cultura

Due giorni per ripensare il "Borgo Fantasma" di Celleno

venerdì 11 gennaio 2019
Due giorni per ripensare il "Borgo Fantasma" di Celleno

Sabato 12 gennaio alle 15 a Celleno nello Spazio ex Chiesa San Carlo si terrà una giornata di coinvolgimento della comunità per reinventare e sviluppare nuove idee per il “Borgo Fantasma”, il suo turismo, le opportunità economiche e idee sul comune sulla base di idee condivise. Il progetto è portato avanti dalla Pro Loco, nell’ambito di un progetto regionale con contributi Regione Lazio.

Alle 15 si terrà la tavola rotonda “Il progetto Borgo Fantasma, una strada da fare insieme” per ragionare sulle idee per il centro storico, il volontariato, le opportunità per il turismo. A seguire, le attività del progetto: "Il Castello e le sue storie" con laboratori di artigianato, di restauro, di ceramiche medievali con personale qualificato Unitus. Domenica 13 gennaio continuano le attività di restauto e divertimento alle 10 anche con i più piccoli e ragazzi con altri laboratori di restauro alle 14.30 e la “Caccia al fantasma” alle 15.30.

"Questo - sottolinea il sindaco Marco Bianchi - è uno degli eventi volti alla valorizzazione e alla riscoperta del Borgo Fantasma di Celleno per attirare i visitatori, riavviare l’economia e avvicinare le persone alle ricchezze del posto. Un esempio fra tanti il  restauro di beni archeologici etruschi rinvenuti nel centro di Celleno, un tesoro di storia per la comunità locale e mondiale. La comunità locale si riappropria della propria storia e cultura e la condivide con il pubblico” .

 

Commenta su Facebook