advertising
cultura

"Il mondo nella mia penna. La Serpara immaginata" - 11

lunedì 9 luglio 2018
"Il mondo nella mia penna. La Serpara immaginata" - 11

L'OPERA: "MUSEO DEL FUMETTO" di M.S. Bastian e Isabelle L., opera in roulotte

L'oggetto che ho davanti è una roulotte, cioè un museo di fumetti. È molto inquietante, perché ci sono delle facce che rappresentano dei fumetti horror, anche se a me sembra che questo museo è stato costruito o per nascondere rapiti oppure per allontanare i ladri visto che fa molto paura, oppure per nascondersi dagli sbirri, oppure per nascondersi dalle mogli, perché hanno saputo che sei andato in discoteca a rimorchiare. Appena entri, trovi tante facce che ti guardano dritto negli occhi, ti mettono molta paura, ma quando rimani per troppo tempo riesci a capire le loro emozioni: essere appesi per far finta di essere fumetti, in mezzo a polvere, muschio, muffa. Per non guardarli negli occhi guardi sotto, ma anche sotto ce ne sono, e anche sopra. All'infuori ci sono delle scritte nere. 

AHMED SOUIHI, Classe 1D Scuola Media “Luca Signorelli”, Orvieto

L’oggetto che ho davanti è una roulotte tutta colorata con scritte del tipo “Museo”. All’interno ci sono carte, libri e rifiuti messi lì solo per scena. All’inizio abbiamo avuto difficoltà a trovarlo. Devo dire che a me piace molto, soprattutto per i colori, ovvero il bianco e il nero e anche un po’ di arancione. Alla vista non è molto bello, sicuramente solo un pazzo la comprerebbe; però ha stile, quindi mi è piaciuta molto. La roulotte è fatta di ferro ed è molto pesante quindi non credo che l’abbiano trasportata a mano, tanto meno con una macchina perchè la strada per arrivare qui è molto stretta. Infatti io credo che l’abbiano trasportata in elicottero: ovviamente uno militare. Perchè sta lì? E perchè tutte quelle scritte? Forse sta lì per copertura e per far pensare che sia un rifiuto, ci sono tutte quelle scritte per far pensare che, essendo un rifiuto, dei vandali ci abbiano fatto un graffito sopra, mentre dentro un tempo c’era l’esercito pronto ad attaccare. Questo è quello che penso io.

JACOPO BIANCHINI, Classe 1C Scuola Media “Luca Signorelli”, Orvieto

 

 

IL PROGETTO, LE PUNTATE PRECEDENTI

1. PULPOPUGNO

2. FEUERPALAST MIT 21 SAULEN

3. PICCHIO PINOCCHIO

4. MANTRA

5. DAMMI UNA MANO

6. FRUTTA PER LA SERPARA

7. ALBERGO GOLDONI

8. BOROPHRYNE

9. BETONBANANA

10. MISS

 

Commenta su Facebook

Accadeva il 26 marzo

Orvieto basket in trasferta a Foligno, sfida tra le big del campionato

Proiezione del documentario "Un monte d'acqua" e dibattito sull'impatto della geotermia

"Propaganda and Ideology in Rome". A Orvieto gli studenti del master in Storia antica della University College London

Orvieto Basket. Delusione reatina per l'Under 17

Avviate le attività di riproduzione per le specie ittiche. Divieti di pesca, ecco dove

Sale il livello dei fiumi, Paglia e Chiani "osservati speciali"

Azzurra, Cagliari – Orvieto 82-70 ma la salvezza è molto più vicina. Ultimo appuntamento della regular season

Dal Vinitaly una prospettiva per dare maggiore evidenza al vino di Orvieto e al Territorio

"La fotografia si tinge di rosa". Dopo il contest, arriva la mostra

Caccia ai ladri nell’Orvietano, scappano a piedi dopo un lungo inseguimento

City Camps a Ficulle con l'Associazione Culturale Linguistica Educational

Edilizia: sindacati, settore "massacrato". Il rinnovo del contratto integrativo è un'occasione per il rilancio

Terza edizione de "La Città del Corpus Domini" nel segno della bellezza

Con l'Umbria che si sveglia presto. Sette punti per un contratto elettorale dell'Orvietano con la presidente Marini

Intercity 581, l'Autorità di Regolazione dei Trasporti si attiva verso Rfi e Trenitalia

Il Libro Parlante apre col botto: il 12 aprile incontro con David Grossman

Operazione "Silver and Gold", primi riconoscimenti della refurtiva

Piena fiducia del Sindaco all'Assessore alla Cultura

Tevere in piena a Marsciano, cade in un fosso e annega