cultura

L'archeologia non va in vacanza. Ferragosto al Museo Faina, aperto con orario continuato

giovedì 9 agosto 2018
L'archeologia non va in vacanza. Ferragosto al Museo Faina, aperto con orario continuato

Per l’intero periodo di Ferragosto - da sabato 10 a domenica 19 agosto, con orario continuato dalle 9.30 alle 18.00 - il Museo “Claudio Faina” di Orvieto resterà aperto. Lo comunica la Fondazione Museo “Claudio Faina” che in questo modo, intende dare un contributo alla presentazione dell’eccezionale passato etrusco della città di Orvieto, l’antica Velzna (Volsinii, in lingua latina) nei cui pressi, in località Campo della Fiera, si trovava il Fanum Voltumnae, ovvero il santuario federale degli Etruschi.

La visita al museo consentirà di vedere da vicino alcune opere eccezionali: la cosiddetta “Venere” di Cannicella, il cippo conformato a testa di guerriero, i resti di una parte della decorazione in terracotta del tempio del Belvedere, il sarcofago da Torre San Severo e, ai piani superiori, una straordinaria raccolta di vasi attici a figure nere e rosse tra i quali spiccano tre anfore attribuite ad Exekias, vale a dire uno dei maggiori ceramografi attivi ad Atene.

Inoltre sarà possibile osservare un’interessante collezione di vasi realizzati in Etruria, tra i quali numerosi buccheri, e un ricco monetiere con monete romane di epoca repubblicana e imperiale. “Una visita in queste giornate – fa sapere la direzione del Museo - sarà anche l’occasione per visitare le due mostre di arte contemporanea allestite attualmente all’interno del museo: una sezione della Biennale di Arte Contemporanea di Viterbo con opere di Giorgio Bisanti, Angelo Colagrossi, Santo Ciconte, Mutsuo Hirano, Mauro Magni, Vincenzo Pennacchi, Pietro Perrone, Enrico Ridolfi e una parte significativa delle opere del pittore Michael Franke che compongono la mostra Àntron. Paesaggi etruschi. Genesi pittorica dell’Europa articolata su più sedi all’interno del centro storico di Orvieto.

Commenta su Facebook

Accadeva il 15 ottobre