voce d'attore, pennellate fluide ed effetti acustici costruiscono scene in continuo mutamento e raccontano le ombre di antiche memorie che riecheggiano eterne al suono di una memoria che torna a fluire. "L'acqua torna ad essere elemento cardine, da cui tra origine l’ispirazione artistica, forza primordiale che regge l’esistenza e anima tutto il Creato. È divenire, caos, vita, istinto, impulso".

Lo suggerisce la consigliera comunale Valeria D'Ubaldo, sua la delega alla cultura del Comune di Orte, che ha voluto proporre lo spettacolo in occasione della riapertura delle fontane sotterrane e dei giochi d'acqua nel ninfeo, fortemente voluta dall'Amministrazione Comunale che, nella persona del sindaco Angelo Giuliani ha trovato un accordo con la proprietà, dando origine ad una convenzione.

In virtù di quest'ultima sarà nuovamente possibile visitare un luogo magico e suggestivo realizzato su iniziativa del Monastero Femminile di San Giorgio, e distribuito su due livelli dove quei giochi d'acqua che emulavano le decorazioni delle necropoli etrusche e delle architetture corinzie, erano alimentati dalle diramazioni del cunicolo principale dell’antico acquedotto cittadino.

In particolare, da quella che si innestava direttamente dalla fontana di Piazza della Libertà. Attraverso un cunicolo che parte direttamente da qui, la rete idraulica ipogea alimentava anche il pregevole ninfeo di Via Solferino costruito nel XVI secolo e appartenuto al convento delle suore. Il complesso sotterraneo, interamente scavato nel tufo, sottostante a un giardino anch'esso rinascimentale, ha affaccio sul lato Sud della rupe.

E si articola in due livelli sovrapposti, a loro volta suddivisi in diversi ambienti. Tutti gli ambienti sono caratterizzati dalla presenza di fontane e vasche comunicanti, che ne fanno un complesso unico nel suo genere incastonato nel sistema di cunicoli e cisterne etrusco-romane del sottosuolo tufaceo del giardino della famiglia Zuppante ed ora parte integrante, a tutti gli effetti, del circuito di "Orte Sotterranea".

Tra acquedotti, cisterne, pozzi di neve, luoghi di delizia e colombaie rupestri. Un progetto di studio e ricerca volto alla fruizione del pubblico, quest'ultimo, coordinato dall’Associazione VeramenteOrte con gli archeologi Stefano del Lungo e Giancarlo Pastura e il supporto della Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio per l’Area Metropolitana di Roma, la Provincia di Viterbo e l’Etruria Meridionale.

In tutto ciò, l'acqua si conferma elemento che collega il termine di origine del ninfeo a tutti quelli assunti nel corso dei secoli. Inizialmente per i Greci elemento di purificazione, poi elemento sacro alle ninfe, successivamente come ambiente di svago nelle ricche dimore di età romana e, dal II secolo d.C., al centro di fontane monumentali urbane di grande effetto scenografico.

Per ulteriori informazioni:
327.3978831 – visitaorte@gmail.com

Commenta su Facebook

Accadeva il 22 aprile

Allarme sicurezza, sale in ospedale per una visita e le rubano l'auto

#OrvietoSocialTour. Occhi da top Instagramers per raccontare la grande bellezza

Luci basse per l'Earth Day. Al Colle del Duomo, di notte l'arte si racconta

Il nuovo tour dei Brahmanelporto parte dalla Germania

Modifiche temporanee alla circolazione stradale, il mercato trasloca in Piazza Cahen

Consenso al Pd su sostegno alle frazioni e gestione diretta dei servizi turistici e culturali

Orvieto dice addio ad Enrico Medioli

Festa della Liberazione, le iniziative a Todi per il 25 Aprile

Il Comune di Parrano per la libertà di Gabriele Del Grande

Al via "Il Maggio dei Libri". In Umbria una settantina di iniziative e la presentazione di kit-lettura per bambini

Usl Umbria 2: "Altre cinque strutture hanno superato le verifiche per l'accreditamento"

A scuola di sicurezza, con la Polstrada. Via a un nuovo ciclo di incontri di educazione stradale

In Duomo l'ultimo saluto. Germani: "La città lo ricorderà"

Geotermia. Nogesi: "Assalto alla diligenza con la complicità del postiglione"

