cultura

"Orvieto Tango Winter". Altri tre giorni a passo di milonga sulla Rupe

venerdì 30 novembre 2018
di Davide Pompei
"Orvieto Tango Winter". Altri tre giorni a passo di milonga sulla Rupe

Temporaneamente spogliatosi dell'attività congressuale per indossare gli abiti più dinamici della danza, il Palazzo del Capitano del Popolo di Orvieto continua ad ospitare appuntamenti dedicati all'arte performativa, oltre che sport, che si esprime nel movimento del corpo in un equilibrio armonico di coreografie o improvvisazione. E sensualità, come nel caso del tango argentino.

Nato nella regione del Río de la Plata come espressione popolare e artistica e cresciuto in tempo binario il ballo che comprende musica, danza, testo e canzone trova terreno fertile sulla Rupe grazie al cartellone targato Officine Creative Orvietane e patrocinato da Regione, Comune, Fondazione Cassa di Risparmio di Orvieto e Camera di Commercio di Terni.

Che, sempre più, punta a fare di Orvieto "La Città del Tango". Il quarto appuntamento in arrivo, a passo di milonga, è quello con la tre giorni della seconda edizione invernale di "Orvieto Tango Winter", presentata venerdì 30 novembre nella Sala delle Quattro Virtù del Palazzo Comunale e in programma da venerdì 7 a domenica 9 dicembre sotto gli archi di tufo della Sala Expo.

È qui, dove già ad ottobre erano stati protagonisti Enrique e Guillermo De Fazio, in arte "Los Hermanos Macana" che si esibiranno maestri, tangheri professionisti conosciuti a livello internazionale e appassionati del ballo argentino. Gradito ritorno per i pescaresi Bruno Ciarfella e Alessandra Moro, campioni italiani nel 2015 della categoria “Tango Argentino da Pista”.

E per la coppia di ballerini di Sora, in pista da 19 anni, Simone Facchini e Gioia Abballe, vicecampioni del mondo di tango nel 2017. Entrambe le coppie daranno sfoggio della loro bravura nella serata di sabato 8 dicembre, alle 21.30, per una milonga sentimental. New entry, i maestri di chacarera, danza folklorica tipica del Nord dell’Argentina, Cintia Emos e Ignacio Cavalieri.

Questi ultimi terranno una lezione domenica 9 dicembre alle 16.30 in Sala Expo. Spettacolari, eleganti e tecnici, Josè Fernandez e Martina Waldman, campioni del "Mundial de Tango Escenario" nel 2008 a Buenos Aires, invece, venerdì 7 dicembre alle 21.30 danzeranno sulle note di una milonga sentimental. Tornano poi anche i maestri Eloy Octavio Souto e Soledad Larretapia.

Ad animare le serate che, al livello di prenotazioni alberghiere hanno già attirato 300 persone - altri 200, quelli previsti - saranno i musicalizadores Claudio Animali, Lussij Tdj, Patty Galvani e Gabriella Ceccherini che proporranno anche le note della milonga criolla e querida. La serata conclusiva vedrà alle 17.30, il saluto dei maestri con la classica ronda e l'appuntamento al 2019 quando sarà la volta di "Carnival Tango".

"Anche per il prossimo anno – ha anticipato il direttore artistico Paolo Selmigli appuntamenti con 'La Città del Tango' saranno quattro. Quello di Carnevale, 'Orvieto Tango Festival' a giugno, il meeting di fine settembre e, in inverno, 'OWT'. Oltre a questi, ad aprile e maggio, abbiamo inserito degli incontri di studio dedicati prevalentemente agli stranieri. Mi piace pensare che rispetto all'incremento dei flussi turistici abbia influito almeno in parte anche la nostra presenza. Nei tre momenti che già si sono tenuti quest'anno abbiamo contato 1800 presenze, solo nelle strutture alberghiere.

L'utenza tanguera si sofferma, infatti, sulla Rupe, per l'intera settimana e non solo nel weekend. Al mattino, frequenta workshop. E, dalla sera alle prime luci dell'alba, balla. Fondamentale per la riuscita di una notte tanguera è la figura del musicalizador, il dj de milongas che seleziona i “tanda”, le sequenze di brani da ballare, che cerca il ritmo, la ronda che gira, la buena onda. Per quanto riguarda il tango escenario, differente da quello classico, da pista, non prevede improvvisazione. I passi sono coreografati e i movimenti spettacolarizzati.

Anche i momenti più lenti godono di drammatizzazione e sensualità esasperate. Ovunque è tango-mania, anche in Italia: piccole piazze, scuole di quartiere e vecchi edifici dismessi vengono riconvertiti al tango argentino che appassiona adulti e giovani. Quell'abbraccio consente di esprimere il proprio temperamento, è connessione, accordo, sintonia, emozione. E questa passione porta anche turismo ed economia nelle città dove si organizzano eventi e serate. È quello che stiamo cercando di fare ad Orvieto ormai da tre anni".

