cultura

Presepe Vivente a Civita, oltre 6.000 visitatori alla prima rappresentazione

venerdì 28 dicembre 2018
Presepe Vivente a Civita, oltre 6.000 visitatori alla prima rappresentazione

Anche quest’anno il Presepe Vivente di Civita di Bagnoregio ha fatto il pieno, i visitatori hanno iniziato ad affollare le vie del borgo già dalla prima mattina di mercoledì 26 dicembre, facendo registrare oltre 6.000 presenze.

"Come sempre - sottolinea il sindaco Francesco Bigiotti - la scenografia lascia senza fiato, Civita è una location straordinaria e ogni angolo sembra costruito apposta per rappresentare questo evento che possiamo ricordare senza timore di smentita come il più importante della nostra storia.

Un successo importante che per tutti noi è una conferma. Organizzazione impeccabile grazie alla Sezione Locale della Croce Rossa Italiana di Bagnoregio e Lubriano e ai tanti volontari che hanno reso possibile ai tanti accorsi di vivere un'emozione senza tempo.

Civita è sempre più fedele al suo modello di paese a vocazione nazionale e internazionale e così anche il Presepe Vivente quest’anno ha censito migliaia di visitatori provenienti oltre che da molte regioni d’Italia come la Campania, la Lombardia, le Marche, la Toscana o l’Umbria, anche da Paesi lontani come la Cina, la Sud Corea, gli Stati Uniti d'America o la Russia.

"Quest’anno - agggiunge il presidente della Croce Rossa Stefano Bizzarri - ricorrono i 25 anni dalla prima rappresentazione e non possiamo non ricordare il primo ideatore e realizzatore, il compianto Alberto Macchioni che è riuscito a vincere la sua scommessa: Civita è il luogo ideale per rappresentare la nostra storia più bella, quella della nascita di Gesù Bambino.

Le circostanze quest’anno hanno voluto che a indossare i costumi della Sacra Famiglia fossero sua nipote Valentina con sua figlia Gloria e suo marito Stefano, forse un segno del destino, ma una cosa è certa, Alberto avrà sicuramente accompagnato con soddisfazione questa particolare edizione”.

Per la quarta volta consecutiva, l'Amministrazione Comunale ha incaricato la Croce Rossa Italiana di organizzare la manifestazione, e anche quest’anno i proventi saranno destinati a scopi sociali. Oltre al pomeriggio di Santo Stefano si potrà assistere alla rappresentazione anche nelle giornate di sabato 29 e domenica 30 dicembre 2018 e in quelle di martedì 1°, sabato 5, domenica 6 gennaio 2019 dalle 16.30 alle 19.

Commenta su Facebook