cultura

"Nati per Leggere", c'è il corso di formazione per volontari

mercoledì 2 gennaio 2019
"Nati per Leggere", c'è il corso di formazione per volontari

La lettura è sempre più al centro a San Lorenzo Nuovo, "Città che legge 2018-2019": La biblioteca comunale è stata, infatti, selezionata dalla Regione Lazio tra le biblioteche regionali che ospiteranno il progetto “Piccoli lettori, grandi visioni. La promozione della lettura attraverso le biblioteche del Lazio: Nati per Leggere ... e oltre”, curato dalla Sezione Lazio dell’Associazione Italiana Biblioteche (ai sensi della L.R. 21 ottobre 2008, n. 16, “Iniziative e interventi regionali in favore della promozione del libro, della lettura e delle piccole e medie imprese editoriali del Lazio” con DGR 513/2018).

Il progetto nasce come riedizione delle iniziative di "Promozione della lettura e diffusione di Nati per Leggere nel Lazio", già attuate negli anni 2016 e 2017 in tutte le province della Regione, ma è quest’anno più articolato e propone significative novità, tra cui occasioni di formazione rivolte a bibliotecari e al pubblico interessato alla crescita di piccolissimi lettori, che diventeranno i cittadini di domani.

Venerdì 11 e sabato 12 gennaio 2019, in biblioteca si svolgerà il corso gratuito di formazione per volontari Nati per Leggere, tenuto dal Coordinamento regionale Nati per Leggere costituito da Fernanda Melideo (Associazione Culturale Pediatri), Ottavia Murru (Associazione Italiana Biblioteche) e Mariella Procacci (Centro per la Salute del Bambino Onlus).

Il Programma nazionale "Nati per Leggere", promosso dal 1999 dall’Associazione Culturale Pediatri, dall’Associazione Italiana Biblioteche e dal Centro per la Salute del Bambino Onlus, ha l’obiettivo di diffondere la pratica della lettura ai bambini di età compresa tra zero e sei anni all’interno della famiglia. Ricerche scientifiche ormai consolidate dimostrano come leggere con continuità ai bambini in età prescolare abbia una positiva influenza sia dal punto di vista relazionale (è una opportunità di relazione tra bambino e genitori), che cognitivo (si sviluppano meglio e più precocemente la comprensione del linguaggio e la capacità di lettura). La lettura condivisa consolida inoltre nel bambino l'abitudine a leggere, che si protrae nelle età successive grazie all'approccio precoce legato alla relazione.

Il corso per volontari Nati per Leggere si rivolge a genitori, insegnanti, bibliotecari, librai, educatori, riconoscendo il ruolo incisivo che negli anni hanno avuto i “volontari NpL” a sostegno di pediatri e altri operatori sanitari, bibliotecari ed educatori, nell’ambito dei progetti locali di promozione della lettura, sensibilizzando le famiglie sull’importanza della lettura condivisa, rendendosi disponibili a far dono del proprio tempo e della propria voce ai bambini.

Gli obiettivi formativi del corso sono:
- conoscere le finalità e i principi portanti del Programma NpL;
- conoscere le basi scientifiche del Programma NpL;
- conoscere quali sono i benefici della lettura per il bambino;
- conoscere le fasi di sviluppo del bambino dalla nascita ai 6 anni;
- familiarizzare con i principi della comunicazione efficace;
- conoscere quali sono le caratteristiche dei libri adatti dalla nascita ai 6 anni;
- prendere visione della produzione editoriale per la fascia 0-6;
- conoscere i criteri di selezione dei libri per le diverse fasce di età secondo le varie tipologie e contesti di lettura;
- conoscere le modalità di lavoro in rete e l'organizzazione dei presidi territoriali NpL;
- conoscere la funzione dei diversi attori istituzionali e non all'interno delle reti locali NpL.

I partecipanti saranno coinvolti, a titolo di volontariato, nelle attività di promozione del Progetto NpL nei servizi e negli orari individuati in accordo con la referente.  Il corso ha una durata complessiva di 16 ore ed è indirizzato ad un massimo di 30 partecipanti. Al termine verrà rilasciato un attestato di partecipazione che abilita ad operare sul territorio nell'ambito del Programma NpL. Il termine per le iscrizioni scadrà lunedì 7 gennaio 2019.