Inaugurato il Centro di ricerca e documentazione sulla disabilità

"Aspettando i Pugnaloni 2017", presentazione dei bozzetti al Teatro Boni

Da Bardano al resto dell'Umbria, l'abbassamento delle temperature compromette la produzione agricola

Consap chiede l'istituzione di un presidio di polizia in ospedale

Orvieto4Ever 2017. È "Victory", il tema del concerto-evento con Andrea Bocelli

Pd, macchina organizzativa al lavoro in vista delle primarie

TeMa, lettera aperta di Calcagni al sindaco Germani

Madonna del Fossatello in festa per la 277esima ricorrenza

Buon lavoro al Laboratorio per la Biennale dello Spazio Pubblico

Dramma sulle strade orvietane, muore quarantenne in moto

Escursione guidata alla scoperta delle antiche miniere e fornaci di Vetriolo

Voleva gettarsi dall'Albornoz. Ragazzo orvietano salvato da agente di Polizia

Lotta all'abusivismo. I tassisti orvietani non ci stanno e alzano la voce

Furto nella notte in un'abitazione a Pianlungo. Oro e contanti nel bottino dei malviventi

Servizi migliori a costi più bassi. Avviato dal SII il monitoraggio dei contatori abusivi

Fabro. Dal 23 aprile al 22 maggio "Il Mito di Garibaldi". Mostra storica al Castello di Carnaiola

Svolgimento della "Via Crucis" nel Centro Storico e ad Orvieto Scalo. Indicazioni per la circolazione

La Giunta regionale approva il regolamento per contributi all'attività e all'impiantistica sportiva

Calandrino, Buffalmacco e la giostra del Presidente

Allerona. Mostra fotografica di Ellen Emerson dedicata alla magia dell'albero: 23 aprile - 8 maggio

L'Assessore al Turismo e Commercio Marco Sciarra interviene sulla questione "tassisti abusivi"

Confagricoltura Umbria in prima linea per la sicurezza in agricoltura. A breve l'avvio di nuovi corsi di formazione

Ultime partenze. Si conclude la gestione dei migranti tunisini al centro Caritas di Orvieto

Operazione "Pasqua sicura". Carabinieri in azione, due arresti per tentato furto

Continua la Conferenza programmatica del PD Orvieto. Prossime tappe centrate sull'ascolto dei cittadini

E' ancora possibile studiare e lavorare in democrazia?

Premiate le migliori pizze di Pasqua dell'Orvietano al Palazzo del Gusto

Il PdCI Orvieto su una battuta "infelice" di Fabio Fazio: "Il PdCI e Rifondazione comunista esistono ma Fazio non lo sa perché guarda troppa tv"

"Il Mosaico Risorto. Inediti di Cesare Nebbia tra restauro e valorizzazione". Spazio espositivo a Palazzo Coelli fino al 23 maggio

"Le vie della tessitura" a Palazzo dei Sette. Mostra di artigianato ed arte tessile

Settimana della Cultura. Il Duomo di Orvieto oggetto di una visita organizzata dal Comune di Castel Viscardo

Cordoglio per la scomparsa del collega Marcello Martinelli

Protezione Civile. Sabato 24 aprile ad Orvieto assemblea regionale del Volontariato

Local on line, la forza dell'informazione dal territorio. Al Festival del Giornalismo in corso a Perugia il punto su ruolo, problemi e prospettive delle news locali

Elogio dell'erba verde

Diserbo a raffica? No grazie!

"Non numeri ma persone". Mostra fotografica alla Chiesa di San Rocco

Verso OrvietoComics #2. Una locandina che farà storia

"Abruzzo un anno dopo" mostra fotografica della Protezione Civile di Orvieto

Avviato l'iter partecipativo per definire il Quadro Strategico di Valorizzazione del centro storico

"Il Ruggito dell'Eccellenza Italiana". Alla Tenuta Vitalonga festa in campagna in compagnia delle rosse di Maranello

Porano apre il progetto "Strade Sicure" nei piccoli Comuni della provincia di Terni. Intervista al presidente ACI Bartolini e al vice sindaco Conticelli

Venerdì a San Venanzo "La foresta incantata", spettacolo teatrale di Solidarietà

L'assessore Sciarra: "La legge 12 non prevede l'esclusiva alla partecipazione delle associazioni di categoria". Intanto il coordinamento dei commercianti convoca un'importante assemblea per il prossimo lunedì