cultura

Ad Allerona scalo, una nuova preparazione al Natale

mercoledì 19 dicembre 2018
di Antonio Ruina
Ad Allerona scalo, una nuova preparazione al Natale

“Uno dei temi più suggestivi del tempo di Avvento è la visita del Signore all’umanità”, aveva detto Papa Francesco in un Angelus. Effettivamente, a oggi, questo “tempo di attesa” viene snaturato dall’oppressione dei regali, del consumismo e di vari altri elementi di distrazione. Il popolo di Dio sembra allontanarsi dai momenti liturgici che permettono una preparazione adeguata a momenti forti. Innanzi al caos complessivo, risulta evidente riscoprire il ruolo della nostra accoglienza nei confronti della Parola di Dio, la nostra disponibilità ad aprire le nostre case e il nostro cuore a quanto il Signore ci vuol dire attraverso la Sua parola.

Davanti a tutte queste sfide contemporanee e al possibile, ma non nuovo, rifiuto della fede, emerge la necessità di risposte nuove ai tempi attuali che s’impongono. E, dunque, anche Allerona scalo ha voluto rivivere questo “tempo di attesa” come un’occasione di crescita comune. I laici impegnati nella parrocchia dei Santi Abbondio e Silvestro in Allerona scalo, avallati in pieno dal parroco don Eugenio Campini, hanno creato diverse occasioni: dallo stare insieme ai bambini del catechismo con canti e musica nella sala polivalente giovedì 20 dicembre; al creare, con il supporto del Comitato Festeggiamenti parrocchiale diretto da Lucia Pistucchia, piccole corali che la notte di lunedì 24 dicembre alle 23 canteranno sotto l’Albero di Natale prima della solenne celebrazione eucaristica.

Ma, oltre ciò, il coinvolgimento deve passare dal riconoscere quanto sia importante riscoprire il ruolo fondamentale della parola di Dio e farla risuonare nel cuore dell’umanità. Così, il parroco don Eugenio Campini in sinergia con il consiglio pastorale parrocchiale, e con il supporto di un folto gruppo di laici impegnati nel Cammino Neocatecumenale, ha creato grazie alla disponibilità di alcune famiglie, cinque centri di ascolto della Parola di Dio disseminati nei vari rioni del paese. Quattro incontri su quattro temi differenti che hanno avuto come minimo comune denominatore la relazione personale con il Signore, che dona un annunzio e una risposta personale a ognuno. Un’esperienza unica che avrà, senza dubbio, un seguito.

In tanto, nell’attesa, i fedeli di Allerona scalo non possono che riconoscere quanto don Eugenio Campini sta facendo in un contesto difficile che richiede esperienza e, al contempo, un sempre maggior coinvolgimento dei laici nella realtà parrocchiale. Ancora una volta, l’invito è alla consapevolezza che la parrocchia non è “proprietà” del parroco, ma è un bene da condividere dai più per il bene di tutti.

Commenta su Facebook

Accadeva il 26 marzo

Orvieto basket in trasferta a Foligno, sfida tra le big del campionato

Proiezione del documentario "Un monte d'acqua" e dibattito sull'impatto della geotermia

"Propaganda and Ideology in Rome". A Orvieto gli studenti del master in Storia antica della University College London

Orvieto Basket. Delusione reatina per l'Under 17

Avviate le attività di riproduzione per le specie ittiche. Divieti di pesca, ecco dove

Sale il livello dei fiumi, Paglia e Chiani "osservati speciali"

Azzurra, Cagliari – Orvieto 82-70 ma la salvezza è molto più vicina. Ultimo appuntamento della regular season

Dal Vinitaly una prospettiva per dare maggiore evidenza al vino di Orvieto e al Territorio

"La fotografia si tinge di rosa". Dopo il contest, arriva la mostra

Caccia ai ladri nell’Orvietano, scappano a piedi dopo un lungo inseguimento

City Camps a Ficulle con l'Associazione Culturale Linguistica Educational

Edilizia: sindacati, settore "massacrato". Il rinnovo del contratto integrativo è un'occasione per il rilancio

Terza edizione de "La Città del Corpus Domini" nel segno della bellezza

Con l'Umbria che si sveglia presto. Sette punti per un contratto elettorale dell'Orvietano con la presidente Marini

Intercity 581, l'Autorità di Regolazione dei Trasporti si attiva verso Rfi e Trenitalia

Il Libro Parlante apre col botto: il 12 aprile incontro con David Grossman

Operazione "Silver and Gold", primi riconoscimenti della refurtiva

Piena fiducia del Sindaco all'Assessore alla Cultura

Tevere in piena a Marsciano, cade in un fosso e annega