cultura

Giorno del Ricordo. Corona in Largo Vittime delle Foibe e documentario

venerdì 8 febbraio 2019
Giorno del Ricordo. Corona in Largo Vittime delle Foibe e documentario

Il Giorno del Ricordo è una solennità commemorativa nazionale in ricordo di tutte le vittime delle foibe, dell’esodo giuliano-dalmata e delle vicende del confine orientale. Questa giornata è stata istituita con la Legge N. 92 del 30 marzo 2004 per conservare e rinnovare la memoria, anche presso i giovani delle scuole di ogni ordine e grado, della tragedia degli italiani e di tutte le vittime delle foibe e dell’esodo dalle loro terre degli istriani, fiumani e dalmati nel secondo dopoguerra.

I territori dell’Istria e della Dalmazia, a partire dall’autunno del ‘43, subito dopo l’armistizio dell’8 settembre, e fino al 1947, furono il teatro di una delle peggiori pagine della storia europea. Migliaia di italiani furono perseguitati dalle milizie partigiane del maresciallo Tito, furono costretti a lasciare le loro case e in molti furono fucilati e gettati in delle ampie voragini carsiche chiamate foibe. A tutt’oggi non si hanno cifre ufficiali sui morti causati da questa tragedia.

Anche quest'anno, il Comune di Marsciano provvederà ad apporre domenica 10 febbraio una corona in largo Vittime delle Foibe, nella zona adiacente al Palazzetto dello Sport. Martedì 12 febbraio è inoltre in programma la proiezione, a partire dalle ore 9.00 presso il cinema Concordia, del documentario “Il sorriso della Patria” prodotto per le scuole dall'Istituto piemontese per la storia della Resistenza e della società contemporanea "Giorgio Agosti" di Torino con la collaborazione dell'Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia.

Il documentario, con spezzoni di cinegiornali e filmanti originali, approfondisce le vicende dell’esodo degli istriani, fiumani e dalmati italiani dalle loro terre e delle violenze che subirono. Alla proiezione prenderanno parte alcune classi delle scuole superiori dell'Istituto Omnicomprensivo Salvatorelli Moneta.

Commenta su Facebook

Accadeva il 15 febbraio

Le Velette e Il Botto, nuova escursione ed assemblea dei soci per il CAI di Orvieto

Italia Nostra solleva il caso sul rifacimento delle facciate in piazza Duomo

Nella Cripta del Santo Sepolcro. Dall'articolo su "MedioEvo" alle riflessioni in biblioteca

"Scoperte di Gusto", il calendario della seconda edizione

"Incredibili Ars e Arpat, sulla geotermia tirano dritti come nulla fosse"

Rubinetti a secco a Ciconia, sospensione dell'erogazione idrica dalle 22 alle 7

Corso di distillazione delle piante aromatiche ed officinali. Teoria e pratica a Villa Paolina

Collina e sole

L'opposta Elisa Mezzasoma felice per il primo posto della Zambelli Orvieto

Al Teatro Boni Seven Cults porta in scena "Maria Stuarda. Le donne e il potere"

"La Gazza Ladra" di Rossini apre il ciclo di ascolti "Nonsololirica in Sala Eufonica"

Il reparto manutenzioni del Comune si rafforza, in arrivo più mezzi e personale

Karate, 576 atleti in gara a Orvieto. Qualificazioni provinciali del Comitato FIK Viterbo

Nasce il "Circolo Arci Bene Comune Porano". Festa del tesseramento in Via Petrarca

Presentazione bandi regionali per le aziende. Incontro pubblico per micro, piccole e medie imprese

Il Cannara alza la voce, l'Orvietana fuori dalla Coppa

58° Charter Night del Lions Club di Orvieto, nuovi soci e rinnovati impegni

Corteo, la proposta di Ettore della Casa: "Rifare lo Statuto e abolire il collegio dei Decani"

Doppio gioco

A scuola con il tablet. Beneficiano dei vantaggi gli alunni della Primaria e Secondaria di primo grado

Giallo di San Valentino. Indagini non escludono nessuna pista: disposta autopsia sulla 17enne

Sull'Alfina ritorna il sorriso per il Castel Giorgio Volley

Presente e futuro dell'ospedale di Acquapendente a 15 mesi dalla riapertura