cultura

"Fondamentale la collaborazione fra la scuola ed il territorio"

giovedì 15 novembre 2018
"Fondamentale la collaborazione fra la scuola ed il territorio"

"Un caloroso ringraziamento a tutti gli allievi dell'Isitituo Professionale per l'Agricoltura e l'Ambiente 'Bruno Marchino' che si sono spesi con competenza e passione contribuendo attivamente alla riuscita della 31esima edizione della Mostra Mercato Nazionale del Tartufo e dei Prodotti Agroalimentari di Qualità di Fabro".

Ad esprimerlo, a nome dell'intero istituto, è la dirigente scolastica Cristina Maravalle nel dirsi convinta che "è solo  facendo sistema che si ottengono i risultati". "Auspico - aggiunge - che questa collaborazione fra la scuola ed il territorio diventi sempre più stretta e strutturata. La scuola ha necessità di essere supportata dalle altre agenzie territoriali per poter rispondere alle esigenze degli allievi, che potrebbero ritrovarsi demotivati, se convinti di essere soli e senza prospettive. L’istituzione scolastica oggi non può, dunque, limitarsi ad un mero trasferimento di nozioni, ma deve aiutare i giovani ad un concreto orientamento e ad entrare progressivamente nel mondo reale del lavoro, fornendo loro concreti punti di riferimento, rendendoli consapevoli delle loro potenzialità, e questo lo può fare solo con il supporto delle altre istituzioni. 

Un grazie particolare va al Consorzio Itaca, al sindaco Maurizio Terzino e all'Amministrazione Comunale di  Fabro,  senza dimenticare i cittadini, le famiglie, i fruitori della mostra e le amministrazioni comunali del comprensorio. Un ulteriore ringraziamento, in particolare, al Comune di Montegabbione che ha permesso agli allievi dell’IPAA di poter mettere in pratica molti dei concetti acquisiti in aula inerenti agli uliveti ed alla filiera dell’olio, mettendo a disposizione l'oliveto comunale per sperimentare fattivamente l’acquisizione di una competenza su campo. Con la  loro presenza, i nostri ragazzi hanno potuto promuovere i loro progetti, le attività che caratterizzano l’insegnamento nell'Istituto Agrario, cresciuto davvero tanto in questi anni  e con grandi idee per il futuro.

Commenta su Facebook

Accadeva il 22 gennaio

Madame Bovary

Indagine della Procura, le puntualizzazioni di Enel

Giorno della Memoria, ricordare per prevenire. Iniziative della Cgil a Perugia e Terni

Conferenza su "Il mito di Giulia Farnese: amori, potere, storia…"

Robotica e agricoltura di precisione con il Progetto Pantheon

Orvieto FC, la prima squadre batte il GubbioBurano secondo in classifica

Per la Zambelli Orvieto è un momento magico, conquistata Montecchio Maggiore

Orvietana, sconfitta pesante contro il San Sisto

Finisce in carcere per una rapina in banca messa a segno due anni fa

Sicurezza, trecento controlli in due settimane sul territorio

Rti avanza richieste economiche al Comune, Tardani interroga il sindaco

Lia Tagliacozzo presenta il libro "La Shoah e il Giorno della Memoria"

L'Istituto per la Storia dell'Umbria Contemporanea per il Giorno della Memoria

In biblioteca lettura di "Sonderkommando Auschwitz" di Shlomo Venezia

Dal Castello Baronale alla Cappella Baglioni, fino al caffè a Villa Lais

Contro Azzurra Orvieto, Campobasso resiste ma non passa

Una brutta Vetrya Orvieto Basket lascia la vetta a Perugia

Violenza di genere, firmato il protocollo d'intesa per la realizzazione del sistema regionale di contrasto

"A spasso con ABC", giornata finale per i narratori del futuro

Sul palco del Rivellino, Anna Mazzamauro è "Nuda e Cruda"

Iniziative in tutta l'Umbria per San Francesco di Sales, patrono di giornalisti e comunicatori

"Col trattore in Complanare", in 140 a Ciconia per la benedizione dei mezzi agricoli

Il consiglio regionale FIE Umbria conferma alla presidenza Giulia Garofalo

Rumori di lavori in corso a Palazzo Monaldeschi, Olimpieri (IeT) interroga il Comune

Al Concordia, serata dedicata al teatro con "Il Canto del Gallo"

Comitato Scansano Sos Geotermia: "Il pericolo non va esportato in Maremma"