Venerdì 11 gennaio, dalle ore 10 alle 18, davanti alla biblioteca sarà inoltre presente il BiblioHub, la biblioteca itinerante dell'Associazione italiana biblioteche (AIB): un veicolo mobile di diffusione di cultura, informazione e socialità, presentato alla 15° Biennale di Architettura Venezia e poi in Sicilia e a Roma nell'ambito delle iniziative del Bibliopride - Giornata nazionale delle biblioteche 2018. Il BiblioHub porterà, nel suo itinerario attraverso le province laziali, insieme al suo messaggio di promozione della lettura, anche libri e materiali in dono per le biblioteche ospitanti.

Per ulteriori informazioni e iscrizioni:
0763.726010 - 339.5484182
biblioteca@comunesanlorenzonuovo.it

Commenta su Facebook

Accadeva il 25 maggio

Il tramonto della Rupe, la storia di Margherita Aldobrandeschi tra le "Donne di potere"

Da Bolsena a Orvieto per la 22esima edizione della Marcia della Fede

Sosta vietata

Festa grande per i 40 anni del gruppo sportivo "Colonnetta Calcio"

"Allerona Petit Tour". Tra i sentieri e le strade del vino in mountain bike

Piloti orvietani pronti alla sfida sulle Alpi Carniche

I Comuni del Sistema Bibliotecario "Lago di Bolsena" e il ricordo della Grande Guerra

Ciao Sergio, "Sit tibi terra levis"

Eseguiti altri interventi di pulizia della rupe. "Linea dura contro chi abbandona rifiuti"

Via ai lavori lungo la Strada della Stazione. Prorogati quelli in Via Alberici e in Via Ghibellina

Buone pratiche per la prevenzione dei fenomeni infortunistici, protocollo d'intesa tra Usl e Inail

Il Centro socio-riabilitativo "Capotorti" partecipa a "Marelibera" 2018

Giacomo Gusmano nominato presidente della Sezione di Terni dell'Ancri Umbria

Angelo D'Acquisto a Taormina. Lo chef rappresenta l'Umbria a "Cibo Nostrum"

Pino Strabioli alla giornata di chiusura del progetto scuola "A spasso con Abc"

Carenza di personale sanitario. Zeno (Pci): "La situazione è grave"

Nasce "Cantiere Orvieto". Emilio Casalini presenta "Cantieri di Narrazione Identitaria"

Gino Roncaglia presenta il libro "L'età della frammentazione. Cultura del libro e scuola digitale"

Meeting di cosplayer, arrivano i protagonisti di "Assassin's Creed" e "Il Trono di Spade"

"UmbriaMiCo - Festival del Mondo in Comune". Sei città, un intreccio di eventi

"Rilanciare la stagione della prevenzione strutturale per aumentare la sicurezza"

L'Orvietana libera Fatone, non sarà lui il tecnico per il prossimo campionato

Civita di Bagnoregio protagonista alla Biennale di Architettura di Venezia

Chi vincerà le elezioni regionali in Umbria

Premio "OrvietoSport" 2015. Tutti i premiati, le menzioni speciali

"Orvieto in Fiore", anche senza sole. Al S.Maria della Stella il Palio della Palombella

Grazia Di Michele in visita a "Oltre la finestra". Allestimento prolungato fino al 2 giugno

Falsi maiali biologici, nel mirino un allevamento orvietano

Al Palazzo dei Congressi convegno su "Cento Anni di Grande Guerra in Italia"

Servizi intensificati in occasione della Pentecoste. Denuncia e foglio di via per due nomadi

L'Asd Tennis 90 organizza l'edizione 2015 del Circuito dell'Olio

Francigena Marathon da Acquapendente a Montefiascone. Oltre 700, gli iscritti online

La tre giorni didattica inserita nel progetto "Approccio multidisciplinare al sito archeologico di Carsulae" fa centro

Carta costituzionale e bandiera italiana ai 18enni per la Festa della Repubblica

Castel di Fiori profuma per l'edizione 2015 di "Archeoflora"

Seconda edizione per il mercatino delle eccellenze

Cena elettorale a San Venanzo, al centro del dibattito il degrado della SS 317

In tanti alla "Giornata della Salute". Parola d'ordine: prevenzione

Amanda Sandrelli al Mancinelli per "Oscar e la dama in rosa"

Posti ancora disponibili per il seminario teatronaturale#01

Oggi i funerali di Beatrice Orsini

Incontro al Palazzo dei Sette su "Droga, doping e adolescenza. Che fare?"

Al Palazzo del Popolo, via al convegno "I linguaggi del corpo alla luce del contributo delle Neuroscienze e della Esperienza Ipnotica"

Sottoscritti i contratti di locazione del Belvedere e di comodato gratuito per l'ex scuola di Corbara