"Questa manifestazione – ha sottolineato l'assessore Andrea Vincentiè nata con lo spirito giusto, in linea con quell'idea di permanenza turistica che perseguiamo insieme agli esercenti. Si tratta di un'iniziativa che ha contribuito non solo in termini numerici, ma anche come offerta qualificata. È giusto coltivare questo progetto che non è più un esperimento. Se qui è nata una Scuola di Tango è perché c'è partecipazione. Non è azzardato definire il tango un movimento culturale".

Ci ha creduto fin dall'inizio, l'associazione "Orvieto per Tutti". "Stiamo già lavorando insieme – ha detto, in sua rappresentanza, Massimo Peralialla terza edizione estiva. La manifestazione avrebbe bisogno di ulteriore impulso. Passati questi giorni, avremo anche qualche novità per strutturarci meglio. I numeri sono buoni, soprattutto quelli estivi. C'è bisogno di un salto di qualità e di non disperdere energie in mille rivoli. Orvieto ha bisogno di eventi ricorrenti, come questo, che diventino un simbolo. Valida l'idea di farlo in più tappe durante l'anno".

Di seguito il programma completo:

venerdì 7 dicembre

ore 19.30 – Registrazione partecipanti e SpritzTango
ore 21.30 – Apertura Milonga Sentimental, musicalizador Claudio Animali, show dei maestri Josè Fernandez e Martina Waldman, Eloy Octavio Souto e Soledad Larretapia
ore 03.30 – Chiusura Milonga Criolla

sabato 8 dicembre

ore 12.30 – Apertura workshop
ore 17.30 – Apertura Milonga Querida, musicalizador Lussij Tdj
ore 18.30 – Chiusura workshop
ore 19.30 – SpritzTango
ore 20.30 – Chiusura Milonga Querida
ore 21.30 – Milonga Sentimental, musicalizador Patty Galvani, show dei maestri Bruno Ciarfella e Alessandra Moro, Simone Facchini e Gioia Abballe
ore 03.30 – Chiusura Milonga Sentimental

domenica 9 dicembre

ore 12.30 – Apertura workshop
ore 16.30 – Lezione di Chacarera con i maestri Cintia Emos e Ignacio Cavalieri
ore 17.30 – Chiusura workshop e apertura Milonga Sentimental, musicalizador Gabriella Ceccherini e Ronda finale dei maestri
ore 23.30 – Chiusura Milonga Sentimental

Per ulteriori informazioni e prenotazioni:
335.5492512 - prenotazioni@orvietotangowinter.it

Commenta su Facebook

Accadeva il 23 maggio

Addio a Sergio Riccetti, Orvieto piange il volto simbolo della città

Un ringraziamento all'Unità Spinale del Santa Maria della Misericordia

"Il Maggio dei Libri". Tre iniziative in arrivo per "leggere, e leggere ovunque!"

Giulio Basili, arriva da Porano il nuovo Valentino?

In Piazza della Pace si rinnova l'appuntamento con la "Fiera della Funicolare"

Germani: "Addio a una bella persona che ha rappresentato degnamente gli orvietani"

Serata jazz con Mauro Verrone & Friends

Si presenta il libro "L'Antilope e il Leone. Una vita da allergico"

Certamen Dantesco, al Palazzo dei Sette la premiazione del concorso

Gianfranco Gobbini tra i protagonisti de "L'Arte in Cucina". Dalla tela alla tavola, l'artista che dipinge con lo zafferano pievese

"Bimbi in cucina, mamme in classe". I più piccoli prepararano ricette locali

Il Comune pubblica il piano operativo conformato al Pit

"Orgoglioso di averlo conosciuto ed essergli stato vicino!"

"Sorgenti Cinematografiche" al Festival di Arte e Fede. Tutte le proiezioni in arrivo

Solennità del Corpus Domini 2018. Il programma delle manifestazioni, la disciplina della circolazione

Continua con successo la mostra "Magnifica Graeca. Capolavori greci dai magazzini dei musei dell'Umbria"

Giovedì 24 maggio alle 15.30 in Duomo i funerali di Sergio Riccetti

Nuova fototrappola per contrastare comportamenti illeciti nel conferimento dei rifiuti

Premiazione degli elaborati del Concorso di poesia e narrativa "Saverio Marinelli"

Firmato un nuovo protocollo d'intesa per il potenziamento dell'Ippovia Slow sulla Via di Francesco

Una nuova stagione per la sanità del Lazio. Panunzi: "Parte il ricambio generazionale"

