FOTOGRAFIA
cultura

"Il Canto del Mare" tra i temi del "Memorial Emilio Valerioti"

martedì 5 marzo 2019
di Davide Pompei
"Il Canto del Mare" tra i temi del "Memorial Emilio Valerioti"

"Siamo partiti dieci anni fa. Da allora ho visto centinaia di immagini che mi hanno lasciato un ricordo o qualcosa di bello da raccontare. Hanno partecipato professionisti, appassionati e anche persone che si erano avvicinate da poco al mondo della fotografia". Suo padre ne ha fatto un'arte e il concorso, aperto a tutti, che ne porta il nome è un modo per ricordarlo. "L'unica regola – spiega Maria Antonietta Valerioti, organizzatrice della manifestazione in collaborazione con le associazioni 'DotRaw' e 'Viva Tarquinia' e il patrocinio del Comune – è prendere in mano una macchinetta per fotografare quello che emoziona".

Ogni partecipante potrà inviare entro giovedì 7 marzo fino a tre immagini, anche per categorie diverse, nel formato 20x30 centimetri, fra i quattro i temi scelti. "Ritratti", "Il Meglio della Natura", "Foto-racconta una Città" e poi "Il Canto del Mare", quest'ultimo suggerito dall'Assonautica, che sostiene il Memorial "Emilio Valerioti", il concorso fotografico per eccellenza di Tarquinia. Una collaborazione sperimentata con successo già l’anno scorso con l’istituzione della sezione fotografica "Tarquinia e il suo Mare" che aveva permesso a molti appassionati di fotografia di ritrarre i mille volti del litorale etrusco.

Sì, perché "il mare è un elemento imprescindibile dell’identità culturale del nostro territorio". Le altre categorie lasciano la più ampia libertà. Può trattarsi di scatti fatti a persone, animali, paesaggi, scorci di qualsiasi città, "insomma il mondo che ci circonda". "In queste settimane ci sono giunte centinaia di immagini. Non solo da parte dei tarquiniesi, ma anche di persone residenti in altre regioni" anticipano gli organizzatori, al lavoro anche per realizzare una "sorpresa cinematografica che coinvolgerà alcuni importanti artisti che portano in giro per il mondo il nome della nostra città".

Tutte le opere dei partecipanti saranno esposte in mostra nella sala intitolata a David Herbert Richards Lawrence, al civico 49 di Via Umberto I, da domenica 24 a domenica 31 marzo, quando avrà luogo la premiazione. La scelta delle opere migliori tra le varie categorie avverrà su giudizio di una commissione artistica composta dalla fotografa Francesca Mauri, dalla pittrice Barbara Mellace, dal coreografo Antonio Natali, dallo stilista Roberto Prili di Rado, dal giornalista Fabrizio Ercolani e dal presidente dell'Associazione Fotografica "DotRaw" Tiziano Crescia, e di una giuria popolare a cui tutti possono partecipare votando di persona nei giorni in cui le opere saranno esposte.

Dopo la premiazione tutte le opere della sezione dedicate al mare continueranno ad essere pubblicate nelle pagine web e Facebook dell’Assonautica di Tarquinia. Rispetto alle modalità di consegna delle foto, il regolamento è chiaro. È possibile spedirle via mail o consegnarle di persona a "Foto Ottica Valerioti", Corso Vittorio Emanuele, 7.

Per ulteriori informazioni:
0766.840848 – otticavalerioti@gmail.com

Commenta su Facebook