cultura

"C'era una volta il mare". Primo intervento per il progetto "Strade dell'Arte di Strada"

martedì 10 luglio 2018
di Davide Pompei
"C'era una volta il mare". Primo intervento per il progetto "Strade dell'Arte di Strada"

A colpi di colore, e in una manciata di giorni, prosegue e si struttura la pacifica invasione della Street Art sul territorio già avviata da un paio d'anni. "Strade dell'Arte di Strada" è il titolo del nuovo progetto artistico che punta a portare – e far attecchire – nell'Orvietano l'arte muraria, intesa non solo come forma di decoro estetico ma anche come mezzo di riqualificazione urbana.

Un progetto che vede collaborare le associazioni "Orvieto Street Art" e "Seven Marts" con amministrazioni comunali, e-distribuzione – la società del Gruppo Enel che gestisce la rete di distribuzione elettrica di media e bassa tensione e che si rende concessionaria di cabine e torrette elettriche sparse sul territorio – e diverse realtà che insistono su quest'ultimo.

A credere nel progetto, anche l'Associazione Giovani Allerona Scalo, reduce dal successo dell'edizione 11 della Festa AlleGrona, tenutasi nel Piazzale della Sala Polivalente che ha unito anche quest'anno la forza della musica dal vivo, ad ingresso gratuito, ai piaceri degli stand gastronomici all'aperto. È in questo contesto che ha avuto il via il primo intervento artistico.

La firma è quella del giovane street-artist e tatuatore sardo Andrea Casciu che ha operato su una vasta superficie realizzando l’opera "C'era una volta il mare", dedicata al ritrovamento di alcuni resti di un cetaceo – molto probabilmente lo scheletro appartiene a una balena pliocene – risalenti a 3.000 anni fa e tuttora custoditi presso il Museo Paleontologico di Pietrafitta.

Al Museo dei Cicli Geologici di Allerona, intanto, la Cooperativa Sociale di Comunità O.A.S.I. che lo gestisce, si adopera per finanziare il progetto di restauro e ricomposizione dello scheletro, quasi completo, recuperato nel 2016 in località Bargiano, di cetaceo misticeto appartenente alla cosiddetta "Grande Dama" che nuotava nell'antico mare invitando a donare il 5xMille.

Per quanto riguarda il progetto "Strade dell'Arte di Strada", invece, "C’era una volta il mare" è solo il primo di altri interventi artistici dislocati sul territorio orvietano che andranno avanti praticamente tutta l'estate, fino a settembre, praticando le infinite forme di arte urbana che, tutt'altro che immuni alle critiche ma anche ai consensi, fanno finalmente capolino anche in provincia.

Commenta su Facebook

Accadeva il 20 febbraio

"Tuscia Etruria". Presentata la guida ai sapori e ai piaceri di Repubblica

Orvieto ai Campionati della Cucina Italiana, medaglia di bronzo per Consuelo Caiello e Angelo D'Acquisto

Al Teatro Santa Cristina, è di scena "Riccardo (Lunga Vita al Re)"

Tre ori per Emanuela Marchini ai campionati di nuoto FISDIR

Sentenza del Tar, incontro pubblico con i cittadini

Di fiori e di altri profumi

Musica e solidarietà in Carcere, con il concerto dei Maleminore

Cresce la richiesta per gli asili nido, liste d'attesa in aumento

Cala la popolazione, cala il numero delle pratiche

Una Zambelli Orvieto carica e determinata si reca alla corte del Chieri

"Alba Etrusca" al Museo "Claudio Faina". In mostra le pitture di Renato Ferretti

Il Comune annuncia l'arrivo della carta d'identità elettronica

Il vino è condivisione, gemellaggio tra "Wine Show" e "Due Mari WineFest"

Salto con l'asta, Eugenio Ceban (Libertas Orvieto) torna a volare ai Campionati italiani assoluti

"Il Forno" presenta "Due", il nuovo libro di Carlo Pellegrini

Riaperta al culto la chiesa parrocchiale di San Pancrazio

"Croce e delizia, signora mia", l'omaggio a Verdi di Simona Marchini

"Il Liceo Artistico non è merce politica di scambio"

Dopo "Frammenti d'un mosaicista morto dal freddo", "Inseguivo il vento pei campi"

A 12 anni dalla morte, i genitori di Luca Coscioni depositano il loro biotestamento ad Orvieto

La chiesa di San Pietro è di proprietà comunale. Grassotti: "Fatta luce dopo anni di incertezza"

"Orvieto in Danza". Prima rassegna nazionale al Teatro Mancinelli

Ferretti, Vezzosi e Bonifazi in cima alle classifiche 2017. Ricco di aspettative il 2018

Centro Congressi, incontro sul futuro del turismo congressuale a Orvieto

I tesori di Campo della Fiera in mostra in Lussemburgo

Luci spente e camminate per "M'illumino di meno 2018"

La Uil fa rete e si mobilita per i territori tagliati fuori dall'Alta Velocità