cultura

Giorno del Ricordo. Corona in Largo Vittime delle Foibe e documentario

venerdì 8 febbraio 2019
Giorno del Ricordo. Corona in Largo Vittime delle Foibe e documentario

Il Giorno del Ricordo è una solennità commemorativa nazionale in ricordo di tutte le vittime delle foibe, dell’esodo giuliano-dalmata e delle vicende del confine orientale. Questa giornata è stata istituita con la Legge N. 92 del 30 marzo 2004 per conservare e rinnovare la memoria, anche presso i giovani delle scuole di ogni ordine e grado, della tragedia degli italiani e di tutte le vittime delle foibe e dell’esodo dalle loro terre degli istriani, fiumani e dalmati nel secondo dopoguerra.

I territori dell’Istria e della Dalmazia, a partire dall’autunno del ‘43, subito dopo l’armistizio dell’8 settembre, e fino al 1947, furono il teatro di una delle peggiori pagine della storia europea. Migliaia di italiani furono perseguitati dalle milizie partigiane del maresciallo Tito, furono costretti a lasciare le loro case e in molti furono fucilati e gettati in delle ampie voragini carsiche chiamate foibe. A tutt’oggi non si hanno cifre ufficiali sui morti causati da questa tragedia.

Anche quest'anno, il Comune di Marsciano provvederà ad apporre domenica 10 febbraio una corona in largo Vittime delle Foibe, nella zona adiacente al Palazzetto dello Sport. Martedì 12 febbraio è inoltre in programma la proiezione, a partire dalle ore 9.00 presso il cinema Concordia, del documentario “Il sorriso della Patria” prodotto per le scuole dall'Istituto piemontese per la storia della Resistenza e della società contemporanea "Giorgio Agosti" di Torino con la collaborazione dell'Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia.

Il documentario, con spezzoni di cinegiornali e filmanti originali, approfondisce le vicende dell’esodo degli istriani, fiumani e dalmati italiani dalle loro terre e delle violenze che subirono. Alla proiezione prenderanno parte alcune classi delle scuole superiori dell'Istituto Omnicomprensivo Salvatorelli Moneta.

Commenta su Facebook