Pagliara (Promotuscia): “Gli educational tour mirati sono uno strumento fondamentale di marketing territoriale"

Comitato sorveglianza Fse-Fesr 2014-2020. "Puntare su qualità investimenti ed efficacia risultati"

"Il gesto di Emos fa onore a lui e anche alla nostra comunità"

Taglio dell'erba nella zona di San Giovanni e Piazza Malcorini

Attesa finita, apre al pubblico la Tomba dei Demoni Azzurri

"Cantine Aperte" compie 25 anni. Festa "open air" insieme ad Airc nelle vigne

"Madonna della Cava", festeggiamenti 2017 concentrati in una sola domenica

"Fremito d'Ali", tra arte e natura all'Oasi WWF Lago di Alviano

Cascata delle Marmore, scoperta una nuova grotta

Comitato Risparmiatori: "Fondo di solidarietà BpB, apprezzabile ma non risolutivo"

Collaborazione fra CIA Umbria e Piemonte per la presenza in fiere e mercati di aziende delle zone terremotate

La FABI presenta i risultati dell'indagine "Quando lo stress diventa patologia?"

Presentazione del Meridiano Mondadori dedicato allo scrittore Luigi Malerba

Giustizia, la proposta di legge verso l'approvazione

A Sarnano vince il maltempo, Vezzosi lascia il trono per un soffio

Orvieto Fc. Secondo posto per la Categoria Juniores alla Coppa Umbria

Il Ministro dell'Interno Marco Minniti a Todi per parlare di legalità, sicurezza e giustizia

Provincia, sit-in dei dipendenti per protesta contro i tagli

Nuova segnaletica turistica pedonale nel centro storico, installate le mappe

Incontro tra l'Amministrazione Comunale e il Console USA in Italia Tavenner

Per "Cantine Aperte" modifiche alla circolazione sulla strada vicinale del Romitorio

Modifiche alla circolazione, il mercato trasloca in Piazza Cahen

"La Tuscia e i suoi fotografi" al Disucom, appuntamento a Santa Maria in Gradi

Nuovi ruoli in casa Azzurra. De Fraia: "Onorata di lavorare con coach Romano"

Leonardo Cenci incontra i detenuti del carcere con il magistrato Nicla Restivo

"La scuola che piace a noi". Un esempio virtuoso di collaborazione

Zaira Marchesini, maestra d'ironia. Dopo il convegno Fidapa, l'intitolazione della Confaloniera?

Zaira

Madre e figlio trovati morti, gli inquirenti si affidano all'autopsia per fare luce sul mistero

Coppia felice, come sopravvivere alla nascita dei figli

Mancata approvazione del preventivo, arriva la diffida dal Prefetto

La Marini a sostegno della lista di Filippetti, evento alla casa del Popolo

Alleanza tra Umanità e Ambiente, chiude il ciclo di incontri di Nova Civitas

Salute e discarica, il caso Bagni: Germani: "La Usl dovrà fornire i dati"

Aree Interne: ok del consiglio al Preliminare di strategia

Teatro Mancinelli, festa di compleanno. E basta?

Punto di ascolto sui disturbi alimentari, via al corso di formazione

Allo Scalo chiuso per due giorni lo sportello Anagrafe e Ufficio relazioni con il pubblico

Progetto "Viaggio nella natura". I bambini diventano ambasciatori dell'ambiente

Processione religiosa del Corpus Domini. Disciplina della circolazione

Asili Nido a porte aperte. Tre appuntamenti per conoscere le attività degli asili nido del Comune

Luce nuova per il centro storico. Due giorni di lavoro per le squadre Enel

Festa della Repubblica del Vino alla Tenuta Vitalonga

"L'Abbraccio del Padre". Musical nella basilica dell'Amore Misericordioso

Degustazioni, musica e visite all'ipogeo etrusco della cantina Poggiocavallo

Intitolata a Luca Coscioni, la "Sala Studio" della biblioteca "Fumi"

Il Memorial "Coscioni" si fa in 7. Ecco le stelle dell'atletica leggera in arrivo

Nasce l'albo sostenitori Cittaslow. In Comune la presentazione del progetto

Nuova riunione di zona per l'associazione "Orvieto per tutti"

"The latin we need". Disponibile la versione inglese del saggio di Mario Tiberi

Johnny DalBasso in concerto. Live al Valvola per presentare "IX"

Escursione al Castello di Corbara con l'Asds Majorana

Identità e Territorio: "Risoluzione fa rima con restaurazione"

L'Unitre festeggia Shakespeare con "Sonetti in un pomeriggio di mezza Primavera"

Giochi pubblici a Sferracavallo e Ciconia, gli interventi del Comune